RANGONI

 

 

 

Jacopino Rangoni (+ 1413), Patrizio di Modena, Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello (confermato nel 1358), Signore di Livizzano con la Villa della Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale dal 1353, Signore di Castelnuovo di Sopra (investito il 15-3-1391 dagli Estensi), Signore di Marano di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola dal 1358, Governatore di Vignola nel 1396, Governatore di Parma nel 1409. Sposa in prime nozze Fina Buzzacarini, figlia di Arcoano, Nobile di Padova; in seconde nozze Beatrice da Correggio, figlia di Guido Signore di Casalpò e di Violante Alidosi dei Signori di Imola (vedi/see)

 

A1. Gherardo (+ testamento: 1447), Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di Livizzano con la

       Villa della Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Castelnuovo

       di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola e Patrizio di Modena.

       = Beatrice Boiardo, figlia di Salvatico Signore di Rubiera (+ post 1447) (vedi/see)

 

       B1. Ugo (+ testamento: 1470), Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di Livizzano con la

              Villa della Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di

              Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola e Patrizio di Modena

              (investito dei feudi dagli Estensi con il titolo di Conte il 9-9-1453 e 1454, con in aggiunta Castelcrescente e

              Borgofranco); l’11-2-1468 divide il feudo con i fratelli e i cugini e diviene Conte di Castelvetro con

              Solignano e Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra; Governatore di

              Forlì su richiesta della sorella Caterina dal 1449 al 1454, costretto a rinunciare per le inimicizie con i nipoti

              Ordelaffi.

              = Violante, figlia di Antonio Martinengo (+ post 1485) (vedi/see)

 

              C1. Gherardo (+ testamento: 1522), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di

                     Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena.

                     = Violante Contrari, figlia di Ambrogio 3° Conte di Vignola e di Battistina Campofregoso (vedi/see)

 

                     D1. Ugo (* 1486 + Modena 28-8-1540), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di

                            Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena; Vescovo di Reggio

                             dal 1510, ambasciatore pontificio in Francia nel 1523, Nunzio in Germania nel 1533, Governatore di

                             Parma e Piacenza nel 1534, Governatore di Roma nel 1536, Nunzio straordinario presso l’Imperatore

                             nel 1539.

                     D2. Venceslao (+ 6-9-1530), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di Borgofranco,

                            Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena.

                            = Angela Torelli, figlia di Francesco I Conte di Montechiarugolo e di Damigella Trivulzio (vedi/see)

                     D3. Ercole (+ Modena 27-5-1572), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di

                             Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena; Luogotenente

                             nell’esercito Ercole d’Este in Toscana nel 1529, ambasciatore estense presso l’Imperatore 1549/1552,

                             Conte di Borgofranco dal 1554 (investito dagli Estensi nel 1560).

                            = 1535 Beatrice Roverella, figlia di Gerolamo 1° Conte di Montenovo e Monteleone e di Taddea

                                Contrari dei Conti di Vignola (+ 16-8-1576) (vedi/see), già vedova del N.H. Paolo Giulio Manfroni

                                Patrizio Veneto.

 

                            E1. Alessandro (+ ucciso nel corso di un tumulto tra le truppe francesi e quelle veneziane, Chioggia

                                  18-4-1572), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di

                                  Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena; da giovane ebbe dei benefici ecclesiastici

                                   ma non professò i voti e rimase laico; combattè nell’esercito imperiale in Ungheria nel 1551, per

                                   la Repubblica di Siena nel 1553, nel 1557 per gli Estensi, nel 1567 per il Re di Francia,

                                   Colonnello e Consigliere di Guerra del Duca di Savoia; comandante di truppa veneziana nel

                                  1572 (morto prima di assumere la carica).

a)      = Renata d’Este, figlia naturale del Cardinale Ippolito II d’Este (vedi, ma nozze dubbie)

b)      = Bianca ……. (* 1541 + 14-1-1570).

 

F1. (ex 1°) Gherardo (* 3-12-1557 + 8-1-1634), Conte di Castelvetro con Solignano e

      Rimaldelo, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

      Modena; Cavaliere dell’Ordine di Saint-Michel, ambasciatore estense a Madrid nel 1597.

      = 5-8-1576 Lucia Boschetti, figlia di Niccolò Conte di San Cesario e di Maddalena Calori

          (+ 9-8-1631) (vedi/see)

 

      G1. Alessandro (* 24-10-1578 + 25-4-1640), Conte di Castelvetro con Solignano e

             Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e

             Patrizio di Modena; fece parte della Nunziatura di Polonia cono lo zio Claudio, nel 1607

             presenta la berretta cardinalizia al Principe Ferdinando Gonzaga, Chierico, Governatore

             di Forlì nel 1623, Vescovo di Modena dal 28-2-1628.

