CUSANI

 

 

Nota: le generazioni da Bellone fino a Guidone sono incerte.

 

 

Bellone (+ post 7-4-1098), sposa N.N.

 

Gottifredo (+ post 1116), sposa N.N.

 

Rizzardo (+ post 1150), sposa N.N.

 

Giovanni (+ post 1255), Gran Maestro della milizia religiosa della Croce Vermiglia dal 1248. Sposa N.N.

 

Baldizzone, Capitano delle truppe milanesi il 6-1273. Sposa N.N.

 

Guidone (+ post 1287), sposa N.N.

 

A1. (Parentela incerta) Uberto Guglielmo

       = ………..

 

       B1. Paolo

              = Bonacossa, figlia di Rizzardino da Pirovano

 

              C1. Giovannolo, era detto “dominus”, Generale e Collaterale del Signore di Milano, dei XII Reggenti nel 1367,

                     dei XII di Provvisione nel 1387.

         = …………

 

                     D1. Clara

                            = Luchino Trincherio

                     D2. Azzo, Patrizio Milanese, del Consiglio Generale di Milano nel 1447.

                            = Caterina, figlia di Gaspare Caponi

 

                            E1. Francesco (* 1397 + Cremona 1468), entra nell’Ordine dei Gerolomini “frà Sebastiano”

                                  e nel 1460 ne diviene Vicario Generale.

                            E2. Luigi (+ post 29-10-1502), Patrizio Milanese, del Consiglio Generale di Milano nel 1470 e 1471, dei

                                  XII di Provvisione.

                                  = ………..

 

                                  F1. Orsina

                                        = Giacomo Visconti dei Signore di Cillavegna (vedi/see)

                                  F2. Guido Antonio (+ post 20-9-1520), Patrizio Milanese, in un Privilegio del Re di Francia del

                                        13-3-1517 è detto Nobile, dei XII di Provvisione, del Consiglio Generale nel 1513, fu ricco

                                        mercante.

                                        = Lodovica, figlia di Francesco Dugnani Patrizio Milanese.

 

                                        G1. Margherita

                                               = Girolamo di Sigismondo Vimercati, Patrizio Milanese

                                        G2. Luigi, Patrizio Milanese, del Consiglio Generale e dei XII di Provvisione, mercante.

a)      = Caterina Borri

b)      = Costanza, figlia di Francesco d’Adda e di Antonia Balbo (vedi/see)

 

H1. (ex 1°) Don Giovanni Battista (* 1525 + 10-9-1561), Patrizio Milanese, Giureconsulto

       collegiato dal 1557, Decurione di Milano.

       = Paola Cusani

 

      I1. Don Pomponio (+ 6-5-1563), Patrizio Milanese, Giureconsulto Collegiato e Cavaliere

 

H2. (ex 1°) Don Francesco (* 1530 + 29-5-1582), Marchese di Ponte e Albarola, Conte

       della Riva e di Carmignano associato ai fratelli, Patrizio Milanese, Decurione di Milano

       nel 1577.

H3. (ex 1°) Don Gian Paolo (* 1534 + 15-4-1587), Patrizio Milanese, Decurione di Milano

       il 25-1-1564, dei XII di Provvisione nel 1571; Marchese di Ponte e Albarola, Conte della

       Riva e di Carmignano con i fratelli.

       = Costanza, figlia di Fabrizio Balbi

 

      I1. (Naturale e legittimato) Don Federico, Marchese di Ponte e Albarola, Conte della

           Riva e di Carmignano dal 1587 e Patrizio Milanese, Capitano di fanteria spagnola

           in Fiandra nel 1583, Decurione di Milano il 10-6-1587.

           = 25-5-1591 Giulia Bartolomea, figlia di Gerolamo De Vecchi (+ dopo il marito)

 

           J1. Don Luigi (* 1-10-1592+ 7-10-1659), Marchese di Ponte e Albarola, Conte di

                 Riva e di Carmignano e Patrizio Milanese; Conte Palatino, Cavaliere della Chiesa;

                 Avvocato fiscale nel 1635, Decurione di Milano nel 1633, Reggente del Consiglio

                 d’Italia nel 1642.

                 = 1610 Isabella del Majno, figlia del Marchese e Conte Ippolito, Patrizio Milanese

                    e di Teodora Cignardi

 

                K1. Donna Caterina

                       = il Conte Giambattista di Francesco Secco Borella

 

           J2. Don Pomponio (* 12-9-1593 + ?), Patrizio Milanese.

           J3. Don Giovan Paolo (* 20-3-1595 + ?), Patrizio Milanese.

           J4. Donna Anna (* 15-6-1596 + ?).

          

H4. (ex 1°) Donna Margherita

       = Nobile Pier Francesco Reina

H5. (ex 2°) Don Guido (* 1536 + 4-1601), Patrizio Milanese; Marchese di Ponte e Albarola,

       Conte della Riva e di Carmignano e Patrizio Milanese insieme ai fratelli; Cameriere

       d’Onore del Duca di Savoia, Maestro di campo e comandante di fanteria, Decurione di

       Milano il 23-1-1567, Giudice delle strade nel 1584, del Consiglio Generale il 29-4-1587,

       Conservatore del Banco di Sant’Ambrogio dal 20-5-1588; nel 1573 compra la

       giurisdizione su Corte e Dovera, a cui però rinuncia nel 1578.

