SODERINI: linee romane

 

 

 

Tommaso Soderini (* 12-8-1403 + Pisa 27-10-1485), Capitano della cittadella di Arezzo nel 1431, dei XII Buonomini nel 1435 e 1447, ambasciatore presso il Re d’Aragona nel 1435, Podestà di Fucecchio nel 1436, Capitano e Vicario di San Giovanni e Valdarno superiore nel 1438, Segretario dello squittinio nel 1439, Castellano di San Marco a Pisa nel 1441, Capitano di Castrocaro nel 1442, Vicario di Certaldo nel 1443, Priore delle Arti nel 1438 e 1444, Podestà di Arezzo nel 1445, Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze nel 1449, 1454 e 1460, del Magistrato degli VIII di Guardia e Balìa nel 1450, 1461, 1464, 1466, 1470 e 1476, Capitano di Cortona nel 1462 e 1476, Gonfaloniere di compagnia nel 1469 e 1471, della Balìa dei 5 Savi governatori di Pisa nel 1458, ambasciatore a Venezia 1458/1460, Capitano di Pisa nel 1465, Cavaliere dello Speron d’Oro armato dal Papa e ambasciatore a Roma nel 1464, ambasciatore a Genova nel 1465, Capitano del Popolo di Pisa nel 1464 e 1475, Accoppiatore e ambasciatore a Milano nel 1473, ambasciatore a Napoli nel 1470. Sposa in prime nozze nel 1430 Maria, figlia di Giuliano Cortigani dei Visdomini (+ 20-10-1440); in seconde nozze nel 1446 Dianora, figlia di Francesco Tornabuoni e di Selvaggia degli Alessandri (+ 16-3-1461)  (vedi/see), zia di Lorenzo de’ Medici “il Magnifico”; in terze nozze nel 1468 Oretta, figlia di Simone di Giovanni Altoviti (+ 21-3-1492).

 

 

A1. (ex 1°) Lorenzo (* 21-2-1431 + infante).

A2. (ex 1°) Lorenzo (* 17-2-1433 + poco dopo 1470), Priore delle Arti nel 1463, Capitano di Campiglia nel 1465.

       = 1458 Lisabetta, figlia di Paolo del Castagnolo

 

       B1. Tommaso (* 5-8-1461 + 9-3-1529)

              a) = Lisa del Benigno

              b) = 1481 Lisa, figlia di Pancrazio Rucellai (+ 20-9-1506).

  

             C1. (ex 2°) Lorenzo (* 30-5-1483 + decapitato per tradimento, Firenze 4-7-1530), Priore delle Arti nel 1528,

degli VIII di Guardia e Balìa, del Consiglio Generale, dei VI di mercanzia nel 1528/1529.

                    = 1510 Caterina, figlia di Ranieri di Bernardo Dei (+ 8-9-1561).

 

                    D1. Tommaso (* 6-4-1513 + 23-10-1572), Patrizio di Firenze; Dottore in leggi, poeta; degli VIII di

Guardia e Balìa, Podestà di San Gimignano nel 1522, Vicario di San Miniato nel 1556, Capitano di Pietrasanta nel 1558, Capitano di Borgo San Sepolcro nel 1565, Vicario di Poppi nel 1568, Podestà di Ripafratta nel 1571, Capitano della Montagna Pistoiese nel 1570.

        a) = Costanza, figlia di Lorenzo Canigiani, Patrizio di Firenze (+ 4-2-1547);

                           b) = 1547 Costanza, figlia di Simone Gondi, Patrizio di Firenze, e di Marietta Ridolfi, Patrizia di

 Firenze (+ 29-5-1582).

 

                           E1. Costanza, Patrizia di Firenze.

                                 = 1568 Nosferi di Zanobi Brucci

                           E2. Lorenzo (+ infante), Patrizio di Firenze.

                           E3. Giovanbattista, Patrizio di Firenze.

                           E4. Piero (+ 6-6-1575), Patrizio di Firenze.

                           E5. Caterina, Patrizia di Firenze.

                                  = 1574 don Pedro de Montoja

                           E6. Ranieri, Patrizio di Firenze, Capitano di Livorno nel 1593.