      G2. Ercole (* 19-1-1587 + 13-7-1637), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

             Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

             Modena.

             = 1622 Donna Chiara Conti, figlia di Don Lotario Duca di Poli e di Giulia Orsini dei

                Signori di Bomarzo (+ 7-8-1676).

 

             H1. Gherardo (* 30-5-1623 + 26-11-1659), Conte di Castelvetro con Solignano e

                    Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e

                    Patrizio di Modena.

                    = Ludovica Pepoli, figlia del Marchese Taddeo, Conte di Castiglione e Patrizio di

                       Bologna, e di Diamante dei Conti Campeggi

 

                    I1. Diamante

                         = 1671 Marchese Francesco Zandemaria

 

             H2. Lotario (* 1-10-1626 + 19-9-1700), Conte di Castelvetro con Solignano e

                    Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa della Serra, Conte di Borgofranco e

                    Patrizio di Modena; Capitano delle Guardie del Duca di Modena, ambasciatore

                    estense a Parigi e Londra nel 1665.

                     = Contessa Lucrezia Sambonifacio (+ 1-1-1716).

 

                    I1. Chiara (* 9-5-1662 + villa di Castelcrescente 1-4-1744)

                         = 1684 Giovanni Battista Castelbarco Conte del S.R.I. (vedi/see)

 

             H3. Uguccione (+ Roma 20-3-1678), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

                    Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

                    Modena; Chierico della Camera Apostolica, Governatore di Rieti.

             H4. Renata

                    = Giacomo Boschetti Conte di San Cesario (vedi/see)

 

F2. (ex 1°) Claudio (* 26-9-1559 + Reggio 2-9-1621), Conte di Castelvetro con Solignano e

      Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

      Modena; Cameriere Segreto del Papa Gregorio XIII, Vescovo di Reggio dal 1592,

      ambasciatore estense a Venezia nel 1598, Nunzio in Polonia per 7 anni.

F3. (ex 1°) Ippolito (* 10-6-1561 + 23-7-1621), Conte di Castelvetro con Solignano e

      Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa della Serra, Conte di Borgofranco e Patrizio di

      Modena.

a)      = 1580 Lucrezia Castelvetro, figlia di Giovanni Maria, Patrizio di Modena, e di Ortensia

          Tassoni (vedi/see)

b)      = 1610 Lucrezia Sertori (+ 7-1-1627).

 

G1. (ex 1°) Alessandro (* 6-2-1589 + ?), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

       Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

       Modena.

a)      = 1612 Laura, figlia di Giacomo Ruggerini (+ 23-6-1631);

b)      = 1637 Silvia di Collalto e San Salvatore, figlia del Conte Basilio II e di Collaltina

          dei Conti di Collalto e San Salvatore (* 19-9-1611 + 13-8-1639) (vedi/see)

c)      = 1640 Anna del Carretto, figlia di Prospero Marchese di Grana e Conte di Millesimo

          e di Ines  de Argota dei Conti di Cabrilana del Monte (* Mantova 1591 +

          testamento: 1649), già vedova di Giulio Cesare Strozzi dei Conti di Cigliaro e

          Rocca.

 

H1. (ex 1°) Claudia (* 1619 + 20-7-1627).

H2. (ex 2°) Cesare (* 6-10-1638 + 1697), Conte di Castelvetro con Solignano e

       Rimaldello, Conte di Borgofranco e Patrizio di Modena.

 

G2. (ex 1°) Cesare (* 16-2-1590 + 23-7-1627), Conte di Castelvetro con Solignano e

       Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e

       Patrizio di Modena; Cavaliere dell’Ordine di Santo Stefano.

       = 1627 Camilla Bellincini, figlia di Aurelio, Patrizio di Modena

 

F4. (ex 1°) Uguccione (* 19-11-1563 + 24-6-1620), Conte di Castelvetro con Solignano e

      Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

      Modena; Governatore delle armi veneziane a Corfù nel 1609 e a Candia nel 1619.

                                        = N.D. Lucrezia Falier, Patrizia Veneta

 

                                        G1. Antonio (* 29-9-1606 + 1-12-1622), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

           Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena.

                                        G2. Barbara, monaca.

                                        G3. Beatrice, monaca.

 

                            E2. Venceslao, Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di

                                   Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena; Arciprete di Massa nel Finale nel 1587,

                                   Nunzio in Spagna per conto del Papa Pio IV.

