ESTE (di MONTECCHIO)

 

Duchi di Modena e Reggio

 

 

Alfonso, Signore di Montecchio dal 28-VIII-1533, ebbe il feudo eretto in Marchesato dall’Imperatore Ferdinando I il 13-X-1562, ottenendo il diritto di zecca, confermato da Massimiliano II il 5-II-1570, Cavaliere dell’Ordine Reale di San Michele 1560, Capitano di Cavalleria nelle Armate di S.M. Cattolica 1546, Capitano delle Armate del Duca di Ferrara 1556, Capitano di Lancieri nelle Armate del Re di Francia 1559, Capitano delle Armate del Duca di Savoia 1567, Consigliere Privato del Re di Francia 1567, legittimato dal Cardinale Innocenzo Cybo in data 18-IV-1532 ed altresì per potestà Ducale dal Duca Alfonso I d’Este suo padre nel testamento del 28-VIII-1533 (*Ferrara 10-III-1527, +Ferrara 1-XI-1587);

= a) 1549 la Principessa Giulia della Rovere, Principessa di Urbino, figlia di Francesco Maria I della Rovere, Duca di Urbino, e della Principessa Eleonora Gonzaga, Principessa di Mantova (*1527, +Ferrara 4-IV-1563) (vedi/see)

= b) 1584 Violante Segni, figlia di Alberto Segni, speziale di Corte del Duca di Ferrara (*Ferrara 11-XII-1546, +5-III-1609)

 

A1. [ex 1°] CESARE, Duca di Ferrara (di fatto e per acclamazione popolare) dal 27-X-1597 al 15-I-1598, Duca di Modena e Reggio dal 27-X-1597 (investito dall’Imperatore nel 1598), Principe Sovrano di Carpi  dal 27-X-1597 (investito dall’Imperatore nel 1598), Principe del Sacro Romano Impero, Duca di Montargis e Chartres dal 27-X-1597 (spogliato dei feudi per sentenza del Parlamento di Parigi nel 1601), 2° Marchese di Montecchio dal 1587, Conte di Gisors dal 27-X-1597 (spogliato dei feudi per sentenza del Parlamento di Parigi nel 1601), Visconte di Caen, Bayeux e Falaise dal 27-X-1597 (spogliato dei feudi per sentenza del Parlamento di Parigi nel 1601), Signore di Sassuolo dal 27-XI-1599, Cavaliere del Tosone d’Oro 1605, Ambasciatore del Duca di Ferrara presso la Santa Sede 1586, dichiarato incapace di succedere al Ducato di Ferrara con sentenza della Camera Apostolica del 23-XII-1597, cede i suoi diritti su Ferrara con una capitolazione firmata a Faenza il 15-I-1598 (*Ferrara 8-X-1562, +Modena 11-XII-1628)

= Firenze 6-II-1586 la Principessa Virginia de’ Medici, Principessa di Toscana, figlia di Cosimo I de’ Medici, Granduca di Toscana, e di Camilla Martelli, Patrizia di Firenze (*Firenze 19-V-1568, +15-I-1615)

 

B1. Principessa Giulia, Principessa di Modena e Reggio (*Ferrara 22-V-1588, +1645)

B2. ALFONSO III, Duca di Modena e Reggio, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, 3° Marchese di Montecchio e Signore di Sassuolo, abdica in favore del figlio a Sassuolo nel 1629, Frate Minore Cappuccino (Frà Giambattista da Modena), professa i voti a Merano l’8-IX-1629 (*Ferrara 22-X-1591, +Castelnuovo di Garfagnana 24-V-1644)

= Torino 22-II-1608 la Principessa Isabella di Savoia, figlia di Carlo Emanuele I di Savoia, Duca di Savoia e Principe di Piemonte, Re Titolare di Cipro, Gerusalemme e della Piccola Armenia, e dell’Infanta Caterina Michela d’Asburgo, Infanta di Spagna (*Torino 2-III-1591, +Modena 22-VIII-1626) (vedi/see)

