GALLUCCIO o GALLUCCI

 

 

 

 

Famiglia patrizia napoletana del Seggio di Portanova, forse originaria di Teano e feudataria dal XII secolo del feudo di Galluccio. Secondo il Mazzella un Muzio Galluccio fu governatore di Zara all’epoca di Re Carlo III di Sicilia e il figlio Filiberto servì il Re Ladislao I. Ad essa apparterrebbe un Giovanni Galluccio, andato in Francia nel XIV secolo, i cui discendenti, detti dell’Hôpital (o Galluccio del l’Hôpital) ebbero la reintegrazione al patriziato napoletano nel 1744. Si ricordano anche: Pietro, Giustiziere in Terra di Lavoro nel 1282; Giovanni, consigliere del Re Carlo II; Antonio, consigliere della Regina Giovanna I; Lorenzo, Ciambellano e Montiero maggiore del Re Ladislao I.

 

 

Goffredo (+ post 1163), cavaliere originario di Teano che viveva a Napoli, i suoi discendenti erano di legge longobarda. Sposa N.N.

 

Ugone (+ post 1217), Signore di Galluccio, Camino, Tora, di 1/3 di Roccamonfina e Santa Maria d’Alveto, di un feudo a Marzano e dell’omaggio di Caspoli. Sposa N.N.

 

A1. Ruggero (+ post 1217), Signore di Galluccio, Camino, Tora, di 1/3 di Roccamonfina e di San Maria d’Alveto.

 = Sabia dell’Aquila, figlia di Riccardo Conte di Fondi (vedi/see)

 

B1. Goffredo, Vescovo di Teano.

B2. Pietro (+ ante 1297), Signore di Galluccio, Camino, Tora, di 1/3 di Roccamonfina e Santa Maria d’Alveto,

 = Ricca di Castelvetere (+ post 1297).

 

C1. Ruggero (+ post 1297), Patrizio Napoletano del Seggio di Portanova, nel 1297 divide con i fratelli i feudi

di Galluccio, Camino, Tora, Santa Maria d’Alveto, 1/3 di Roccamonfina, un feudo a Camissia, uno a Teano e dei vassalli a Marzano; vende il feudo di Galluccio.

= Antonia Scaglione

C2. Riccardo (+ post 1297), Consignore di Galluccio, Camino, Tora ecc. e Patrizio Napoletano.

C3. Goffredo (vivente 1297, 1305, 1360), Consignore di Galluccio, Camino, Tora ecc. e Patrizio Napoletano.

 = Venuta de Valle

 

D1. Paride detto Parrillo, Consignore di Tora e Patrizio Napoletano.

 = ………

 

 E1. Giacomo detto Jacovello (+ post 1375), Consignore di Tora e Patrizio Napoletano, nel 1375

insieme al cugino Covello vende la sua parte di Tora ad un congiunto. I discendenti ebbero beni a Teano.

= ………..

 

F1. Antonello, Patrizio Napoletano.

= ……….

 

G1. Un figlio ……………..

 = …………..

 

H1. Giacomo, Patrizio Napoletano.

= ………….

 

I1. Giovanni Antonio, Patrizio Napoletano.

  = Eleonora Montaquila (+ 2-8-1590).

 

 J1. Prospero, Patrizio Napoletano.

 = Vittoria Gattola, di famiglia patrizia napoletana del Seggio di Portanova

 

K1. Fabrizio, Patrizio Napoletano.

 = Zenobia Scaglione

 

L1. Vittoria (* 1599 + ?)

 = Diego della Ratta, Nobile di Sessa (vedi/see)

L2. Prospero (* Teano 10-6-1600 + ivi 1-3-1674), Patrizio Napoletano.

L3. Francesco, Patrizio Napoletano.

 = Dorotea del Balzo

 

M1. Eleonora (* 1646 + Napoli 30-12-1729).

M2. Maria (* Napoli 3-6-1647 + ?).

