ROSSI DI PARMA

 

Conti di San Secondo

 

 

Guglielmo, Cavaliere (investitura del Conte di Lavagna) 1282, Canonico della Cattedrale di Parma sino al 1281, Podestࠤi Modena 1281, di Milano 1284, di Lucca 1290 e 1293, di Bologna 1291 (+Padova 1329); m. 1282 Donella di Pietro da Carrara dei Signori di Padova e di Emilia Fieschi dei Conti di Lavagna

 

A1. Rolando, Conte di Borgo San Donnino, Brescello, Pontremoli e Berceto 5.III.1331-1336, Vicario Imperiale di Parma 18.IX.1329-5.III.1331 e di Lucca 1333 (+Padova 10.V.1345); m. Agnese Ruggeri, figlia di Guido Ruggeri, Signore di Felino (+Venezia post 1336)

 

B1. Bertrando (+Cremona 1349); m. Padova 1343 Sara da Camposampietro, Signora di Treville, figlia di Guglielmo da Camposampietro, Signore di Camposampietro, Romano, Cittadella e Treville, e di Capellina Dente de° Lemici (test. Ravenna 1356) (vedi/see)

 

C1. Bertrando, 2° Conte di San Secondo 1396, Signore (con lo zio) di Corniglio, Berceto, Roccaferrara e Pietra Balza 1355, Signore di Felino 1396, Patrizio Veneto 1384 (*1345, +Pavia 4.XI.1396); m. Eleonora Rossi, figlia di Ugolino Rossi, e di Alessia Ruggeri dei Signori di Felino (vedi/see)

 

D1. Pietro Maria I, 3° Conte di San Secondo, Conte di Berceto e Corniglio, Signore di Roccaferrara, Felino e Pietra Balza, Signore di Basilicanova 1411, Cavaliere (investito da Nicol⠤°Este) 1413, Patrizio Veneto 1423 (+Venezia 26.I.1438/40); m. Maria Giovanna Cavalcab⬠°iglia del Marchese Ugolino Cavalcab⠤°i Marchesi di Viadana (+ post 1476) (vedi/see)

 

E1. Pietro Maria II, 4° Conte di San Secondo, Conte di Berceto e Corniglio, Signore di Roccaferrara, Felino, Basilicanova e Pietra Balza, Signore di Torrechiara e Roccabianca, Patrizio Veneto, Governatore di Ghiara d°Adda 1445 (*25.III.1413, +Torrechiara 1.IX.1482); m. 1428 Antonia Torelli, figlia di Guido Torelli, Conte di Guastalla e Montechiarugolo, e di Orsina Visconti dei Consignori di Somma e Crenna (vedi/see)

 

F1. Giovanni, 5° Conte (titolare) di San Secondo, Signore di Roccaferrara, Pietra Balza, Roccabianca, Basilicanova e Felino, Patrizio Veneto, diseredato dal padre nel testamento del 1464 (*1430, +San Secondo 1502); m. Angela Scotti Douglas, figlia di Alberto Scotti Douglas, Conte di Carpaneto e Vigoleno

 

G1. Troilo I, 1° Marchese 15.VIII.1502 e 6° Conte di San Secondo, Conte di Berceto 1490, Signore di Roccaferrara, Bardone, Pietra Balza, Corniana, Basilicanova, Felino e Roccabianca, Patrizio Veneto, Senatore di Milano 1505, Colonnello delle Armate del Re di Francia (+San Secondo 3.VI.1521); m. 1503 Bianca Riario Sforza della Rovere, vedova di Astorgio III Manfredi, Signore di Faenza, figlia di Gerolamo Riario della Rovere, Signore di Imola e Forl쬠e di Caterina Sforza (*Forl썊1478, +post 1522). Da lui i Rossi Marchesi di San Secondo, parte 3

G2. Alessandro (+giovane)

G3. Ettore (+giovane)

G4. Pentesilea (+giovane)

 

 

F2. Bernardo, Vescovo di Cremona 27.IV.1458 e Novara 8.X.1466, Proposto di Farfengo 1451 (*1432, +Roma 1468)

 