                            E3. Gherardo (* 1537 + 23-7-1540), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di

                                  Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena.

                            E4. Ugo (* 25-8-1540 + 15-7-1609), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di

                                  Borgofranco e Signore di Livizzano con la Villa della Serra (investito nel 1598) e Patrizio di

                                   Modena; comandante di un reggimento veneziano, Governatore e Istitutore della Principessa

                                   Margherita Gonzaga di Mantova.

                                  = Plautilla Massimo, figlia di Angelo, Nobile Romano, e di Attilia Mattei (+ 1580) (vedi/see) già

                                     vedova di Flaminio Lante.

 

                                  F1. Anna

                                        = 1585 il Conte Andrea Molza, Patrizio di Modena

          F2. Marcantonio (* 6-1-1572 + 31-7-1617), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

                Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena.

a)      = 1593 Giovanna, figlia di Innocenzo Biondi

b)      = 1602 Maria Rangoni, figlia del Conte Fulvio Rangoni (* 1578 + 6-9-1647) (vedi/see)

 

G1. (ex 1°) Nicomede, Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di

       Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena; monaco

       francescano.

 

                                  F3. Livia

                                        = 1589 Giulio Tacoli, Patrizio di Modena

                                  F4. Beatrice

                                        = 1599 Camillo Zavaglia

                                  F5. Giovanni Battista (* 11-9-1580 + 9-4-1651), Conte di Castelvetro con Solignano e

                                        Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa della Serra, Conte di Borgofranco e Patrizio di

                                         Modena.

                                         = LucreziaTrotti, figlia di Camillo, Patrizio di Ferrara (componente non identificato della

                                           famiglia)

 

                                        G1. Francesco (* 13-4-1603 + 21-9-1623), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

            Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di

             Modena.

     G2. Pallavicino (* 26-4-1604 + ?), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte

             di Borgofranco, Signore di Livizzano con Villa della Serra e Patrizio di Modena.

            = Ippolita, figlia di Antonio Sertori (+ 2-9-1695).

 

            H1. Giovanni Battista (+ 17-11-1652), Conte di Castelvetro con Solignano e

                    Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con la Villa della Serra e

                    Patrizio di Modena.

            H2. Teresa (* 4-2-1654 + ?)

                   = Conte Gerolamo Naldi, Nobile di Faenza

            H3. Antonio (* 24-3-1655 + 10-6-1710), Conte di Castelvetro con Solignano e

                    Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa della Serra, Conte di Borgofranco e

                    Patrizio di Modena.

 

     G3. Ugo (* 23-5-1610 + 13-4-1684), Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello,

             Conte di Borgofranco, Signore di Livizzano con Villa della Serra e Patrizio di Modena.

     G4. Carlo, Conte di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Conte di Borgofranco, Signore

            di Livizzano con la Villa della Serra e Patrizio di Modena, Chierico Regolare Teatino

            (professa il 14-7-1632).

 

                                  F6. Attilia

                                        = 1607 Camillo Cagnaccini, Patrizio di Ferrara

 

                     D4. Ginevra (+ testamento: 19-1-1519)

                            = Francesco Fogliani Marchese di Pellegrino e Patrizio di Reggio (vedi/see)

         D5. (Naturale) Maria Elisabetta (+ 31-8-1515)

                = Ercole Forni, Patrizio di Modena (vedi/see)

 

              C2. Bernardina (dal Dolfi è indicata come Isotta)

                     = 1474 Cavaliere Guido Pepoli Conte di Castiglione e Patrizio di Bologna (+ 1505).

              C3. Emilia

              C4. Ginevra

              C5. Nostra (* 1465 + ?)

                     = Vittore Martinengo (vedi/see)

 

       B2. Venceslao, per la sua discendenza v. Parte III.

       B3. Alberto (+ post 1447), Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa

              della Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Castelnuovo

              di Sopra, Signore di Marano di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola e Patrizio di Modena.

  = ………..

 

              C1. Elisabetta (+ testamento: 22-5-1524)

                     = Gianprincivalle Pio di Savoia Consignore di Carpi (vedi/see)

 

       B4. Caterina (+ avvelenata dal figlio, Forlì 26-5-1467)

              = Antonio I Ordelaffi Signore di Forlì (vedi/see)

       B5. Nobile

              = 1446 il N.H. Marino de’ Leoni, Patrizio Veneto

       B6. Isabella (+ post 1447).

       B7. Giovanna (+ post 1447).

       B8. Verde (+ post 1447).