M3. Teresa (* Napoli 16-3-1653 + ?).

M4. Anna (* 17-11-1664 + ?).

M5. Anna (* 30-4-1666 + ?).

 

L4. Beatrice

 

K2. Giovanni Antonio, Patrizio Napoletano.

= Camilla de Angelis

 

L1. Giovanni Battista (* 17-3-1600 + 12-6-1648), Patrizio Napoletano.

 = 22-10-1623 Camilla de Renzis

 

M1. Giovanni Antonio (* 7-9-1624 + ?), Patrizio Napoletano, gesuita.

M2. Caterina (* 14-9-1628 + ?)

  = 12-5-1647 Scipione de Angelis Barone di Sant’Agapito

M3. Onofrio (* 1-7-1630 + ?), Patrizio Napoletano.

M4. Goffredo (* 3-9-1633 + ?), Patrizio Napoletano.

M5. Pompeo Cesare (* 27-6-1638 + 9-10-1697), Patrizio Napoletano.

  = Giulia de Renzis (+ 4-12-1757).

 

N1. Costanza (* 1697 + Napoli 11-1-1750)

a)      = Napoli 11-2-1720 Don Alessandro Milano d’Aragona

  Duca di San Paolo (vedi/see)

b)      = Isernia 2-7-1731 Don Nazario Fortunato Sanfelice 6° 

Duca di Bagnoli (vedi/see)

 

M6. Paride (* XII-1641 + ?), Patrizio Napoletano.

M7. Cesare (+ X-1694), Patrizio Napoletano.

M8. Giuseppe, Patrizio Napoletano.

 

L2. Beatrice (* 4-3-1601 + ?).

L3. Lucrezia (* 20-1-1607 + ?).

L4. Isabella (* 17-11-1609 + ?).

L5. Almeno altri 2 figli morti infanti.

 

C4. Pietro (vivente 1297/1341), Consignore di Galluccio, Camino, Tora ecc. e Patrizio Napoletano, possedeva

 anche metà del feudo di Tora e un feudo a Teano.

 = Isabella del Tufo, forse figlia un Simone Barone del Tufo.

 

D1. Covello (+ ca. 1375), Signore di Tora e Patrizio Napoletano, insieme al cugino Giacomo nel 1375

 vede la sua parte di Galluccio ad un conginuto Antonio di Francesco Galluccio.

 = Terina Caracciolo, che nel 1376 era risposata a Luigi Filomarino

 

E1. Luigi (+ 1431), Signore di Tora e di feudi a Terano, Carinola, Mondragone e Sessa, Patrizio

Napoletano, Maestro Portolano di Terra di Lavoro e Contea del Molise nel 1395, Capitano di Napoli nel 1399, investito del feudo di Pietrapaola nel 1399, Ciambellano del Re Ladislao I di Sicilia nel 1408, ebbe un parco e una tenuta a Teano in dono dalla Regina Giovanna II. Secondo Ammirato si sposò in età matura e procreò figli fino a tarda età.

= 1404 Caterina (Teruccia) Caracciolo, figlia di Filippo, Patrizio Napoletano, e di Marella

Brancaccio (vedi/see)

 

F1. Goffredo (+ Cinquefrondi, Reggio Calabria, 3-10-1476), Signore di Tora e Patrizio Napoletano.    Muore in Calabria, a Cinquefrondi, (dove più tardi, il 12 giugno 1480, testa suo fratello Ottaviano) come risulta dalla iscrizione sul suo sarcofago che venne poi trasferito nella cappella dei Galluccio ( e poi dei parenti  Caracciolo) nel Duomo di Teano, distrutto nell'ottobre 1943 (v. F. Zarone, "Il Sarcofago di Goffredo Galluccio di Luise", nel volume "Teodora Galluccio fu la madre di Tommaso d'Aquino?", pagg. 60-62, Teano, 1964)  

a)      = Francesca Dentice, figlia di Giovanni, Patrizio Napoletano, e di Isabella Pandone (vedi/see)

b)      = (il secondo matrimonio è citato da varie fonti, ma non sappiamo se sia lo stesso Goffredo

         Galluccio) Isabella Capece Bozzuto, figlia di (Ni)Cola Maria, Patrizio Napoletano, e di

         Maria Carbone dei Signori di Paduli (vedi/see)

 

G1. (ex 1°) Luigi, Consignore di Tora.