G1. [naturale da NN] Bernardo, Patrizio di Ravenna 1495 (test. Ravenna 1509); m. post 1491 Antonia Spreti, figlia di Giambattista Spreti, Patrizio di Ravenna

 

H1. Pietro Maria, Patrizio di Ravenna; m. N.D. Marina Dolfin, Patrizia Veneta

 

I1. Bernardo, Patrizio di Ravenna, Dottore in Legge 1572, GovernatorePontificio di Faenza; m. Giustiniana Gordi, figlia del Cavaliere Urbetello Gordi

 

J1. Pietro Maria, Patrizio di Ravenna (+prima del padre); m. Flaminia de°Preti, figlia del Cavaliere Pompilio de°Preti

J2. Orsicino, Patrizio di Ravenna

J3. Marina; m. il Conte Giambattista Pisolini, Patrizio di Faenza

 

 

H2. Eleonora; il Cavaliere Obizzo Rasponi, Patrizio di Ravenna

H3. Aurelia; m. Francesco Buldrighelli, Patrizio di Ravenna

 

 

F3. Guido, Conte di Corniglio, Signore di Torrechiara, Patrizio Veneto, Governatore di Pontremoli e Lunigiana 1478, Colonnello di Cavalleria nelle Armate della Repubblica di Venezia 1487 (+Venezia 1490); m. 10.IX.1464 Ambrosina, figlia di Filippo Borromeo, 2° Conte di Arona, e di Francesca Visconti dei Conti di Cicognola (vedi/see)

 

G1. Filippo Maria, Conte di Corniglio, Signore di Torrechiara, Patrizio Veneto, Colonnello di Cavalleria nelle Armate della Repubblica di Venezia 1487, Governatore Veneziano di Rovigo 1488, Colonnello delle Armate Imperiali 1503, Governatore Imperiale di Modena 1510, Luogotenente del fratello Bernardo in Romagna 1519 (*1465, +Corniglio 1529); m. Antonia N, gi࠳ua concubina

 

H1. Marsilio, Conte di Corniglio, Patrizio Veneto, Colonnello di Cavalleria nelle Armate del Duca di Firenze 1552 (*1510, +per lo scoppio della polveriera della rocca, Corniglio 1560)

 

I1. [naturale da NN] Isabella

 

 

H2. Camillo, Conte di Corniglio 1560, Signore di Torrechiara 1560, Patrizio Vneto fino al 1560, Canonico della Cattedrale ed Arcidiacono di Padova 1525, Abate Commendatario di San Giovanni Crisogono di Zara 1525, Arciprete di Corniglio e Bardone, Protonotario Apostolico (*1513, +Corniglio 1573); m. (segretamente, conservando lo stato ecclesiastico) Lucrezia Casavecchia, vedova di N Pellegrino, gi࠳erva di Casa Rossi a Padova

 

I1. Filippo Maria, Conte di Corniglio, Signore di Torrechiara (*1560, +in prigione alla Rocchetta, Parma 1647)

I2. Vespasiano, Arciprete di Cordiglio e Bardone (*1562, +1573)

I3. [naturale da NN] Alessandro

 

 

G2. Bernardo, Vescovo di Belluno 1488 e Treviso 1499, Abate Commendatario di San Sigismondo di Zara 1483, Arcidiacono di Padova 1483, Colonnello di Cavalleria nelle Armate della Repubblica di Venezia 1483, Governatore Pontificio di Bologna 1519-1522 (*1466, +avvelenato Parma 1527)

G3. Giovanna; m. 1485 Giovanni Battista Malaspina dei Marchesi di Fosdinovo, Marchese di Olivola (+1509) (vedi/see)

G4. [naturale da NN] Giovanni Maria (*1465 ca., +post 1485)

 

H1. [naturale da NN] Bertrando (*1485 ca., +Corniglio 1550 ca.)