 

C1. Principe Cesare (I), Principe di Modena e Reggio (*1609, +1613)

C2. FRANCESCO I, Duca di Modena e Reggio, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, Principe Sovrano di Correggio dal 1633, 4° Marchese di Montecchio sino al 1638, Signore di Sassuolo, Cavaliere del Tosone d’Oro 1638, Ammiraglio del Mare Cantabrico ed Atlantico di S.M. Cattolica 1638, Generalissimo del Re di Francia in Italia 1647 (*Modena 6-IX-1610, +Santhià 14-X-1658)

= a) Parma 11-I-1631 la Principessa Maria Caterina Farnese, Principessa di Parma e Piacenza, figlia di Ranuccio I Farnese, Duca di Parma e Piacenza, e di Donna Margherita Aldobrandini dei Principi di Rossano (*Parma 18-II-1615, +Sassuolo 25-VII-1646) (vedi/see)

= b) Parma 12-II-1648 la Principessa Vittoria Farnese, Principessa di Parma e Piacenza, figlia di Ranuccio I Farnese, Duca di Parma e Piacenza, e di Donna Margherita Aldobrandini dei Principi di Rossano (*Parma 29-IV-1618, +Modena 10-IX-1649) (vedi/see)

= c) Loreto 25-II-1654 Donna Lucrezia Barberini, figlia di Don Taddeo Barberini, Principe di Palestrina e Duca di Nerola e Montelibretti, e di Donna Anna Colonna dei Principi di Paliano (*Roma 3-XI-1628, +Modena 24-VIII-1699) (vedi/see)

 

D1. [ex 1°] Principe Alfonso, Principe di Modena e Reggio (*1632, +1632)

D2. [ex 1°] ALFONSO IV, Duca di Modena e Reggio, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, Principe Sovrano di Correggio (investitura Imperiale 1660), Signore di Sassuolo, Cavaliere del Tosone d’Oro 1638 (*Modena 2-II-1634, +Modena 16-VII-1662)

= Compiègne 27-V-1655 Laura Martinozzi, figlia del Conte Gerolamo Martinozzi, Patrizio di Fano, e di Laura Margherita Mazzarino, sorella del Cardinale Giulio (*Fano 1635, +Roma 16-VII-1687) (vedi/see)

 

E1. Principe Francesco, Principe di Modena e Reggio (*Modena 11-VIII-1657, +Modena 4-X-1658)

E2. Principessa Maria Beatrice, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 5-X-1658, +Saint Germain-en-Laye 7-V-1718, sepolta nel Convento della Visitazione di Chaillot)

= Dover 21-XI-1673 Giacomo II Stuart, Re di Inghilterra, Scozia ed Irlanda (*Londra 14-X-1633, +Saint Germain-en-Laye 16-IX-1701)

E3. FRANCESCO II, Duca di Modena e Reggio, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, Principe Sovrano di Correggio, Signore di Sassuolo (*Modena 6-III-1660, +di podagra Sassuolo 6-IX-1694)

= per procura Parma 14-VII-1692 la Principessa Margherita Maria Francesca Farnese, figlia di Ranuccio II Farnese, Duca di Parma e Piacenza, e della Principessa Isabella d’Este, Principessa di Modena e Reggio (*Parma 24-XI-1664, +di apoplessia Colorno 17-VI-1718) (vedi/see)

 

 

D3. [ex 1°] Principessa Isabella, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 3-X-1635, +Colorno 21-VIII-1666)

= Modena 18-II-1664 Ranuccio II Farnese, Duca di Parma e Piacenza (*Casalmaggiore 17-IX-1630, +Parma 11-XII-1694) (vedi/see)

D4. [ex 1°] Principessa Eleonora, Principessa di Modena e Reggio (*1639, +1640)

D5. [ex 1°] Principe Almerico, Principe di Modena e Reggio, Tenente Generale delle Armate del Re di Francia 1658 (*Modena 8-V-1641, +Paros 14-XI-1660)