G2. (ex 1°) Berardino, Consignore di Tora e Patrizio Napoletano.

 = (dote di 300 once) 1481 Aloisia d’Alagno, figlia di Ugo Conte di Borrello, Gran

 Camerlengo del Re Alfonso V d’Aragona, e di Francesca di Pietramala

 

 H1. Goffredo, Consignore di Tora e Patrizio Napoletano.

 = Bernardina d’Afflitto, figlia di Michele 1° Conte di Trivento e di Diana Aiossa (vedi/see)

 H2. Adriana

 

 H3. Ercole Da lui ha origine, secondo diverse fonti, il ramo calabrese dei Gallucci e Taccone-Gallucci (vedi)

 

G3. (ex 1°) Tommaso, Consignore di Tora e Patrizio Napoletano, possedeva ¼ di Tora che

 lasciò al nipote Goffredo.

G4. (ex 1°) Margherita

 = 1495 Camillo Capece Piscicelli, Patrizio Napoletano (vedi/see)

G5. Teruccia

 = Andrea Carafa Barone di Roccasicone (vedi/see)

 

F2. Ottaviano, riportato dallo Zarone (F. Zarone, "Il Sarcofago di Goffredo Galluccio di Luise", nel volume "Teodora Galluccio fu la madre di Tommaso d'Aquino?", pagg. 62, Teano, 1964) testa a Cinquefrondi in Calabria il 12 giugno 1480.

F3. Luigi, Consignore di Tora e Patrizio Napoletano

= Giovanna de Abenavolo

 

G1. Tristano, Consignore di Tora e Patrizio Napoletano.

= Maria Tomacelli

 

H1. Prospero (+ 13-1-1550), Barone di Tora e Patrizio Napoletano.

       = Caterina Orsini, figlia di Raimondo 3° Conte di Pacentro e di Beatrice Sanseverino

  (vedi/see)

 H2. Cesare (vivente ca. 1549/1572), Barone di Tora e Patrizio Napoletano.

 = Luisa Galluccio

 

I1. Vincenzo (+ 13-2-1587), Barone di Tora e Patrizio Napoletano.

        = Camilla di Loffredo

I2. Orazio (+ 27-2-1601), Barone di Tora dal 1587 e Patrizio Napoletano.

a)      = Ippolita Capece Aprano

b)      = 1574 Isabella Filomarino, figlia di Ascanio, Patrizio Napoletano, e di Diana

         di Bernardo dei Baroni di Bernalda (vedi/see)

 

J1. Cesare, Barone di Tora e Patrizio Napoletano, visse da povero cavaliere.

Ebbe due figlie illegittime nate da donna libera, che si fecero riconoscere e preteso alla successione paterna.

 

K1. (naturale) figlia

 = Niccolò Toppi, Archivista della Regia Camera

K2. (naturale) figlia

 = Andrea ………., Segretario del Principe di Avellino

 

J2. Ottavio, Barone di Tora e Patrizio Napoletano.

J3. (ex 1°) Luisa

       = Orazio Carafa della Stadera, Patrizio Napoletano (vedi/see)         

J4. (ex 2°) Diana (+ 10-8-1645)

       = Carlo Mormile Barone di Vairano e Patrizio Napoletano (vedi/see)

J5. (ex 2°) Beatrice

      a) = 30-5-1613 Tiberio Caracciolo dei Signori di Marsicovetere, Patrizio

   Napoletano (vedi/see)

b) = Napoli 30-3-1625 Giuseppe Milano d’Aragona, Patrizio Napoletano (vedi/see)

 

I3. Scipione, Consignore di Tora, Patrizio Napoletano.             