       B9. (Parentela dubbia) Anna

              = Conte Palatino Luigi Antonio Roverella (vedi/see)

 

A2. Aldobrandino (+ post 1441), Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di Livizzano con la

       Villa della Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Castelnuovo

       di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola e Patrizio di Modena dal 1413.

       = Orsina d’Este, figlia naturale e legittimata del Marchese Niccolò III Signore di Ferrara (+ dopo il marito) (vedi/see)

 

       B1. Uguccione o Ugone, Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa

              della Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Castelnuovo

              di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola investito con il titolo comitale su

              Castelcrescente e Borgofranco dagli Estensi il 9-9-1453, Conte di Ravarino e Castelcrescente con le terre

              annesse con rinnovata investitura del 16-4-1464; fa le divisioni con i cugini l’11-2-1468 e ottiene Campiglio,

              Castelnuovo, Borgofranco (= Ravarino) e Castelcrescente; Governatore di Reggio nel 1472.

              = Eleonora Torelli, figlia di Cristoforo I Conte di Montechiarugolo e di Taddea Pio dei Signori di Carpi (vedi/see)

 

              C1. Antonio, Conte di Castelcrescente, Conte di Borgofranco, Signore di Campiglio con Denzano, Villa

                     Bianca e Rosola, confermato dei feudi dagli Estensi, Patrizio di Modena; serve nell’esercito ferrarese.

                     = ………..

 

                     D1. Uguccione (+ 1554), Signore di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola alla morte del padre,

                            Conte di Castelcrescente (per intero) con investitura imperiale del 1520, Patrizio di Modena; alla sua

                            morte parte Borgofranco passa al cugino Ercole e Castelcrescente e Campiglio al cugino Taddeo di

                            Fulvio Rangoni.

a)      = 1523 Lucrezia Rangoni, figlia del Conte Francesco (vedi/see)

b)      = 1547 Antonia Pallavicino, figlia di Cristoforo Marchese di Busseto e di Anna della Pusterla

          (+ 31-8-1574) (vedi/see), già vedova di Sigismondo Gonzaga Signore di Vescovato.

 

E1. (ex 1°) Polissena

a)      = 1540 il Conte Giovanni Fantuzzi, Patrizio di Bologna (+ post 1547);

b)      = il Conte Amoroso Scotti, Patrizio di Piacenza

c)      = 1564 Conte Annibale Bevilacqua Conte di Maccastorna (vedi/see)

                            E2. (ex 1°) Eleonora (* 1-2-1535 + 11-1-1569)

                                  = 1550 Troilo II Rossi 3° Marchese e 8° Conte di San Secondo (vedi/see)

 

              C2. Guido (+ ca. 1520), Conte di Castelcrescente e Borgofranco (investitura imperiale del 1511), Patrizio di

                     Modena.

                     = Laura Sanvitale, probabilmente figlia di Giacomo Antonio Conte di Fontanellato (vedi/see)

 

                     D1. Elena (+ 1555)

                            = Costanzo Bentivoglio dei Signori di Bologna (vedi/see)

                     D2. Uguccione (+ infante), Conte di Castelcrescente e Borgofranco, Patrizio di Modena.

                     D3. Antonio (+ infante), Conte di Castelcrescente e Borgofranco, Patrizio di Modena.

 

              C3. Sigismondo (+ in prigione, Modena 25-10-1514), Signore di Castelnuovo di Sopra (confermato con

                     investitura imperiale del 1511), Consignore di Castelcrescente, Borgofranco, Campiglio con Denzano,

                     Villa Bianca e Rosola; serve nell’esercito estense.

                     = 1497 Costanza, figlia di Bartolomeo Conte di Canossa

 

                     D1. Polissena, erede di Castelnuovo di Sopra.

                            = Massimiliano Stanga Signore di Castelnuovo di Sopra

                     D2. Ginevra

                            = 1515 Antonio Fogliani, Patrizio di Modena (vedi/see)

 

              C4. Polissena

                     = Alberico da Barbiano Conte di Belgioioso (vedi/see)

              C5. Caterina

                     = Francesco Molza dei Signori di Castelleone e Patrizio di Modena

 

       B2. Antonio (+ post 1477), Conte di Castelcrescente, Conte di Borgofranco, Signore di Castelvetro con

              Solignano e Rimaldello e Signore di Livizzano con la Villa della Serra investito il 9-9-1455, Patrizio di

              Modena.