D6. [ex 1°] Principessa Eleonora, Principessa di Modena e Reggio, Monaca Carmelitana Scalza (Suor Maria Francesca dello Spirito Santo), professa i Voti a Modena il 12-I-1676, Priora del Monastero di Nostra Signora del Carmine di Modena per sei volte dal 1692 al 1722 (*1643, +Modena 24-II-1722)

D7. [ex 1°] Principessa Maria, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 8-XII-1644, +Parma 20-VIII-1684)

= Modena 1-X-1668 Ranuccio II Farnese, Duca di Parma e Piacenza (*Casalmaggiore 17-IX-1630, +Parma 11-XII-1694) (vedi/see)

D8. [ex 1°] Principe Teobaldo, Principe di Modena e Reggio (*1646, +infante)

D9. [ex 2°] Principessa Vittoria, Principessa di Modena e Reggio (*28-VIII-1649, +1656)

D10. [ex 3°] RINALDO III, Duca di Modena e Reggio, Duca della Mirandola dal 1710, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, Principe Sovrano di Correggio (conferma Imperiale del 1698), Marchese della Concordia dal 1710, 8° Marchese di Montecchio dal 1713, Marchese di Scandiano dal 1725, Conte Sovrano di Novellara e Bagnolo dal 1737, Conte di Jeno ed Avad 1726 (in Ungheria), Signore di Sassuolo, Signore di Comacchio dal 1708 al 1725, Signore di San Martino in Spino dal 1710, Signore di Ieno dal 1725, Cavaliere dell’Ordine del Tosone d’Oro 1712, creato e pubblicato Cardinale di Santa Romana Chiesa dell’Ordine dei Diaconi nel Concistoro del 2-IX-1686, Cardinale Diacono di Santa Maria della Scala 20-XII-1688, Proposto di Santa Maria della Pomposa 1672-1695, Arciprete di Bondeno 1672-1695, Cardinale Protettore d’Inghilterra 1686, ottiene da Papa Innocenzo XI la dispensa a succedere al nipote nel 1694 e l’accettazione della rassegnazione al Cardinalato il 21-III-1695 (*Modena 25-IV-1655, +Modena 12-X-1737)

= Hannover 18-XI-1695 la Duchessa Carlotta Felicita von Braunschweig-Lüneburg, figlia del Duca Giovanni Federico von Braunschweig-Lüneburg, Duca di Kalenberg, Lüneburg zu Hannover e Grübenhagen, e della Contessa Palatina Benedetta Enrichetta Filippina von Simmern (*Hannover 8-III-1671, +di parto Modena 29-IX-1710)

 

E1. Principessa Benedetta Maria Ernestina, Principessa di Modena e Reggio, Reggente del Ducato di Modena e Reggio nel 1737 (*Modena 18-VIII-1697, +Sassuolo 1777)

E2. FRANCESCO III Maria, Duca di Modena e Reggio, Duca della Mirandola, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, Principe Sovrano di Correggio, Principe di San martino in Rio dal 30-IV-1752, Marchese della Concordia, 9° Marchese di Montecchio, Marchese di Scandiano, Conte Sovrano di Novellara e Bagnolo, Conte di Jeno ed Avad, Signore di Sassuolo, Signore di San Martino in Spino, Signore di Ieno, Signore di Campogalliano, Castellarano, San Cassiano e Rodeglia dal 30-IV-1752, Cavaliere del Tosone d’Oro 1731, Cavaliere dell’Ordine del Santo Spirito 2-II-1745, Generale d’Artiglieria negli Eserciti Imperiali 1737, Generalissimo degli Eserciti di S.M. Cattolica in Italia 1743, Governatore Generale dello Stato di Milano dal 1754 al 1771 (*Modena 2-VII-1698, +Varese 22-II-1780)