                           E7. Camilla

                                  = 1578 Camillo di Vincenzo Rucellai, Patrizio di Firenze

                           E8. Porzia (+ 27-1-1633)

                                  = 1594 Gaspare Soderini, Patrizio di Firenze  (vedi/see)

 

                    D2. Lisabetta

                           = Cristoforo di Giovanni Spini, Patrizio di Firenze

                    D3. Ranieri (+ 28-8-1541), Patrizio di Firenze.

 

             C2. (ex 2°) Niccolò (* 20-4-1484 + 1552), Dottore in leggi, Priore delle Arti nel 1517, Podestà a Sestino nel

  1541.

                    = 1513 ………….

 

                    D1. Francesco (* 2-5-1518 + ante 1552).

                    D2. Antonio (* 25-9-1521 + 22-7-1571).

                    D3. Roberto (* 6-4-1524 + ca. 1570).

                    D4. Filippo (* 4-12-1526 + giovane).

 

             C3. (ex 2°) Susanna

                    = 1500 Andrea di Piero del Benino

 

       B2. Dianora

              = Piero di Tommaso Giacobini

      

A3. (ex 1°) Elisabetta

a)      = 1442 Piero di Andrea da Sommaja

b)      = 1446 Piero di Lorenzo Bianchi

A4. (ex 1°) Margherita

a)      = 1451 Francesco di Jacopo Baroncelli

b)      = 1461 Gerozzo di Jacopo Pilli

A5. (ex 2°) Caterina (+ 29-3-1511)

       = 1457 Maso di Luca degli Albizzi  (vedi/see)

A6. (ex 2°) Paolo Antonio (* 25-1-1448 + Pisa, sepolto 26-9-1499), Rettore dello studio fiorentino nel 1474 e 1478,

Vicario di Scarperia e del Mugello nel 1478, del Magistrato degli VIII nel 1478, ambasciatore a Venezia nel 1478, Podestà di Montenardo nel 1479, Vicario di Poppi e del Casentino nel 1484, Console della zecca nel 1482, Squittinatore nel 1484, Priore delle Arti nel 1478 e 1486, del Consiglio dei LXX nel 1488, ambasciatore a Venezia nel 1487 e 1494, ambasciatore a Bologna nel 1487, ambasciatore a Napoli nel 1489, Accoppiatore nel 1490, Gonfaloniere di compagnia nel 1491, Commissario di Pistoia nel 1494, Capitano di Cortona nel 1495, Commissario di Pisa nel 1499 (morto in carica).

a)      = 1469 Lisabetta, figlia di Tommaso Spinelli (+ 27-9-1476);

b)      = 1480 Margherita, figlia di Strozza Strozzi e di Lucrezia Cresci  (vedi/see)

 

B1. (ex 1°) Francesco (+ 20-4-1491).

B2. (ex 1°) Tommaso (* 13-10-1470 + forse avvelenato nella prigione di Castel Sant’Angelo, Roma 1531),

ambasciatore a Ferrara nel 1501 e a Roma nel 1502, Dottore in leggi e Lettore di diritto civile all’Università di Pisa 1518/1527, Capitano di Tortona nel  1528, ambasciatore a Genova nel 1529.

a)      = 1494 Fiammetta, figlia di Filippo Strozzi e di Fiammetta Adimari (+ 31-7-1497)  (vedi/see)

b)      = 1515 Francesca, figlia di Jacopo Pandolfini

 

C1. (ex 1°) Jacopo (+ 18-8-1512).

C2. (ex 1°) Maria (+ post 1548)

       = 1511 Pierfrancesco de’ Medici  (vedi/see)

C3. (ex 1°) Lisabetta

       = 1517 Roberto di Domenico Bonsi

C4. (ex 2°) Francesco (+ Roma 18-8-1534), Chierico della Camera Apostolica.

C5. (ex 2°) Paolantonio (+ Firenze post 1554), Capitano del Popolo a Firenze nel 1528.