= Camilla Carafa della Stadera, figlia di Giovanni Battista, Patrizio Napoletano, e

 di Isabella Carafa (vedi/see)

 

J1. Lelio (+ Napoli 22-11-1631), Consignore di Tora, Patrizio Napoletano.

 = Vittoria della Leonessa, figlia di Giovanni Battista Signore di San Martino,

 Patrizio Napoletano, e di Feliciana Caracciolo dei Marchesi di Volturara (vedi/see)

 

K1. Scipione (* Napoli 7-4-1601 + 19-11-1631), Patrizio Napoletano.

K2. Don Francesco (+ 20-11-1657), Barone di Tora, poi 1° Duca di Tora

 verso il 1650; Patrizio Napoletano.

 = Donna Feliciana della Leonessa, figlia di Don Francesco 1° Duca di San

 Martino e di Lucrezia Milano d’Aragona dei Signori di Palo (vedi/see)

 

L1. Don Lelio (+ Napoli 14-5-1703), 2° Duca di Tora dal 1657, Patrizio

 Napoletano.

 = Donna Isabella Summaja (o de Somaya) Duchessa di Longano

 (+ 17-11-1690).

 

M1. Don Francesco (* Tora 4-7-1668 + 4-8-1720), 3° Duca di Tora

dal 1703 e Patrizio Napoletano.

= doña Luisa Teresa Cortizos, figlia di don Manuel José

Cortizos 1° Marchese di Villaflores e 1° Visconte di Valdefuentes (apparteneva ad una famiglia di origine ebraica portoghese convertita al cristianesimo, divenuta molto facoltosa con i commerci e trasferitasi a Napoli nel 1667 circa) e di Hélène de Brouchoven dei Conti di Bergeyck (* [probabilmente Napoli] 25-3-1668 + ?); il Serra la riporta erroneamente con il cognome de Portugal Cortizos e come erede dei feudi paterni poi passati nei Galluccio. In particolare la seconda notizia è priva di fondamento, in quanto Luisa Teresa era figlia cadetta e Valdefuentes e Villaflores passarono ad altra famiglia discendente dalla sorella maggiore.

 

N1. Don Lelio (* Venezia 7-12-1695 + ?), Patrizio Napoletano.

N2. Don Vincenzo Ugone (* Venezia 20-8-1698 + Napoli

 14-5-1769), 4° Duca di Tora dal 1720 e Patrizio

 Napoletano.

                                 a) = Capodimonte 19-3-1730 Elena Sparano, figlia del

 Barone Giuseppe e di una Castriota Marchesa di San Marzano (+ 1-5-1745);

b) = Napoli 21-11-1746 Maria Rosa Guevara, figlia del 

Conte Antonio e di Agnese Salernitano (* 1-5-1724 + 2-2-1799) (vedi/see)

 

O1. (ex 1°) Donna Irene (* Napoli 30-7-1734 + ivi

 9-3-1735).

O2. (ex 1°) Donna Caterina (* Napoli 28-3-1736 + ?),

refutò il marchesato di San Marzano per diventare monaca “suor Maria Gaetana” nel monastero della Croce di Lucca a Napoli nel 1753.

O3. (ex 1°) Donna Maria Anna (* 1736 + Napoli

 23-10-1740).

O4. (ex 1°) Don Francesco (* Napoli 6-3-1739 + ivi

 1-4-1739), Patrizio Napoletano.

O5. (ex 1°) Donna Maria Livia (* 1741 + Napoli

 19-7-1742).

O6. (ex 2°) Don Francesco (* Napoli 29-4-1743 + ivi

1748), Patrizio Napoletano

O7. (ex 1°) Donna Maria Giuseppa (* Capodimonte

      15-9-1744 + Napoli 1-7-1747).

