DI SOMMA

 

 

Nicola di Somma (secolo XIII), originario di Somma Vesuviana.

 

A1. Nicola (+ 1318), Dottore in leggi, Regio Consigliere di Carlo I, Carlo II e Roberto I di Sicilia, Avvocato Fiscale,

       Giudice della Gran Corte della Vicaria nel 1307. I discendenti furono ammessi al patriziato napoletano e aggregati

       al Seggio di Capuana.

       = Beatrice d’Aquino, figlia di Tommaso  dei Conti d’Acerra e di Stefania d’Anglona (vedi/see)

 

       B1. Adinolfo, Patrizio Napoletano.

              = Beatrice Capece Aprano

 

              C1. Bartolomeo, Patrizio Napoletano.

                     = Bianchella Capece Bozzuto, figlia di Niccolò, Patrizio Napoletano, e di Antonia Sanfelice (vedi/see)

 

                     D1. Antonello, Patrizio Napoletano.

                            = Elena Capece Scondito

 

                            E1. Briobisso, Patrizio Napoletano.

                                  = Bandella (o Caterina) Caracciolo

 

                                  F1. Antonio (+ 1530), Signore di Castellino e Patrizio Napoletano.

                                        = Gizzola Caracciolo, figlia di Onofrio, Signore di Monte Matino, Patrizio Napoletano, e di

        Caterina Galluccio (vedi/see), già vedova di Giovanni Battista Loffredo Patrizio Napoletano.

 

     G1. Nicola Maria (* 1488 + ca. 1545), Patrizio Napoletano, compra le signorie di Circello e

            Colle nel 1529, Sindico della città di Napoli nel 1516, Consigliere dell’Imperatore Carlo

             V, Capitano del castello di Bari.

            = Eleonora (o Dianora) Dentice, figlia di Luigi, Patrizio Napoletano, e di Paduana

                Saraceno (+ 3-1-1545) (vedi/see)

 

            H1. Ferdinando detto Ferrante (* 1510 + II-1546), Signore di Colle e Circello e

                    Patrizio Napoletano.

                   = Beatrice Caracciolo, figlia di Colantonio 1° Marchese di Vico e di Giulia della

                       Leonessa Baronessa di Torrecuso (vedi/see)

 

                   I1. Scipione, per la sua discendenza vedi Parte II.

                   I2. Nicola Maria, Patrizio Napoletano.

                   I3. Giulia

                   I4. Paduana

                   I5. Beatrice

                        = Ferdinando Caracciolo dei Marchesi di Vico, Patrizio Napoletano (vedi/see)

 

            H2. Fabio, Patrizio Napoletano.

            H3. Fabrizio, Patrizio Napoletano.

            H4. Paduana (+ testamento: 10-12-1565)

                   = Antonio Caracciolo Signore di Castelfranco e Patrizio Napoletano (vedi/see)

            H5. Marco Antonio, Patrizio Napoletano.

            H6. Lucrezia (+ 25-3-1591)

                   = Gennaro Caracciolo Signore di Gioiosa (vedi/see)

 

     G2. Scipione (+ ante 1552), Patrizio Napoletano, Capitano di genti in armi del Regno di

             Napoli, Consigliere dell’Imperatore Carlo V, Giustiziere e Vicario di Terra d’Otranto e

             di Bari.

            = Ippolita (Monteforte ?)

     G3. Gian Francesco (+ 1590), Patrizio Napoletano.

G4. Giulia  (*Rossano) citata nel processo del cav. Giovanvincenzo Malena: "I signori Pietrantonio di Somma e Michele Caracciolo, interrogati, testimoniano che Giulia di Somma, benché nata in Rossano, é di origine patrizia napoletana e sorella di Cola Maria di Somma, che è padre di Lucrezia, madre a sua volta del dichiarante Michele Caracciolo."

Vedi: Mario Pellicano Castagna, Processi di Cavalieri Gersolimitanti Calabresi, Chiaravalle C,le, 1978, pag. 50

 

                                  F2. Carlo (+ post 1545), Duca di Miranda dal 1545 (il feudo venne ceduto poco dopo) e Patrizio

     Napoletano.

          F3. Maria (+ 1512)

    = Tommaso Sambiase, Patrizio di Cosenza (vedi/see)

 

       B2. Nicola Maria, Patrizio Napoletano. Capostipite di una linea estinta nel XVII secolo e di difficile

              ricostruzione. Ad essa forse appartenne il celebre condottiero al servizio spagnolo Fabrizio di Somma,

              imparentato con i Colonna di Paliano.

 

A2. Stefania Secondo il Serra di Gerace dovrebbe essere una sorella, ma probabilmente é una nipote)

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

bullet
Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
bullet
Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
bullet

(Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

bullet

info@genmarenostrum.com