       = Fiammetta, figlia di Alfonso Strozzi

 

       D1. Alfonso (+ Roma 2-1-1623), Barone di Collalto per acquisizione, aggregato alla nobiltà romana.

         a) = Antonia Mattei, figlia di Giacomo, Nobile Romano, e di Girolama Massimo (+ 28-6-1588)  (vedi/see)

                 vedova di Fabio……..

              b) = Angiola Vitelli, figlia di Vincenzo, Nobile Romano, e di Faustina Vitelli dei Marchesi di Cetona

                       (vedi/see)

 

              E1. Nicola (+ metà del XVII secolo), 2° Barone di Collalto e Nobile Romano dal 1623.

              E2. Margherita

                    = il Conte Angiolo degli Oddi, Patrizio di Perugia e Nobile Romano

 

       D2. Giovanbattista (+ cade all’assedio della fortezza di San Michele, assedio di Malta 1565), Canonico

di Firenze per rinuncia dello zio Giuliano, Pievano di San Ippolito e Biagio di Bibbiena; rinuncia a queste cariche per diventare Cavaliere dell’Ordine di Malta nel 1562.

       D3. Piero

       D4. Lucrezia

              = Vespasiano Piccolomini

       D5. Francesco

       D6. Francesca, monaca nel monastero di San Francesco di Capitolo.

       D7. Margherita

              = Giorgio Santacroce, Nobile Romano

       D8. Tommaso, Abate commendatario e beneficiato.

       D9. Fiammetta

             a) = 1563 Alessandro Soderini  (vedi/see oltre)

             b) = 1578 Giambattista Malaspina Marchese di Castel dell’Aquila  (vedi/see)

 

C6. (ex 2°) Giovanfrancesco (+ 16-8-1534).

C7. (ex 2°) Alessandro (+ assassinato, Venezia 1547), complice di Lorenzino de’ Medici, fu fatto uccidere

dal Granduca Cosimo I.

C8. (ex 2°) Argentina

       = Antonio Canigiani

C9. (ex 2°) Caterina (+ 7-6-1586)

       = Leonardo di Bartolomeo Ginori, Patrizio di Firenze

C10. (ex 2°) Marietta (+ 10-3-1580)

         = 1529 Simone Conte della Gherardesca  (vedi/see)

C11. (ex 2°) Fiammetta

         = Bindo di Antonio Altoviti, Patrizio di Firenze

C12. (ex 2°) Costanza, monaca carmelitana “suor Tommasa” nel monastero di Santa Maria degli Angioli di

         Firenze.

C13. (ex 2°) Maddalena

         = …….. Conte Gualdo

C14. (ex 2°) Nannina

         = Agostino di Piero del Nero, Patrizio di Firenze

 

B3. (ex 1°) Alessandro (* 13-12-1472 + 20-3-1494).

B4. (ex 1°) Dianora

             a) = 1499 Bartolomeo di Filippo Rucellai

             b) = Bartolomeo Valori  (vedi/see)

B5. (ex 2°) Giovanbattista (* 2-7-1484 + prigioniero in Castell’Ovo a Napoli 1528), milita nell’esercito francese.

B6. (ex 2°) Giuliano (* 1491 + Roma 30-7-1554), Priore di San Frediano, Vescovo di Volterra dal 1509 per

rinuncia dello zio, Canonico della Cattedrale di Firenze dal 1510 (Decano dal 1514), Vescovo di Vicenza dal 1514, Vescovo di Santes dal 1522 (amministratore dal 1514), Legato pontificio in Francia 1527/1534, Legato pontificio nelle Marche; venne a più riprese candidato al cardinalato ma senza esito a causa dell’ostracismo dei de’ Medici, suoi nemici.

B7. (ex 2°) Piero (* 1493 + 1538)

      = 1526 Dea Thiene, figlia di Lodovico Conte di Scandiano

 

      C1. Giovanbattista (* 2-3-1531 + ante 1538).

      C2. Eleonora

             = 1549 il Senatore Matteo Strozzi  (vedi/see)

 

A7. (ex 2°) Piero (* 17-3-1450 + infante).

