DE BRANCAS

 

 Duchi di Villars e Pari di Francia

 

 

 

Bufillo Brancaccio (+ testamento: Avignone 15-1-1416, morto poco dopo), Patrizio Napoletano, Conte di Agnana, Capitano Generale delle armi pontificie, Giustiziere dell’Abruzzo nel 1376, si trasferì in Francia al seguito del fratello Cardinale Nicola verso il 1380, entrando al servizio del Papa e del Duca d’Angiò; Ciambellano del Duca d’Angiò il 15-6-1382; investito dei feudi di Oise e Villocs; investito dell’isola di Nissiros nell’Egeo dal Gran Maestro dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme con Diploma dato in Avignone l’ultimo di luglio 1391 (quest’isola su amministrata di fatto da altri fino all’occupazione da parte dei turchi). Sposa la Nobile Orietta/Marietta d’Amoroso

 

 

A1. Pietro Nicola (+ post 26-7-1425), Canonico e Arcidiacono di Autun e Limoges, poi Protonotario Apostolico ad

       Avignone e Roma.

A2. Caterina

       = Gurello di Nicola Brancaccio, Patrizio Napoletano (vedi/see)

A3. Bartolomeo (+ post 23-10-1450), Signore di Oise.

a)      = (nozze dubbie) Riccarda del Carretto dei Marchesi di Finale

b)      = Isabella, figlia di Ugo di Saluzzo Signore del Piasco, Signore di Montjay e di Marguerite des Baux (vedi/see)

 

B1. (ex 2°) Gaucher I, Signore di Oise e Maubec.

a)      = 10 o 16-4-1471 Antoinette de Villeneuve, figlia di Arnoul Signore di Arcs e Trans e di Honorée de Baschi

b)      = Isabelle, figlia di Pierre de Seignes Signore di Seignes e di Simonette de Poitiers, già vedova di Astorg XV de

          Peyre Barone di Peyre.

 

 C1. (ex 1°) Gaucher II de Brancas de Forcalquier (+ post 27-4-1546), Signore d’Oise e Maubec, poi Barone

        di Céreste succedendo al cugino Gaucher de Forcalquier Barone di Céreste (con patto di aggiungere il

        cognome e inquartare le armi dei Forcalquier).

        = 21-1-1501 Isabelle, figlia di Claude de Montauban Signore di Saint-André de la Val Beauchene e di

           Catherine de Peyre

 

        D1. Gaspare (+ 1545)

               = 12-5-1534 Françoise d’Ancézune, figlia di Jean Barone di Caderousse, Luogotenente Generale

       dell’artiglieria regia, e di Marie de Crussol

 

    E1. Giovanni, 2° Barone di Céreste.

          = Caterina, figlia di Gaspare Grimaldi Signore d’Antibes e di Jeanne de Quinqueran

 

           F1. Enrico I (+ 1656), 3° Barone di Céreste.

                 = 2-6-1603 Renata, figlia di Andrea d’Oraison Conte di Boulbon e di Jeanne d’Arcès

 

                  G1. Onorato, 4° Barone di Céreste e Barone di Villeneuve.

                        a) = 21-2-1635 Marie, figlia di Louis-François Adhemar Conte di Grignan e di Jeanne

                               d’Ancézune

 b) = Françoise, figlia di Paul de Cambis Signore de la Falesche e di Gabrielle de Rodulf

 

 H1. (ex 1°) Enrico II (* 1640 + 25-1-1700), 5° Barone di Céreste e Signore di Castellet-

        de-Villars.

        = 21 o 24-4-1671 Dorothée, figlia d’Esprit de Chaylus de Saint-Jean Signore di Saint-

           Jean e di Jeanne du Chastellier (Chatellier) (+ 20-12-1734).