= a) Modena 21-VI-1720 la Principessa Carlota Aglaé d’Orléans, Madamigella di Valois, figlia del Principe Filippo II di Borbone, Duca di Orléans, Chartres, Montpensier, Valois e Némours, e della Principessa Francesca Maria di Borbone, Madamigella di Blois (*Parigi 22-X-1700, +Parigi 19-I-1761)

= b) (segretamente) Milano 176… la Contessa Teresa di Castelbarco, vedova del Conte Palatino Antonio Simonetta, Conte di Torricella, figlia del Conte Giuseppe Scipione di Castelbarco e della Marchesa Donna Costanza Visconti dei Marchesi di Cislago (+13-VIII-1768) (vedi/see)

=c) (segretamente) 17… la Contessa Maria Renata Teresa von Harrach, vedova del Conte Palatino Don Antonio Maria Melzi, 1° Principe di Torricella, figlia del Conte Carlo Antonio von Harrach e della Contessa Maria Caterina von Boquoy (*8-III-1721, +Varese 14-V-1788)

 

F1. [ex 1°] Principe Alfonso, Principe di Modena e Reggio (*1723, +1725)

F2. [ex 1°] Principe Francesco Costantino, Principe di Modena e Reggio (*1724, +1725)

F3. [ex 1°] Principessa Maria Teresa Felicita, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 6-X-1726, +Parigi 30-IV-1754)

= Versailles 25-XII-1744 il Principe Luigi Giovanni di Borbone, Duca di Penthièvre, Aumale, Amboise, Rambouillet, Gisors e Châteauvilain, Conte di Eu e Signore del Ducato di Carignan, 7 volte Pari di Francia (*Rambouillet 16-XI-1725, +Bizy 4-III-1793)

F4. [ex 1°] ERCOLE III RINALDO, Duca di Modena e Reggio, Duca della Mirandola, Principe del Sacro Romano Impero, Principe Sovrano di Carpi, Principe Sovrano di Correggio, Principe di San martino in Rio, Marchese della Concordia, 10° Marchese di Montecchio, Marchese di Scandiano, Conte Sovrano di Novellara e Bagnolo, Conte di Jeno ed Avad, Signore di Sassuolo, Signore di San Martino in Spino, Signore di Ieno, Signore di Campogalliano, Castellarano, San Cassiano e Rodeglia, privato dei suoi stati e dichiarato decaduto con la Pce di Leben del 18-IV-1797, ottiene in compenso il Ducato di Brisgovia (Brisgau) con la Pace di Campoformio del 17-X-1797, cui fu aggiunto il Ducato dell’Ortenau con la Pace di Luneville del 9-II-1801, Cavaliere dell’Ordine del Tosone d’Oro 1753, Cavaliere dell’Ordine del Santo Spirito 1-I-1781, Colonnello degli Eserciti Imperiali 1753 (*Modena 22-XI-1727, +Treviso 14-X-1803)

= a) Massa 16-IV-1741 la Principessa Donna Maria Teresa Francesca Cybo Malaspina, Duchessa Sovrana di Massa e Principessa Sovrana di Carrara, 6° Duchessa di Ajello, Baronessa di Paduli, Signora Sovrana di Moneta ed Avenza, Signora di Lago, Laghitello, Serra e Terrati, figlia del Principe Don Alderano I Cybo Malaspina, Duca di Massa, e di Ricciarda Gonzaga dei Conti di Novellara (*Novellara 29-VI-1725, +Reggio 25-XII-1790, sepolta nella Basilica della Madonna della Ghiara di Reggio) (vedi/see)

= b) (morg.) Chiara Marini, creata Marchesa di Scandiano nel 1795 (mero titolo, senza poteri feudali), figlia di un impiegato del Teatro degli Archinti di Milano (+Treviso 1800)

 