A8. (ex 2°) Piero (* 18-5-1452 + Roma 13-6-1522), Priore delle Arti nel 1481, Podestà di Pistoia nel 1485, del

Consiglio Maggiore nel 1484, Commendatore di Firenzuola nel 1487, Podestà di Arezzo nel 1490, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1490 e 1493, ambasciatore in Francia nel 1498 e 1499 e a Bologna nel 1500, Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze a vita dal 10-10-1502 al 31-12-1512 (deposto); celebre uomo di stato fiorentino.

       = Argentina Malaspina, figlia di Gabriele Marchese di Fosdinovo e di Bianca Malaspina dei Marchesi di Gragnola

 (+ 27-12-1547)  (vedi/see)

A9. (ex 2°) Francesco (* Firenze 10-6-1453 + Roma 17-6-1524), Lettore di diritto all’Università di Pisa, Prevosto di

San Gimignano nel 1470, Vescovo di Volterra 11-3-1478/23-5-1509, Cardinale dal 31-5-1503 (con il titolo di Santa Susanna 2-6-1503, dei XII Apostoli 15-9-1508), Vescovo di Cortona 6-3-1504/25-5-1505, amministratore del vescovato di Santes 27-1-1507/12-6-1514, Cardinale Vescovo di Sabina 29-10-1511/27-6-1515, Cardinale Vescovo di Palestrina dal 27-6-1513, Vescovo di Vicenza 12-6-1514/14-3-1524, amministratore del vescovato di Narni 21-4-1515/18-5-1517, Cardinale Vescovo di Tivoli 27-6-1515/poco dopo 16-3-1517, Vescovo di Anagni dal 1516, Vescovo di Verona dal 1522, Decano del Sacro Collegio, Cardinale Vescovo di Porto e Santa Rufina e Sottodecano del Sacro Collegio il 9-12-1523, Cardinale Vescovo di Ostia e Velletri e Decano del Sacro Collegio il 18-12-1523, ambasciatore in Francia nel 1496 e 1501/1502, ad Urbino nel 1502 e Legato e Vicario di Roma nel 1515.

A10. (ex 2°) Francesca

         = 1470 Francesco di Antonio Altoviti

A11. (ex 2°) Giovanvittorio (* 29-7-1460 + 27-8-1528), Lettore di diritto civile a Firenze nel 1497, Priore delle Arti

nel 1490 e 1496, Commissario di San Giovanni e Valdarno superiore nel 1497, ambasciatore a Roma nel 1502, dei IX Conservatori nel 1507, Gonfaloniere di compagnia nel 1508, ambasciatore presso l’Imperatore, Console della zecca nel 1510.

        =1486 Dianora, figlia di Tanai de’ Nerli (+ 19-4-1525).

 

        B1. Tommaso (* 1-6-1493 + 9-1-1562), Patrizio di Firenze; Capitano e Commissario di Cortona nel 1528,

Commissario delle milizie cittadine durante l’assedio di Firenze; degli VIII di Guardia e Balìa nel 1550, Senatore nel 1561.

              = 1527 Caterina Malaspina, figlia di Lorenzo Marchese di Fosdinovo e di Teodosia Malaspina dei Marchesi di

Gragnola (+ 19-1-1541)  (vedi/see)

 

               C1. Giovanvittorio (* 1527 ca. + Villa dei cedri, presso Volterra 4-3-1597), Patrizio di Firenze.

                      = 1561 Maria de’ Nerli, figlia del Senatore Leone, Patrizio di Firenze (+ assassinata dal nipote

 Antonfrancesco Soderini 13-10-1582).

 

                      E1. Piertommaso (+ 9-12-1611), Patrizio di Firenze.

                      E2. Giovanvittorio (+ infante), Patrizio di Firenze.

                      E3. Anna (+ 17-8-1578), Patrizia di Firenze.

 

               C2. Alessandro (+ fatto affogare nell’Arno da Giovanni de’ Medici, presso Santa Trinità 30-12-1573),

 Patrizio di Firenze.