       B3. Bianca (+ ante 1474)

              = Antonio da Correggio Conte di Correggio (+ Brescello 1474) (vedi/see)

 

A3. Guido (+ 7-10-1467), Signore di Castelvetro con Solignano e Rimaldello, Signore di Livizzano con la Villa della

       Serra, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio, Cà di Sale, Signore di Castelnuovo di Sopra,

       Signore di Campiglio con Denzano, Villa Bianca e Rosola alla morte del padre; investito del titolo di Conte di

       Castelcrescente e Borgofranco e degli altri feudi nel 1453 assieme ai nipoti e ai fratelli; nel 1454 investito del

       castello di Cordignano con San Cassiano dalla Repubblica Veneta; serve nell’esercito della Repubblica Veneta nel

       1443 e 1448, Capitano Generale del Duca di Ferrara Borso I d’Este.

       = Giovanna Boiardo, figlia di Feltrino 1° Conte di Scandiano e di Guiduccia da Correggio dei Signori di

          Correggio (vedi/see)

 

       B1. Niccolò (+ 29-10-1500), Conte di Castelcrescente e Borgofranco per investitura del 1453; nelle divisioni con i

             cugini del 1468 ebbe Spilamberto con Corticella, Colecchio, San Vito e Cà di Sale (investito dagli Estensi nel

             1476), Signore di Cordignano e Patrizio di Modena; Capitano dell’esercito bolognese nel 1479.

             = 1479 Bianca Bentivoglio, figlia di Giovanni II Signore di Bologna e di Ginevra Sforza dei Signori di Pesaro

                (+ Modena 1519) (vedi/see)

 

              C1. Conte Ludovico (+ Udine 1552), Signore di Spilamberto con Colecchio, San Vito, Corticella e Cà di

                     Sale, Signore di Cordignano (investito nel 1501 e 1506), Patrizio di Modena, Signore di Montecchio

                     1519 (perduto) al servizio dell’esercito pontificio nel 1520, comandante di fanteria e cavalleria,

                     comandante di Modena nel 1526, Signore di Forlimpopoli dal 1532 (feudo confiscato), Marchese di

                     Roccabianca per eredità della moglie (giura fedeltà per questa terra nel 1545 al Duca di Parma),

                     Governatore del Friuli dal 1551 (morto in carica).

                     = Barbara Pallavicino, figlia di Rolando Marchese di Zibello e di Domitilla dei Conti Gambara (+ forse

                        avvelenata, Cremona 1539) (vedi/see), che porta in dote Rocca Bianca, parte di Zibello, con Fontanelle,

                        Stagno, Tellarolo, Mezzano e Polesine de’ Manfredi.

 

                     D1. Conte Pallavicino (+ Venezia 1570), Marchese di Roccabianca e terre annesse, Signore di

                             Spilamberto con Colecchio, San Vito, Corticella e Cà di Sale, Signore di Cordignano (investito nel

                             1539) e Patrizio di Modena; Signore di Castelnuovo di Sopra dal 1553 (investito nel 1560), Signore

                             di Campiglio con Denzano dal 1553; serve nell’esercito inglese fino al 1554, combatte a Malta nel

                             1565, poi milita nell’esercito veneziano.

                     D2. Conte Giulio (+ 1583), Marchese di Roccabianca e terre annesse, Signore di Spilamberto con

                             Colecchio, San Vitto, Corticella e Cà di Sale, Signore di Cordignano (investito nel 1539) e Patrizio

                             di Modena; Signore di Castelnuovo di Sopra dal 1553 (investito nel 1560), serve nell’esercito

                             imperiale e del Duca di Parma, Signore di Campiglio con Denzano dal 1570.

                            = Lucia Scotti

 

                            E1. Conte Ludovico (+ 1601), Marchese di Roccabianca e terre annesse, Signore di Castelnuovo di

                                   Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Signore di Spilamberto con Corticella, Colecchio,

                                   San Vito e Cà di Sale, Signore di Cordignano dal 1583 (investito nel 1594) e Patrizio di

                                   Modena; eredita Castelcrescente alla morte del cugino Guido, nel 1598 investito di Campiglio e

                                   Castenuovo; Capo delle artiglierie spagnole a Tournai, Comandante di truppe piemontesi, nel

                                   1601 partecipa alla spedizione di Algeri tra le file spagnole.