G1. [ex 1°] Principessa Maria Beatrice Ricciarda, Duchessa Sovrana di Massa e Principessa Sovrana di Carrara dal 1790 al 1797 e dal 1814 al 1829, 7° Duchessa di Ajello (ne ebbe l’Intestazione nel Cedolario assieme ai feudi di Lago e Laghitello, casali annessi e la seconda cognizione delle cause in data 26-IV-1792), Baronessa di Paduli e Signora di Lago, Laghitello, Serra e Terrati, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 7-IV-1750, +Schönbrunn, Vienna 14-XI-1729)

= Milano 15-X-1771 l’Arciduca Ferdinando Carlo d’Asburgo-Lorena, Arciduca d’Austria, Principe di Ungheria e Boemia, Duca Titolare di Modena e Reggio, Duca di Brisgovia (*Schönbrunn, Vienna 1-VI-1754, +Vienna 24-XII-1806) (vedi/see)

G2. [ex 1°] Principe Rinaldo Francesco, Principe di Modena e Reggio (*1753, +Modena 5-V-1753)

G3. [ex 2°, illegittimo perché premorto al matrimonio dei genitori] Ercole Rinaldo, Marchese di Scandiano dal 1787, Generale Maggiore degli Eserciti del Duca di Modena (*1770, +Modena 16-II-1795)

 

 

F5. [ex 1°] Principessa Matilde, Principessa di Modena e Reggio (*Genova 7-II-1729, +Treviso 1803)

F6. [ex 1°] Principe ……………, Principe di Modena e Reggio (*1730, +1731)

F7. [ex 1°] Principessa Beatrice, Principessa di Modena e Reggio (*1731, +1736)

F8. [ex 1°] Principessa Fortunata Maria, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 15-VII-1734, +Venezia 21-IX-1803)

= Nangis 27-II-1759 (separati nel 1775) il Principe Luigi Francesco II di Borbone-Conti, Principe di Conti e di La Roche-sur-Yon, Duca di Mercoeur e Conte di La Marche (*Parigi 1-IX-1734, +Barcellona 13-III-1814)

F9. [ex 1°] Principe Benedetto Filippo, Principe di Modena e Reggio, portava il titolo di Abate, Proposto di Santa Maria della Pomposa, Arciprete di Bondeno (*Parigi 30-IX-1736, +Sassuolo 16-IX-1751)

F10. [ex 1°] Principessa Maria Elisabetta Ernestina, Principessa di Modena e Reggio (*1741, +4-VIII-1774)

F11. [naturale da ……………] Francesco Maria TESDE, ebbe il cognome D’ESTE dal 1762, Barone del Regno Italico con Lettere Patenti datate 9-I-1813, eletto Vescovo Titolare di Anastasiopoli in partibus 1781, eletto Vescovo di Reggio nel 1785, Abate e Commendatario Perpetuo di San Silvestro di Nonantola dal 1780, Protonotario Apostolico Partecipante dal 1774 (*1743, +Reggio 17-V-1821)

F12. [naturale da ………….] Federico TESDE, Conte di San Romano, Cavaliere dell’Ordine di Malta, professò i voti nel 1772, Commendatore di Ferrara dell’Ordine Gerosolimitano dal 1784, Commendatore di San Giovanni in Fonte di Paduli dell’Ordine Gerosolimitano dal 1789, Commendatore di Novara dell’Ordine Gerosolimitano dal 1789 (*1745, +Reggio 1820)

F13. [naturale da ……………] Bernardina TESDE (+di vaiolo Bologna 25-X-1750)

 

 

E3. Principessa Anna Amalia Giuseppina, Principessa di Modena e Reggio, Reggente del Ducato di Modena e Reggio nel 1737 (*Modena 28-VII-1699, +Modena 1778)

= (segretamente) 17… “il Marchese” N de Villeneuf, un avventuriero francese (+in battaglia a Futach 1739)

E4. Principe Gian Federico, Principe di Modena e Reggio, Proposto di Santa Maria della Pomposa 1711-1722, Arciprete di Bondeno 1711-1722, Colonnello di Corazzieri negli Eserciti Imperiali 1723 (*Modena 1-IX-1700, +Vienna 14-IV-1727)