       = Anna, figlia di Annibale Visconti dei Conti di Saliceto e di Lucia Sauli (vedi/see)

 

       I1. Donna Angela (* 5-11-1571 + ante 9-12-1600).

       I2. Donna Giulia (* 30-3-1574 + ?)

a)      = il Conte Don Alessandro di Gabrio Serbelloni, Patrizio Milanese

b)      = il Conte Carlo Rasini, Patrizio Milanese (vedi/see)

       I3. Don Antonio (* 19-11-1576 + infante), Patrizio Milanese.

       I4. Don Pier Luigi (* 30-6 e + 7-9-1577), Patrizio Milanese.

       I5. Donna Lucia (* 24-12-1578 + Milano 26-12-1629)

a)      = Milano 20-9-1597 Don Pompeo Litta 2° Marchese di Gambolò (vedi/see)

b)      = don Antonio Ferrer Gran Cancelliere del Ducato di Milano.

 

H6. (ex 2°) Don Camillo (* 1537 + 1-9-1569), Patrizio Milanese, Cavaliere dell’Ordine di

       Malta dal 1550.

H7. (ex 2°) Don Pomponio (* 1538 + 1582), Patrizio Milanese, Marchese di Ponte e

       Albarola, Conte della Riva e di Carmignano; Conte Palatino e Cavaliere del S.R.I.

       = Paola Visconti, figlia di Giovanni Battista dei Conti di San Vito e Consignore di Somma

          e di Ippolita Barbiano di Belgioioso Contessa del S.R.I. (+ monastero di Santa Prassede

          a Milano 10-2-1623) (vedi/see)

H8. (ex 2°) Ludovico (* 1540 + 22-10-1569), Patrizio Milanese.

H9. (ex 2°) Agostino (* 1542 + Roma 20-10-1598), Patrizio Milanese; Referendario di

       entrambe le Segnature, Auditore Generale della Sacra Rota, Prefetto del Tribunale

       Supremo della Segnatura Apostolica, Cardinale Diacono dal 14-12-1588 (Diacono di

       Sant’Adriano 9-1-1589, Cardinale Prete 14-1-1591 (con il titolo di San Lorenzo in

       Panisperna 8-2-1591, di San Giovanni e Paolo 30-8-1595), Interprete del Concilio di

       Trento.

H10. (ex 2°) Antonia

         = Nobile Giambattista di Gian Giacomo Rainoldi

H11. (ex 2°) Faustina

         = Oldrado Lampugnani, Patrizio Milanese.

H12. (Naturale) Seleuco

 

                                  F3. Domenica

                                        = Cazino Girami

                                  F4. Bianca

a)      = Bartolomeo Bunico

b)      = Gian Luigi Panigarola, Patrizio Milanese.

 

                            E3. Valeriano (+ post 1513), Patrizio Milanese, del Consiglio Generale di Milano nel 1513.

                            E4. Francesco (+ post 17-12-1512), Patrizio Milanese.

 

                     D3. Guidetto (+ post 7-10-1426), Patrizio Milanese.

                     D4. Galdino (+ post 7-10-1426), Patrizio Milanese.

 

              C2. Albertolo, del Consiglio Generale di Milano nel 1383.

         = ………

 

                    D1. Parolo (+ post 1400).

                    D2. Biasolo (+ post 1416), ebbe numerosi figli con discendenza residente a Parma.

                    D3. Paolo, sembra che abbia avuto della discendenza residente a Crema, estinta.

 

A2. Aloisio (+ post 1344), Giudice e Console di Giustizia di Milano il 14-12-1336, dei XII di Provvisione. Sembra che

       abbia lasciato della discendenza a Vercelli, estinta nel XIV secolo.

A3. Oldofredo, ambasciatore milanese presso il Papa nel 1331.

       = ……….

 

       B1. Uberto, Patrizio di Milanese, del Consiglio Generale di Milano nel 1335.

       B2. Rizzardo, Patrizio Milanese.

              = ………

 

              C1. Antonio (* 1336 + post 1386), Patrizio Milanese, Giureconsulto collegiato dal 1386, dei XII di Provvisione.

         = …….

 

                     D1. Uberto, Patrizio Milanese, mercante di lana nel 1414.

                     D2. Cristoforo, per la sua discendenza v. la Parte II.

                     D3. Giovanni, Patrizio Milanese, mercante di lana nel 1414.

     = ……….

 

                            E1. Caterina (+ post 18-8-1489)

                                  = Rizzardo Cusani (vedi/see)

 

                     D4. Giacomo, Patrizio Milanese, mercante di lana nel 1414.

 

              C2. Cristoforo, capostipite della linea di Vercelli.

 

       B3. Guglielmo, Patrizio Milanese, del Consiglio Generale di Milano nel 1335.

 

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com