 

 

G5. [naturale da NN] Ettore (*1465 ca., +post 1485)

G6. [naturale da NN] Bertrando (*1480 ca., +Venezia 1492)

 

 

F4. Giacomo, Patrizio Veneto, Condottiero al servizio dei Bentivoglio, Colonnello di Cavalleria nelle Armate della Repubblica di Venezia 1482, diseredato dal padre (+post 1482). Ebbe nove figli naturali, morti tutti in estrema povert஼/p>

F5. Roberto (+giovane Parma 23.VII.1451)

F6. Donella; m. Giberto Sanvitale, 1 ° Conte di Sala, Signore di Belforte e Noceto (+post 1495) (vedi/see)

F7. Eleonora; m. Bartolomeo Scotti Douglas, Conte di Vigoleno e Carpaneto (+1460)

F8. [naturale da Bianca Pellegrini, moglie di Melchiorre di Arluno] Ugolino, Canonico della Cattedrale di Parma, Abate Commendatario di San Martino di Parma 1451, di San Giovanni Evangelista di Parma 1455, di San Zeno di Verona 1484 e del Santo Spirito di Ravenna 1491, Protonotario Apostolico (+Ravenna 1498)

F9. [naturale da Bianca Pellegrini, moglie di Melchiorre di Arluno] Bertrando, Conte di Berceto 1490 (+1495 ca.); m. Pietra Malaspina dei Marchesi di N

F10. [naturale da Chiara N] Orlando, uomo d°arme (+ post 1476)

 

 

E2. Caterina; m. Jacopo Visconti, Signore di Tortona e Valenza, figlio naturale e legittimato di Gabriele Visconti, Signore di Pisa, Sarzana e Crema (*1405 ca., +post 1446) (vedi/see)

E3. Francesca; m. Francesco Castiglioni, Conte di Venegono, Patrizio Milanese (+1478) (vedi/see)

E4. Maria Bianca (+1411)

E5. [naturale da NN] Orlando, Cavaliere di Rodi 1438, Commendatore di Santa Maria del Tempio di Parma dell°Ordine Gerosolimitano° (+post 1479)

 

 

D2. Giacomo, Arcivescovo di Napoli 1413, Vescovo di Verona 1388-1405, Vescovo e Conte di Luni e Sarzana 1406, Governatore Pontificio della Marca di Ancona 1410 (+Parma 1418)

D3. Caterina; m. Leonardo Malaspina, Marchese di Gragnola (+Bologna 1403) (vedi/see)

D4. Agnese (+giovane)

D5. [naturale da NN] Leonardo, uomo d°arme, usurp⠰°r breve tempo la Contea di San Secondo nel 1406 (+post 1406)

D6. [naturale da NN] Giovanni

 

E1. Clemente

 

F1. Agostino, Cavaliere Aurato (investito dal Papa) 1476, Giudice (ascritto al Collegio di Parma), Magistrato dei Conservatori della Libertࠤi Parma, Ambasciatore del Duca di Milano presso la Santa Sede 1456 e 1476 e presso il Re di Napoli 1458, Consigliere del Duca di Milano 1472, Commissario del Duca di Milano a Pavia 1479 (+Milano 1486); m. Simona Bertani, figlia di N Bertani, Nobile di Correggio (+1518)

 

 

B2. Giacomo, 1° Conte di San Secondo 8.IV.1365, Signore di Corniglio, Berceto, Roccaferrara e Pietra Balza 1355, Signore di Felino 1350 (+1396); m. 1) Agnese Ruggeri, Signora di Felino, figlia di Bonaccorso Ruggeri, Signore di Felino (+1350); m. 2) Agnesina Lupi, vedova di un Pallavicino Marchese di Varano, figlia di Bonifazio Lupi, Marchese di Soragna, e di Margherita Pallavicino dei Marchesi di Varano (+Parma 28.IV.1403) (vedi/see)

 

C1. Orlando (test. 1389); m. 1) Cubitosa Rossi, figlia di Ugolino Rossi, e di Alessia Ruggeri dei Signori di Felino; m. 2) Costanza da Gabbiana, figlia di Francesco da Gabbiana, Signore di Gabbiana

C2. Bertrando; m. Costanza degli Alighieri. Da lui i Rossi di Ravenna, parte 4

 

 

B3. Antonio (+1388)

B4. N; m. 1328 Enrico di Lozzo, Conte di Lozzo (+ucciso in una congiura Padova 1345)