E5. Principessa Enrichetta Maria, Principessa di Modena e Reggio (*Modena 27-V-1702, +Borgo San Donnino 30-I-1777)

= a) Parma 5-II-1728 Antonio I Farnese, Duca di Parma e Piacenza (*Parma 29-XI-1679, +Parma 20-I-1731) (vedi/see)

= b) Piacenza 1740 il Langravio Filippo di Assia-Darmstadt (*Mantova 11-IV-1708, +Piacenza 27-X-1764)

E6. Principe Clemente, Principe di Modena e Reggio, Monaco Benedettino, professò i Voti nel 1719, Proposto di Santa Maria della Pomposa dal 1722, Arciprete di Bondeno dal 1722 (*Modena 1708, +Modena 17…)

E7. Principessa …………., Principessa di Modena e Reggio (*Modena 29-IX-1710, +Modena 29-IX-1710)

 

 

C3. Principe Obizzo, Principe di Modena e Reggio, Vescovo di Modena dal 1640, Proposto di Santa Maria della Pomposa dal 1624, Arciprete di Bondeno dal 1624 (*1611, +Modena 24-VIII-1645)

C4. Principessa Caterina, Principessa di Modena e Reggio, Monaca a Madrid (*2-II-1613, +Madrid 1635)

C5. Principe Cesare (II), Principe di Modena e Reggio, Capitano delle Armate del Re di Francia 1648, Comandante Generale delle Armate del Duca di Modena (*1614, +Modena 20-IX-1677)

C6. Principe Alessandro, Principe di Modena e Reggio (*1615, +1615)

C7. Principe Carlo Alessandro, Principe di Modena e Reggio, imbecille (*1616, +1677)

C8. Principe Rinaldo, Principe di Modena e Reggio, Maestro di Campo di un Tercio di Fanti Italiani nelle Armate di S.M. Cattolica, lasciò la carriera militare per quella ecclesiastica, Cardinale di Santa Romana Chiesa 16-XII-1641, Cardinale Diacono di Santa Maria Nuova dal 28-XI-1644 al 12-XII-1644, Cardinale Diacono del Titolo di San Nicola alle Carceri dal 12-XII-1644 al 12-III-1668, Cardinale Prete del Titolo di Santa Prudenziana dal 12-III-1668 al 18-III-1671, Cardinale Prete del Titolo di San Lorenzo in Lucina dal 18-III-1671 al 24-VIII-1671, Cardinale Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Palestrina dal 24-VIII-1671, Vescovo di Reggio dal 5-XII-1650 al 23-IV-1660, Vescovo di Montpellier 1652 (nominato dal Re di Francia, obbligato a rinunciare alla nomina dal Pontefice), Abate Commendatario dei Santi Pietro e Paolo di Cluny 1661, Abate Commendatario di Saint Waast di Arras, Proposto di Santa Maria di Pomposa 1645, Arciprete di Bondeno 1645, Cardinale Protettore di Francia 1646, Governatore del Ducato di Modena e Reggio 1647-1649 e 1655 (*Modena 1618, +Modena 30-IX-1672, sepolto nella Chiesa dei Cappuccini di Modena, trasferito nella Cappella Mortuaria Ducale presso la Chiesa di San Vincenzo Martire di Modena nel 1838)

C9. Principessa Margherita, Principessa di Modena e Reggio (*1619, +Mantova 12-XI-1692)

= 25-VI-1647 Ferrante III Gonzaga, Duca di Guastalla (*Mantova 4-IV-1618, +Guastalla 11-I-1678) (vedi/see)

C10. Principessa Beatrice (I), Principessa di Modena e Reggio (*1620, +1620)

C11. Principessa Beatrice (II), Principessa di Modena e Reggio (*1622, +1623)

C12. Principe Filiberto, Principe di Modena e Reggio (*1623, +1645)