                                   = Bianca Rangoni dei Conti di Castelcrescente (+ Roma 1581) (vedi oltre)

 

                                   F1. Conte Giulio (+ in battaglia sul ponte della Rotta presso Moncalieri 1639), Marchese di

                                          Roccabianca e terre annesse, Signore di Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con

                                          Denzano, Signore di Spilamberto con Corticella, Colecchio, San Vito e Cà di Sale, Signore

                                          di Cordignano dal 1601 (investito nel 1621) e Patrizio di Modena; Commendatore

                                          dell’Ordine di Calatrava, proprietario di un reggimento di fanteria franco-piemontese nel

                                          1636, Maresciallo di Campo francese, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata

                                          nel 1638.

                              = Roma 1611 Donna Ottavia Farnese, figlia di Don Mario 1° Duca di Latera e di Camilla

                                  Meli Lupi dei Marchesi di Soragna (* Parma 1596 + Modena 1643) (vedi/see)

 

                              G1. Conte Guido (+ 1696), Marchese di Roccabianca e terre annesse, Signore di

                                    Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Signore di Spilamberto con

                                    Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Cordignano dal 1639 e Patrizio

                                    di Modena; nel 1648 introduce una primogenitura per il feudo di Spilamberto (investito

                                    dei feudi nel 1696).

             = Vittoria Bentivoglio, figlia di Ippolito Marchese di Gualtieri (vedi/see)

 

             H1. Conte Filippo (+ 1723), Marchese di Roccabianca e terre annesse, Signore di

                    Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Signore di Spilamberto

                     con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Cordignano e Patrizio

                     di Modena dal 1696.

                    = Anna Teresa Rangoni, figlia di Alfonso Conte di Castelcrescente (* 20-7-1631 +

14-1-1723) (vedi/see)

 

                    I1. Vittoria (* 1672 + 1755)

                         = 1688 Federico II Rossi Marchese di San Secondo (vedi/see)

                    I2. Conte Ludovico (+ 12-11-1762), Marchese di Roccabianca e terre annesse,

                         Signore di Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano, Signore di

                         Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio, Cà di Sale, Signore di

                         Cordignano dal 1723 (investito nel 1738) e Patrizio di Modena; ambasciatore

                         estense a Madrid e Parigi nel 1702, Cavallerizzo Maggiore del Duca di Modena

                         nel 1706, Tenente Generale di cavalleria degli Stati Estensi, Inviato straordinario

                         a Madrid nel 1728, Consigliere di Stato nel 1737, Presidente delle acque.

                         = 1705 Donna Emilia Gonzaga, figlia del Principe Don Pirro Maria Marchese di

                             Vescovato e della N.D. Olimpia Grimani, Patrizia Veneta (* 22-10-1691

                              + ?) (vedi/see)

 

                         J1. Giovanna

                               = 1733 Marchese Francesco Giovanni Maria Rangoni (vedi/see)

 

                    I3. Conte Cesare (+ 1726), Signore di Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio

                         con Denzano e Patrizio di Modena.

                          = Veronica de Mari

 

             H2. Teresa

                    = Alberto 2° Marchese Appiani d’Aragona (vedi/see)

             H3. Ottavia, monaca carmelitana.

 

                              G2. Giulia (+ 1687), fondatrice del primo teatro della città di Cremona nel 1670.

                                     = Marchese Giovanni Battista Ariberti

                              G3. Barbara (+ post 1641)

a)      = Annibale Marescotti, Patrizio di Bologna (vedi/see)

b)      = Paolo Emilio Fantuzzi, Conte di Monte Opizzo, Patrizio e Senatore (1627) di Bologna

           

                                   F2. Conte Baldassarre, Signore di Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con Denzano,

                                         Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di

                                         Cordignano e Patrizio di Modena, nel 1636 militava nell’esercito estense.

      = 1-10-1627 Laura Birago, figlia di Luigi Lorenzo dei Conti di Vische e di Luisa Langosco

         (* battezzata a Torino 1-4-1597 + ?) (vedi/see)

                                   F3. Giulia, monaca nel monastero del Corpus Domini a Modena.

                                   F4. Margherita (testamento: 6-7-1668, codicillo 16-9-1669)

                                         = 1622 N.H. Marco Carlo II Conte di Collalto e San Salvatore, Patrizio Veneto (vedi/see)

 

                            E2. Conte Niccolò (+ cade all’assedio di Bruges…..), Signore di Castelnuovo di Sopra, Signore di

           Campiglio con Denzano, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di

           Sale, Signore di Cordignano e Patrizio di Modena, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1580.

                            E3. Conte Claudio (+ 13-9-1613), Signore di Castelnuovo di Sopra, Signore di Campiglio con

                                   Denzano, Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di

                                   Cordignano e Patrizio di Modena, eletto Referendario di entrambe le Segnature dal Papa Sisto

                                   V, Vescovo di Piacenza dal 1596.