O8. (ex 2°) Don Paolo Adriano (* Tora 21-10-1747 +

Napoli 8-10-1753), Marchese di San Marzano per refuta della sorella Caterina, Patrizio  Napoletano.

O9. (ex 2°) Donna Giovanna (* Napoli 18-9-1749 +

3-6-1817), 5° Duchessa di Tora dal 1769.

= Napoli 18-6-1770 Don Giovanni Francesco

Filangieri 3° Principe di Arianello (vedi/see)

O10. (ex 2°) Donna Vittoria (* Tora 8-9-1751 +

30-1-1824)

  = 16-2-1772 Don Vincenzo Caracciolo 2° Principe

 di Pettoranello (vedi/see)

O11. (ex 2°) Donna Anna Maria (* Napoli 10-12-1753 +

 24-1-1824)

a)      = 4-5-1776 Don Domenico Antonio Carafa della Quadra dei Principi di Castel San Lorenzo, Patrizio Napoletano (vedi/see)

b)      = 10-6-1813 Conte Luca Personè

O12. (ex 2°) Donna Maria Giuseppa (* Napoli 8-8-1755

 + 1-4-1844), monaca “suor Maria Emilia” nel 

 monastero della Croce di Lucca a Napoli dal 1774.

O13. (ex 2°) Don Agostino (* Napoli 12-11-1756 + ivi

 4-12-1757), Patrizio Napoletano.

O14. (ex 2°) Donna Teresa (* Napoli 17-9-1765 +

 20-2-1821)

 = 20-7-1791 Don Antonio Capece Minutolo 4°

 Principe di Canosa (vedi/see)

 

N3. Donna Feliciana (* Madrid 29-5-1700 + ?), monaca “suor

Maria Dorotea” nel monastero della Croce di Lucca a Napoli dal 1717.                             

N4. Donna Antonia Crescenzia (* Tora 1-7-1706 + ?),

divenne monaca con il nome di “suor Maria Antonia” nel monastero della Croce di Lucca a Napoli nel 1755, da vedova.        

= Casandrino 3-4-1727 Don Agostino Saluzzo 3°  

Principe di Lequile (vedi/see)

 

M2. Don Giovanni Battista (+ 10-3-1740), Duca di Longano per

successione materna con Diploma del 21-4-1727, Patrizio Napoletano.

M3. Don Nicola (+ infante), Patrizio Napoletano.

 

L2. Don Giovanni Battista (+ Napoli 14-5-1703), Patrizio Napoletano.

 = 12-6-1689 Donna Maddalena Capece Piscicelli Duchessa di

Apollosa dal 1685, figlia di Nicola Maria, Patrizio Napoletano, e di Donna Luisa Ricca dei Duchi di Apollosa (* Napoli 25-10-1645 + Pomigliano d’Atella 27-3-1713) (vedi/see), già vedova di Don Tommaso Guindazzo Duca di Recigliano.

L3. Donna Vittoria (* San Martino 29-1-1637 + ?), monaca nel

 monastero di Santa Patrizia a Napoli dal 1653.

L4. Donna Lucrezia (* 7-4-1638 + ?), monaca nel monastero di Santa

 Patrizia a Napoli dal 1654.

L5. Nicola (* Napoli 15-8-1639 + infante), Patrizio Napoletano.

L6. Donna Isabella (* San Martino 21-1-1641 + ?), monaca nel

 monastero di Santa Maria Donna Regina a Napoli dal 1658.

L7. Don Vincenzo (* San Martino 19-5-1642 + ?), Patrizio Napoletano,

 Cavaliere dell’Ordine di Malta.

L8. Camilla (* San Martino 11-11-1643 + infante).

L9. Donna Ippolita (* Casandrino 7-2-1645 + ?)

 = Don Francesco di Costanzo 2° Principe di Colle d’Anchise (vedi/see)

L10. Giovanna (* Casandrino 23-7-1646 + infante).