C13. Principe Bonifazio, Principe di Modena e Reggio (*1624, +1624)

C14. Principessa Anna Beatrice, Principessa di Modena e Reggio (*1626, +Mirandola 25-IX-1690)

= Modena 29-IV-1656 Alessandro II Pico, Duca della Mirandola e Marchese della Concordia (*Mirandola 30-III-1631, +Mirandola 3-II-1691) (vedi/see)

 

 

B3. Principe Luigi, Principe di Modena e Reggio, 5° Marchese di Montecchio dal 1638, Marchese di Scandiano dal 1643, Colonnello delle Armate della Repubblica di Venezia dal 1615, Colonnello delle Armate Imperiali dal 1619, Generale delle Armate della Repubblica di Venezia dal 1628, Comandante Generale delle Armate del Duca di Modena dal 1634, Ambasciatore del Duca di Modena a Venezia nel 1642, Governatore di Modena dal 1655 (*Ferrara 27-III-1594, +1664)

 

C1. [naturale da …………….] Ippolita (*1620 ca., +1656)

= 1647 il Principe Borso d’Este, Principe di Modena e Reggio, suo zio (*Modena 1605, +Castel San Giovanni 28-XII-1657) (vedi/see)

 

 

B4. Principessa Laura, Principessa di Modena e Reggio (*Ferrara 27-III-1594, gemella con Luigi, +Mirandola 1630)

= Modena 1607 Alessandro I Pico, Principe della Mirandola e Marchese della Concordia (*Mirandola 1566, +Mirandola 2-XII-1637) (vedi/see)

B5. Principessa Caterina, Principessa di Modena e Reggio (*1595, +1618)

B6. Principe Ippolito, Principe di Modena e Reggio, Cavaliere dell’Ordine di Malta, professò i voti nel 1626, Commendatore di Reggio dell’Ordine Gerosolimitano (*1599, +1647)

B7. Principe Niccolò, Principe di Modena e Reggio, Capitano delle Armate Imperiali dal 1632 (*Modena 1601, +Napoli 1640)

= Napoli 1637 Donna Sveva d’Avalos d’Aquino d’Aragona, vedova di Don Giulio Cesare di Capua, Principe di Conca, figlia di Don  Ferdinando d’Avalos dei Principi di Montesarchio, Patrizio Napoletano, e di Donna Margherita Tagliavia d’Aragona dei Principi di Castelvetrano (* 25-II-1594, +Pozzuoli 4-VII-1641) (vedi/see)

B8. Principe Borso, Principe di Modena e Reggio, Colonnello delle Armate Imperiali dal 1632, Tenente Generale delle Armate del Re di Francia dal 1648 (*Modena 1605, +Castel San Giovanni 28-XII-1657)

= 1647 Ippolita d’Este, figlia naturale del Principe Luigi d’Este, Marchese di Scandiano e Montecchio, Principe di Modena e Reggio (*1620 ca., +1656) (vedi/see)

 

C1. Principe Luigi, Principe di Modena e Reggio, Marchese di Scandiano dal 1664, scorpora Montebabbio dal feudo e la cede alla Camera Ducale nel 1687, acquista Iano dai Manfredi 1687, Governatore di Reggio dal 1665 al 1695 (*1648, +1698)

C2. Principe Cesare, Principe di Modena e Reggio (*1649, +1651)

C3. Principessa Giulia, Principessa di Modena e Reggio (*1650, +1650)

C4. Principe Foresto, Principe di Modena e Reggio, 6° Marchese di Montecchio dal 1664 al 1680 (cede il feudo al fratello), Marchese di Scandiano e Signore di Iano dal 1698, Capitano di Cavalleria nelle Armate Imperiali fino al 1672 (*1652, +Modena 1725)

C5. Principe Cesare Ignazio, Principe di Modena e Reggio, 7° Marchese di Montecchio 23-V-1680 (investitura Ducale, alla sua morte il feudo torna alla Camera Ducale), Generale degli Eserciti del Duca di Modena dal 1713, Governatore di Reggio dal 1713 (*1653, +Reggio 1713)