                            E4. Conte Alessandro (+ Siviglia ………), Signore di Castelnuovo di Sopra, Conte di Campiglio,

                                  Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, Signore di Cordignano e

                                  Patrizio di Modena; serve nell’esercito senese nel 1553, e nell’esercito estense nel 1557, poi passa

                                   al servizio dell’esercito francese.

 

                     D3. Teodora

                            = Nobile Sigismondo Cauzzio Gonzaga (+ post 1571), da Mantova (si risposò con Renea d’Este).

                     D4. Eleonora

                            = Gaspare Scotti Conte di Agazzano e Patrizio di Piacenza

                     D5. Domitilla

                            = Paolo Emilio Scotti Conte di Sarmato e Patrizio di Piacenza

 

              C2. Ginevra (+ Castiglione dello Stiviere 1540)

a)      = 1503 Gian Galeazzo da Correggio Visconti Conte di Correggio (vedi/see)

b)      = Luigi Alessandro Gonzaga Marchese di Castiglione (vedi/see)

              C3. Conte Guido (* 12-7-1485 + Venezia 13-1-1539), Signore di Spilamberto con Colecchio, Corticella, San

                     Vito e Cà di Sale e Patrizio di Modena; milita nell’esercito bolognese, nel 1508 in quello veneziano e nel

                     1513 in quello pontificio, Comandante Generale della gente in armi della Repubblica di Firenze nel 1516

                     e 1523, Signore di Longiano dal 1519, Generale di fanteria papale nel 1531, Signore di Vignola dal 1523

                     (o 1521) come pagamento di crediti da parte del governo pontificio, Signore di Savignano dal 1523,

                     Governatore di Modena 1523/1526, Cavaliere dell’Ordine di Saint-Michel nel 1528, Capitano Generale

                     dell’esercito francese in Italia nel 1535, ambasciatore francese a Venezia nel 1537; celebre condottiero.

                     = Argentina Pallavicino, figlia di Federico Marchese di Zibello e di Clarice Malaspina dei Marchesi di

                        Fosdinovo (+ 28-7-1550) (vedi/see)

 

                     D1. Conte Baldassarre (+ Candia 1581), Signore di Spilamberto con Colecchio, Corticella, San Vito e

                             Cà del Sale, Signore di Longiano (confiscato nel 1559 ma restituito nel 1562), Signore di Vignola e

                             Savignano confermato dal Papa nel 1539, Patriziodi Modena; serve l’esercito pontificio e quello

                             francese nel 1563, Governatore di Carpentras nel 1563, Generale delle milizie di Avignone nel 1563,

                             Cavaliere dell’Ordine di Saint-Michel e Consigliere di Guerra del Re di Francia, Barone di Pernes

                             dal 1565, Governatore Generale delle milizie veneziane in Dalmazia nel 1571, Conte di

                             Castelcrescente per eredità dal 1553, nel 1578 restituisce Savignano e Vignola a causa

                             dell’estinzione del debito della Santa Sede.

                            = Giulia Orsini, figlia di Camillo Signore di Lamentana e di Elisabetta Baglioni dei Signori sovrani di

                               Perugia (+ Roma 27-8-1598) (vedi/see)

 

                            E1. Guido (+ morto nel corso della sua fuga dalle carceri di Ferrara ca. 1593), Conte di

                                   Castelcrescente, Signore di Spilamberto con Colecchio, Corticella, San Vito e Cà di Sale,

                                   Signore di Longiano e Patrizio di Modena; imprigionato per la sua cattiva condotta. Alla sua

                                   morte Longiano torna alla Chiesa.

    E2. Bianca (+ Roma 1581)

          = Conte Ludovico Rangoni (vedi sopra)

 

                     D2. Conte Niccolò (+ post 1539), Signore di Spilamberto e Patrizio di Modena.

                     D3. Isabella

                            = 1545 Don Ermes I Stampa 2° Marchese di Soncino (vedi/see)

                     D4. Lavinia

a)      = Sigismondo II Gonzaga 1° Marchese di Vescovato (vedi/see)

b)      = Marchese Gianfrancesco della Pusterla

 

              C4. Conte Antonio Galeazzo (+ 1508), Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di

                     Sale, e Patrizio di Modena; nel 1508 milita nell’esercito veneziano.

              C5. Conte Girolamo (+ 1508), Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale, e

                     Patrizio di Modena, nel 1508 milita nell’esercito veneziano.