L11. Violante (* 23-10-1647 + infante).

L12. Don Scipione (* Casandrino 24-5-1651 + infante), Patrizio

 Napoletano.

L13. Don Antonio (* Tora 14-4-1653 + ?), Patrizio Napoletano.

L14. Don Fabio (* Tora 27-7-1654 + ?), Patrizio Napoletano.

L15. Donna Maria (* Tora 11-1-1656 + ?).

L16. Donna Teresa

= Napoli 29-5-1679 Don Ettore Spinelli dei Principi di Scalea,

   Patrizio Napoletano (vedi/see)

 

K3. Camilla (* Napoli 14-10-1604 + ?)

 = 9-7-1623 Giovanni Capecelatro Signore di Nevano, Patrizio Napoletano

K4. Feliciana (* 1609 + 12-10-1636, sepolta in San Domenico Maggiore a

 Napoli)

 = Napoli 21-12-1627 Carlo Dentice, Patrizio Napoletano (vedi/see)

K5. Vincenzo (* Napoli 23-1-1612 + ?), Patrizio Napoletano.

= ………. Di Gaeta

 

L1. Una figlia

 = Carlo Pagano, Cavaliere di Calatrava

 

K6. Carlo (* 25-9-1613 + 4-10-1613), Patrizio Napoletano.

K7. Carlo (* 16-1-1616 + ?), Patrizio Napoletano.

K8. Cornelia (* 14-6-1619 + 23-4-1629).

K9. Beatrice (* 19-2-1620 + ?).

K10. Giuseppe (* 4-10-1621 + 14-1-1642), Patrizio Napoletano, Cavaliere

 dell’Ordine di Malta dal 1633.

K11. Giovanni Battista, Patrizio Napoletano.

K12. Gennaro, Patrizio Napoletano.

 

J2. Vittoria (* 20-10-1578 + 6-10-1643), monaca nel monastero di Santa Maria

Donna Regina a Napoli dal 1598.

J3. Diana (* 1581 + ?), monaca nel monastero di Santa Maria Donna Romita a

  Napoli dal 1604.

J4. Violante

 

I4. Tristano, Patrizio Napoletano.

 = Lucrezia Boccapianola, figlia di Luzio, Patrizio Napoletano, e di Vittoria

 Antinori dei Signori di Frattapiccola (vedi/see)

I5. Cornelia

 = Giovan Vincenzo Carafa della Stadera Signore di Castiglione e Morrone,

     Patrizio Napoletano (vedi/see)

                       

    

G2. Scipione, Patrizio Napoletano.

       = ……….

 

 H1. Scipione (+ 14-9-1610), Patrizio Napoletano.

= ………….

 

I1. Luigi (+ 30-7-1607), Patrizio Napoletano.

= Livia ………. (+ 14-1-1581).

 

J1. Giulio, Patrizio Napoletano.

= ………….

 

K1. Scipione detto Cicillo, Patrizio Napoletano.

 = Napoli 4-10-1603 Maria del Giudice (+ 8-6-1633).

 

 L1. Giulio (* Napoli 28-10-1605 + ?), Patrizio Napoletano.

 L2. Adriano (+ Teano 1-10-1636), Patrizio Napoletano.

= Artemisia di Transo (+ Teano 1-7-1646).

 

M1. Scipione (+ Teano 20-11-1676), Patrizio Napoletano.

M2. Maria (* Teano 26-11-1629 + ?).

M3. Giulio (* Teano 10-8-1632 + ?), Patrizio Napoletano.

  = Teresa del Giudice, figlia di Mario, Patrizio  Napoletano e di

     Aurelia di Maio (* 1636 + Napoli 14-3-1702).

 

N1. Artemisia (* 2-7-1660 + ?).

N2. Adriano (* Teano 20-11-1661 + ?), Patrizio Napoletano.