                      = 1563 Fiammetta Soderini  (vedi/see sopra)

  

                      D1. Antonfrancesco (* 1565 + Roma 17-8-1640), Patrizio di Firenze; dopo l’assassinio della zia si

rifugiò a Roma e subì la confisca dei beni con una condanna a morte in contumacia. Aggregato al patriziato romano

                            = 1615 Laura Astalli, figlia di Tiberio, Nobile Romano (+ 28-11-1659).

 

                             E1. Caterina (* 19-2-1616 + 1685), Patrizia Romana.

                                    = il Marchese Giovanbattista Muti Papazzurri, Nobile Romano

                             E2. Francesco (* 11-6-1617 + 23-4-1705), Patrizio Romano; Conservatore di Roma nel 1681.

a) = 1654 Costanza Ginori, figlia di Leonardo, Patrizio di Firenze (+ 1677);

b) = Eleonora Bulgarelli, figlia di Alessandro Marchese di Marsciano (* 1620 + 12-12-1690).

 

F1. (ex 1°) Conte Antonfrancesco (* 1660 + Roma 1743), Patrizio Romano, Priore dei

Caporioni nel 1720 e Conservatore di Roma nel 1722.

      = 29-4-1688 Donna Vittoria Muti Papazzurri, figlia del Marchese Don Pompeo, Nobile

Romano, e di Maria Isabella Massimo Jacovacci, Nobile Romana (+ 1723).

 

                                         G1. Don Nicola (* 26-9-1691 + 1779), Patrizio Romano Coscritto e Conte con il rango di

“Marchese di baldacchino”dal 4-1-1746; Priore dei Caporioni nel 1723, Conservatore di Roma nel 1733, Maestro Giustiziere nel 1734, Edile delle strade nel 1735 al 1739,  Console toscano in Roma 1762/1765.

                                                = 1-7-1731 Porzia Cenci, figlia di Tiberio, Nobile Romano, e di Donna Eleonora

 Costaguti dei Marchesi di Spicciano (* 1702 + 30-1-1772)  (vedi/see)

 

                                                H1. Francesco Antonio (* 12-4-1732 + 1733), Patrizio Romano.

                                                H2. Conte Don Francesco Antonio (* 14-4-1733 + Roma 1783), Patrizio Romano

 Coscritto; Priore dei Caporioni e Conservatore di Roma nel 1756.

                                                       = 9-10-1763 Donna Francesca Isabella Gabrielli, figlia del Marchese Don Angelo 1°

 Principe di Prossedi e di Caterina Trotti (+ 8-5-1794)  (vedi/see)

                                                H3. Conte Don Tiberio (* 5-9-1736 + 23-12-1817), Patrizio Romano Coscritto;

Abbreviatore del Parco Maggiore e Referendario di entrambe le Segnature dal 1760, Giudice della Camera Capitolina nel 1767, Ponente di Consulta nel 1768, Auditore della Camera nel 1769, Delegato Apostolico in Assisi nel 1772, Auditore della Sacra Rota nel 1773, abbandona la carriera ecclesiastica dopo essersi infatuato di una popolana.

                                                       = 1797 Maria Evangelisti, vedova ……. Roberti

 

                                                        I1. Don Nicola (* Napoli 20-1-1799 + ivi 1799), Patrizio Romano.

                                                        I2. Donna Porzia (* Roma 19-2-1800 + ?), Patrizia Romana, monaca oblata nella

Congregazione di Santa Francesca Romana a Tor de’ Specchi in Roma; lascia erede il fratello consanguineo Lorenzo Roberti, che con Breve pontificio del 18-9-1819 succede nei titoli e assume il cognome dei Soderini.

 

                                                H4. Pier Simone (* 28-10-1737 + 1739), Patrizio Romano, Cavaliere dell’Ordine di

 Malta dal 2-12-1737.

                                                H5. Donna Vittoria (* 6-10-1739 + 1813), Patrizia Romana, monaca oblata nella

 Congregazione di Santa Francesca Romana a Tor de’ Specchi dal 4-2-1753.

                                                H6. Donna Eleonora (* 4-5-1741 + 12-1814), Patrizia Romana, monaca oblata nella

 Congregazione di Santa Francesca Romana a Tor de’ Specchi dal 1757.