C6. Principessa Giulia, Principessa di Modena e Reggio (*1654, +1656)

C7. Principessa Angela Maria Caterina, Principessa di Modena e Reggio (*1-III-1656, +Bologna 12-VII-1722, sepolta nella Chiesa delle Chiarine di Bologna)

= Racconigi 7-XI-1684 il Principe Emanuele Filiberto di Savoia-Carignano, 2° Principe di Carignano, Marchese di Busca, Racconigi, Villafranca, Vigone, Barge, Caselle, Raschia e Roccavione, Principe di Savoia (*Moustiers 20-VIII-1628, +Torino 21-IV-1709) (vedi/see)

 

 

B9. Principe Foresto, Principe di Modena e Reggio, Capitano di Bande di Volontari nelle Armate Imperiali dal 1632 (*1606, +Modena 1639)

B10. Principessa Angela, Principessa di Modena e Reggio, Monaca Clarissa (Suor Angela Caterina) dal 19-VI-1611 (professione dei Voti nel Monastero di Santa Chiara di Carpi), Badessa del Monastero di Santa Chiara di Carpi 1625-1633, trasferita per decisione del Provinciale dei Frati Minori Osservanti al Monastero di San Geminiano di Modena nel 1633 in seguito agli abusi di potere da lei compiuti (+Modena 1651)

 

 

A2. [ex 1°] Alfonso (*Ferrara 11-XI-1560, +Ferrara 4-IX-1578)

= Ferrara 1578 Marfisa d’Este, figlia naturale del Principe Francesco d’Este, Marchese di Massa Lombarda, Principe di Ferrara, Modena e Reggio (*Ferrara 1562, +Ferrara 16-VIII-1608) (vedi/see)

A3. [ex 1°] Principessa Eleonora, Principessa di Modena e Reggio (*Ferrara 1561, +Modena 1637)

= Ferrara 21-II-1594 Don Carlo Gesualdo, 3° Principe di Venosa, 7° Conte di Conza e Grande di Spagna di Prima Classe (*Venosa 8-III-1566, +Gesualdo 10-IX-1613) (vedi/see)

A4. [ex 2°] Principessa Ippolita, Principessa di Modena e Reggio dal 1598 (*Ferrara 6-XI-1565, +Mirandola 1-V-1602)

= Ferrara 30-VI-1594 Federico II Pico, Principe della Mirandola e Marchese della Concordia (*Mirandola 1564, +Mirandola 7-IX-1602) (vedi/see)

A5. [ex 2°] Principe Alessandro, Principe di Modena e Reggio, creato e pubblicato Cardinale di Santa Romana Chiesa dell’Ordine dei Diaconi nel Concistoro del 3-III-1599, Cardinale Diacono di Sant’Adriano al Foro dal 17-IV-1600 al 15-XI-1600, Cardinale Diacono di Santa Maria Nuova dal 15-XI-1600 all’11-I-1621, Cardinale Diacono di Sant’Eustachio dall’11-I-1621 al 19-IV-1621, Cardinale Diacono di Santa Maria in Via Lata dal 19-IV-1621 al 2-X-1623, Cardinale Prete del Titolo di Santa Maria della Pace dal 2-X-1623, eletto Vescovo di Reggio il 18-X-1611, Proposto di Santa Maria della Pomposa dal ?-I-1587, Arciprete di Bondeno dal ?-I-1587, Cardinale Protettore di Spagna dal 1611 (*Ferrara 5-V-1568, +Roma 13-V-1624, sepolto nella Basilica di Santa Maria Maggiore di Roma)

A6. [ex 2°, illegittimo perché premorto al matrimonio dei genitori] Annibale (+ante 1584)

 

 

 

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

bullet
Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
bullet
Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
bullet

(Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

bullet

info@genmarenostrum.com