B5. Maddalena; m. 1) Verona 1328 il Cavaliere Francesco della Scala, figlio naturale di Cangrande I della Scala, Signore di Verona (+1.III.1342) (vedi/see); m. 2) Matteo Mandelli, Conte di Maccagno Imperiale

B6. Caterina; m. Lucca 1333 Arrigo Castracani degli Antelminelli, Signore di Pietrasanta

 

 

A2. Pietro, Conte di Borgo San Donnino, Brescello, Pontremoli e Berceto 5.III.1331-1336, Cavaliere (investitura del Re di Boemia) 22.IX.1332, Vicario Imperiale di Parma 1329 e di Lucca 1333 (+Monselice 8.VIII.1337); m. Parma 1328 Ginella Fieschi, figlia di Carlo Fieschi, Conte di Savignone, Signore di Levanto, Calestano ed Arpexella, Capitano e Signore di Genova, e di Teodora N (+Genova post 1336)

 

B1. Bernardo °Bertone° (+post 1340)

B2. Teodora

B3. Franca

B4. Isabella

B5. Luigia

B6. Luchina

 

 

A3. Marsilio, Conte di Borgo San Donnino, Brescello, Pontremoli e Berceto 5.III.1331-1336, Signore di Cremona 1330-1331, Signore di Borgo San Donnino 1330-1331, Signore di Brescello 1330-1331, Vicario Imperiale di Parma 18.IX.1329-5.III.1331 e di Lucca 1333, Vicario Imperiale in Lombardia 1330, Capitano del Popolo di Bologna 1307, Rettore del Comune di Bologna 1327 e del Comune di Reggio 1328, Podestࠤi Padova 1328 (+Verona 16.VIII.1337); m. Margherita N (+Venezia post 1336)

 

B1. Caterina; m. 1330 Uberto Pallavicino, Marchese di Busseto e Solignano (+Germania 1378) (vedi/see)

 

 

A4. Ugolino, Vescovo Eletto di Parma 6.VI.1322, Canonico della Cattedrale di Parma, Cappellano Pontificio (+avvelenato Milano 28.V/VI.1377)

A5. Giacomo; fidanzato (annullato 1303) a Beatrice da Correggio, poi sposa di Alboino della Scala, figlia di Giberto da Correggio, Signore di Parma e Correggio

A6. Francesca; m. Enrico Pallavicino, Marchese di Scipione (vedi/see)

A7. Simona; m. Antonio (o Antoniolo) Pallavicino dei Marchesi di Pellegrino (+post 20.VII.1316) (vedi/see)

A8. Valpurga; m. Cristoforo Scotti Douglas, Signore di Vigoleno

A9. Caterina; m. (°) Guecello IX da Camino di Sopra dei Signori di Treviso, Conte di Ceneda Superiore (+1359)

A10. Maddalena o Engelenda (+1340); m. 1) 1314 Giberto da Correggio, Signore di Parma, Signore di Correggio (+25.VII.1321); m. 2) (°) Gherardo VI da Camino di Sotto, Conte di Ceneda Inferiore, Signore di Oderzo, Castelnuovo, Motta di Livenza, Camino, Cessalto e Portobuffoletto (+1349)

A11. Legarda; m. Ugolotto de Lupis, Marchese di Soragna (+Parma 4.II.1351) (vedi/see)

A12. Beatrice; m. Paolo degli Aldighieri, Patrizio di Parma

A13. Andriola, Monaca Cistercense, Badessa del Monastero di San Domenico di Parma (+post 1326)

A14. [naturale da NN] Annino (+post 1332)

A15. [naturale da NN] Amuratte (+post 1332)

A16. [naturale da NN] Galvano, Vicario del Comune di Parma e Rettore di Pontremoli 1329 (+post 8.V.1336)

A17. [naturale da NN] Palamede, Governatore di Lucca 1334 (+post 8.V.1336)

 

B1. [forse naturale] Annaberga; m. Antonio da Cella

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

bullet
Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
bullet
Libro d'Oro della Nobiltą Mediterranea
bullet

(Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

bullet

info@genmarenostrum.com