 

      G2. Tommaso (* 20-6-1694 + 26-3-1740), Patrizio Romano, Conservatore di Roma nel

1718 e 1724.

             = 1715 Prudenza Mignanelli, figlia di Piertropaolo, Nobile Romano (* 1691 + 1775).

 

             H1. Don Carlo Francesco (* 19-3-1716 + 1781), Patrizio Romano, Canonico di San

 Pietro in Vaticano dal 1739.

             H2. Donna Anna Maria (* 28-7-1717 +13-12-1783), Patrizia Romana, monaca oblata

“suor Maria Agnese” nella Congregazione di Santa Francesca Romana a Tor de’ Specchi dal 23-12-1738 (professa il 23-11-1739).

             H3. Donna Maria Costanza (* 5-4-1721 + ?), Patrizia Romana, monaca nella

Congregazione di Santa Francesca Romana a Tor de’ Specchi in Roma il 12-3-1741, Superiora dal 13-11-1779.

             H4. Maddalena (* 15-10-1722 + infante), Patrizia Romana.

             H5. Vittoria (* 12-10-1724 + 16-7-1725), Patrizia Romana.

             H6. Pierfrancesco (* 1-7-1725 + 11-8-1727), Patrizio Romano.

             H7. Antonfrancesco (* 27-2 e + 5-3-1727), Patrizio Romano.

             H8. Traiano (* e + 26-12-1729), Patrizio Romano.

             H9. Don Francesco Antonio (* 4-10-1733 + ?), Patrizio Romano, Cameriere di Cappa e

 Spada del Papa dal 1769.

 

      G3. Don Lorenzo (* 5-6-1696 + 15-3-1788), Patrizio Romano, Priore dei Caporioni nel

1720, Capitano della compagnia di Ripetta nel 1731, Governatore delle armi di Civitavecchia nel 1755, Governatore d’armi, del presidio e della città di Ferrara nel 1768.

       G4. Donna Laura (* 27-3-1698 + ?), Patrizia Romana, monaca nel monastero di Sant’Anna

 dei Cesarini a Roma.

       G5. Maria Isabella (* 11-7-1699 + 2-3-1744, sepolta a Roma), Patrizia Romana.

              = 6-10-1715 Filippo Massimo Marchese di Pisterzo  (vedi/see)

 

                             E3. Pietro Giuseppe (* 19-6-1618 + ?), Patrizio Romano.

                             E4. Anna (* 17-10-1619 + ?), Patrizia Romana, monaca nel monastero di Santa Caterina a

Montemagnanapoli in Roma.

                             E5. Maria Maddalena (* 10-9-1620 + ?), Patrizia Romana, monaca nel monastero di Santa Caterina

  a Montemagnanapoli in Roma.

                             E6. Teresa Prudenza (* 13-11-1622 + novizia nel monastero di Santa Francesca Romana a Tor de’

Specchi ……..), Patrizia Romana.

                             E7. Didaco (* 25-5-1623 + ?), Patrizio Romano.

                             E8. Giuseppe (* 18-3-1625 + ?), Patrizio Romano.

 

                      D2. Piero (* 19-11-1573 + 22-9-1574), Patrizio di Firenze.

 

               C3. Argentina, Patrizia di Firenze.

                      = ……. di Ludovico Alemanni

               C4. Teodosia, Patrizia di Firenze.

    a) = 1550 Leonardo di Zanobi Bartolini, Patrizio di Firenze

    b) = 1557 Galeazzo di Antonio Gerini, Patrizio di Firenze

 

        B2. Margherita

               = 1513 Luigi Martelli  (vedi/see)

        B3. Giovanna (+ 13-1-1559)

               = il Conte Palatino Luigi Ridolfi, nipote di Lorenzo de’ Medici “il Magnifico”

        B4. Caterina (+ 16-1-1499).

 

A12. (Naturale) Giovan Gualberto (* 1455 + ?), monaco

A13. (Naturale) Giovanna

         = 1469 Giambattista di Antonio Corbinelli

 

 FONTI: P. Litta Famiglie celebri italiane

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

bullet
Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
bullet
Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
bullet

(Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

bullet

info@genmarenostrum.com