N3. Aurelia (* Napoli 13-7-1663 + ivi 16-12-1704)

a)      = Baldassarre Turboli Marchese di Peschici

b)      = Napoli 5-12-1687 Marcello Filomarino, Patrizio

Napoletano (vedi/see)

N4. Nicola (* Napoli 7-3-1665 + ?), Patrizio Napoletano.

N5. Anna (* Teano 1-5-1666 + ivi 26-6-1756), monaca nel

 monastero di Santa Maria a Teano.

N6. Nicola (* Napoli 16-8-1667 + 4-7-1723), Patrizio

 Napoletano, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1684.

N7. Giovanni Battista (* Teano 16-1-1669 + ?), Patrizio

Napoletano.

= Napoli 29-1-1738 Caterina Cassese

 

O1. Domenico Antonio Nicola (* Napoli 17-5-1732 +

Teano 30-1-1811), Patrizio Napoletano.

a)      = Lunéville 14-2-1763 Marie-Anne-Rose Alliot

b)      = Teano 19-10-1805 Maria Rosalia Dupin (+ Teano

         15-5-1812).

 

P1. (ex 1°) Stanislao (* Lunéville 10-12-1765 + ivi

28-8-1766), Patrizio Napoletano.

P2. (ex 1°) Anna (* Napoli 3-10-1769 + Tolone

 VI-1817).

P3. (ex 2°) Giovanni Battista (* Teano 7-11-1806 + ivi

 30-8-1807), Patrizio Napoletano.

P4. (ex 2°) Anna Sofia (* Teano 13-12-1808 +

2-3-1879)

= 12-7-1830 Don Gaetano Ravaschieri Fieschi dei

 Duchi di Roccapiemonte (* 1792 + 1845).

P5. (Naturale) Nicola

P6. (Naturale) Teresa (* 1796 + 29-6-1804).

 

O2. Teresa (* Napoli 19-10-1737 + Teano 7-4-1815),

 monaca nel monastero di Santa Maria a Teano.

 

N8. Maria Cecilia (* Teano 13-6-1671 + ?).

N9. Paride (* Teano 20-10-1674 + 1750), Patrizio Napoletano.

       = 22-6-1721 Isabella Fontanarosa (+ Napoli 8-11-1762).

N10. Adriana (* 1676 + Napoli 6-9-1726), Patrizio Napoletano.

 

 L3. Luigi (* 4-8-1608 + 26-11-1673), Patrizio Napoletano, sacerdote.

      

J2. Adriano (+ 28-?-1584), Patrizio Napoletano.

J3. Ottaviano, Patrizio Napoletano.

= Dorotea de Angelis

 

F4. Gurone, Patrizio Napoletano.

= Polissena ……………

 

G1. Giovanni Luigi, Patrizio Napoletano.

G2. Bernardino, Patrizio Napoletano.apoletano.

 

F5. Ettore, Patrizio Napoletano.

F6. Adriano, Patrizio Napoletano.

F7. Francesca

 = Carlo Barrile, Patrizio Napoletano (vedi/see)

 

E2. Petrillo, Patrizio Napoletano.

E3. Roberto, Patrizio Napoletano.

 

D2. Antonio (+ post 1360), Patrizio Napoletano e Abate.

 

C5. Giacomo (vivente 1297, 1305), Consignore di Galluccio, Camino, Tora ecc. e Patrizio Napoletano.

C6. Caterina (+ post 1297)

 = Berardo Caracciolo, Patrizio Napoletano

 

B3. Riccardo, Signore di Galluccio, Camino, Tora, di 1/3 di Roccamonfina e Santa Maria d’Alveto.

 

A2. Giovanni (+ post 1217), Signore di Galluccio, Camino, Tora ecc.

A3. Giacomo (+ post 1217), Signore di Galluccio, Camino, Tora ecc.

A4. Tommaso (+ post 1217), Signore di Galluccio, Camino, Tora ecc.

 

 

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

bullet
Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
bullet
Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
bullet

(Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

bullet

info@genmarenostrum.com