              C6. Conte Annibale (+ presso Roma 1523), Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà

                     di Sale e Patrizio di Modena, Capitano della Guardia Pontificia nel 1513. Il Litta riporta il suo

                     matrimonio con una certa contessa di Marianne (o Mariagne), d’incerta collocazione e forse anche di

                     dubbia esistenza.

              C7. Conte Ercole (* 1491 + Roma 25-8-1527), Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e

                     Cà di Sale e Patrizio di Modena; Cameriere Segreto del Papa Leone X e Protonotario Apostolico dal

                     1513, Cardinale dal 1-7-1517 (con il titolo di Sant’Agata dei Goti 6-7-1517), Vescovo di Adria

                     1519/1524, Vescovo di Modena dal 1520, Arcivescovo titolare di Nazareth e Vescovo di Canne con sede

                     a Barletta dal 1526.

 

                     D1. (Naturale) Giulio Cesare, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1524, Commendatore di San Giovanni

                            di Modena.

 

              C8. Conte Francesco (+ poco dopo 1525), Signore di Spilamberto con Corticella, San Vito, Colecchio e Cà

                     di Sale e Patrizio di Modena; nel 1524 milita nell’esercito francese e nel 1525 in quello veneziano.

a)      = Fiammetta Appiano d’Aragona, figlia del Principe Jacopo IV 1° Principe sovrano di Piombino e di

         Vittoria Piccolomini d’Aragona dei Duchi di Amalfi (* 1490 ca. + ?) (vedi/see)

b)      = Cassandra Collalto, figlia di Giambattista Conte di Collalto e di Caterina Trissino (+ testamento:

         20-1-1553) (vedi/see)

 

                     D1. (ex 1°) Bianca (+ Firenze 27-6-1582)

                            = 1538 Giovan Francesco Guidi 1° Marchese di Montebello e Conte di Bagno (vedi/see)

 

              C9. Conte Alessandro (+ per le ferite riportate all’assalto di Modena 1522), Signore di Spilamberto com

                     Corticella, San Vito, Colecchio e Cà di Sale e Patrizio di Modena; Cavaliere Gerosolimitano,

                     Commendatore di San Giovanni a Modena.

              C10. Costanza (* 1495 ca. + Bazens, Francia 1567)

a)      = Conte Tommaso Calcagnini, Patrizio di Ferrara (vedi/see)

b)      = Modena X-1529 Conte Cesare Fregoso (* Roma 1500 + presso Pavia, assassinato da agenti

         spagnoli nella notte del 2/3-7-1541, sepolto Castel Goffredo)

 

       B2. Beatrice (+ testamento: 6-5-1516)

              = Niccolò Contrari 2° Conte di Vignola (vedi/see)

       B3. Domitilla (+ 1487)

              = Tito Vespasiano Strozzi, Patrizio di Ferrara (vedi/see)

       B4. Emilia

              = Antonio Mauruzzi Conte della Stacciola (vedi/see)

       B5. (Naturale, nato pare da una contadina veronese) Gabriele (+ Roma 27-9-1486), monaco francescano Minore

             Osservante e compagno di San Giovanni di Capistrano fino al 1456, assistente del Commissario Apostolico in

             Germania nel 1451, Vicario dell’Ordine Francescano per l’Austria, Inquisitore della Boemia dal 1460,

             Vescovo di Transilvania (Erdely) dal 16-12-1472, Vescovo di Eger dal 1474 (effettivo dal 24-1-1475),

             Cardinale Prete dal 10-12-1477, con il titolo di San Sergio e Bacco 12-12-1477), Consigliere del Re Mattia

             d’Ungheria, nel 1479 concluse la pace tra i Re di Ungheria, Polonia e Boemia, Abate commendatario di

             Purscamps (Noyon) dal 1479 ca., ambasciatore pontificio nel Regno di Napoli 18-8-1480/10-1481 (missione

             diplomatica e di aiuto alle popolazioni meridionali oppresse dall’invasione turca).

 

A4. Niccolò (+ testamento: 1444), Patrizio di Modena, Canonico di Ferrara, Arciprete di Capario, Abate

       commendatario di San Pietro di Modena fino al 1434.

A5. Guglielmo (+ testamento: 1413), Patrizio di Modena.

A6. Ginevra (+ post 1413).

A7. Costanza

       = Galasso da Correggio Consignore di Correggio (+ 1441) (vedi/see)

A8. Mabilia

       = Giovantalliano Fogliani, Patrizio di Reggio (vedi/see)

A9. Fina (+ post 1413).

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

bullet
Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
bullet
Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
bullet

(Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

bullet

info@genmarenostrum.com