 

        I1. Luigi Enrico detto “le Marquis de Brancas” (* 19-1-1672 + 9-8-1750), 1°

             Marchese di Céreste, Conte di Roubion, Barone di Castellet-de-Villars, Signore di

             Saint-Dizier, Venasque, Vitrolles, Montjustin, Iuvisy, “Premier chrétien par grace de

             Dieu et de Saint-Pierre” (nota: questo attributo nasce dal fatto che i Brancaccio, fin dal

                 secolo X avevano il patronato sulla cappella di Santa Candida martire in Napoli, considerata

                 appartenente alla loro famiglia, per cui pretendevano di discendere direttamente dai primi

                 cristiani) e Principe sovrano di Nissiros (titolare); Grande di Spagna di prima classe

             dal 15-2-1730; Commendatore dell’Ordine di Saint-Louis dall’8-5-1709 (con

             pensione di 3.000 livres), Cavaliere dell’Ordine del Toson d’Oro dal 2-1713

             (insignito a Madrid il 26-11-1713); Colonnello nel reggimento “Orléans” dal 15-7-

             1699, Brigadiere dal 4-6-1702, Maresciallo di campo dal 26-10-1704, inviato

             straordinario a Madrid nel 1707; Luogotenente Generale delle armi del Re di

             Francia il 29-3-1710, Governatore di Gironne il 12-2-1711, ambasciatore

             plenipotenziario in Spagna il 2-11-1727, Governatore della Provenza, Governatore

             di Neuf-Brisac dal 1-1729, Governatore di Nantes e comandante in capo delle armi

             della Bretagna dal 27-3-1738, Maresciallo di Francia dal 11-2-1741; Consigliere di

             Stato ordinario di spada.

             = 31-1-1696 Elisabetta Carlotta de Brancas (* 12-1679 + 26-8-1741) (vedi oltre)

 

             J1. Cesare Antonio (* 21-10-1697 + 7-6-1698).

             J2. Luigi Enrico (* 12-9-1698 + infante).

             J3. Margherita Candida (* 20-9-1699 + giovane, post 1715).

             J4. Susanna Dorotea (* 6-9-1700 + 15-7-1701).

             J5. Francesca Gabriella (* 2-3-1703 + di parto, Parigi 26-10-1724, sepolta ivi in

                  una chiesa di Place Vendome)

                   = 30-5-1723 François-Louis le Tellier Marchese di Louvois, Signore di

                      Merville, Arcy e Villecoubley, Luogotenente Capitano Generale del Béarn e

                      di Navarra

             J6. Louis-Bufille (* 28-9-1710 + 3-2-1753), 2° Marchese di Céreste, Conte di

                   Roubion, Barone di Castellet-de-Villars, Signore di Saint-Dizier, Venasque,

                   Vitrolles, Montjustin e Iuvisy, Grande di Spagna di prima classe, Principe titolare

                   di Nissiros e « Prémier (gentilhomme) chrétien de France » dal 1750;

                   Luogotenente Generale in Provenza, portava anche il titolo (abusivo) di Conte di

                   Forcalquier.

                   = 6-3-1742 Maria-Françoise-Rénée, figlia di René-Anne de Carbonnel de

                      Canisy dei Conti di Canisy Signore di Meautis e di Thérèse-Eléonore Guestre

                      de Préval (* 19-7-1718 + ?), già vedova di Antoine-François de Pardaillan

                      de Gondrin dei Marchesi di Gondrin.

             J7. Carlo Francesco detto “le Marquis de Céreste” (* 24-2-1715 + ?).

             J8. Maria Teresa (* 2-4-1716 + ?)

                   = 13-2-1736 Jean-Anne-Vincent de Larilan de Kercadio Signore di Rochefort

             J9. Luigi Paolo (* 25-5-1718 + ?), 3° Marchese di Céreste, Conte di Roubion,

                   Barone di Castellet-de-Villars, Signore di Saint-Dizier, Venasque, Vitrolles,

                   Montjustin e Iuvisy, Grande di Spagna di prima classe, Principe titolare di

                   Nissiros e “Premier gentilhomme chrétien de France” dal 1753; con Diploma

                   del 10-3-1787 ottenne dal Re di Spagna di poter trasmettere il grandato sul

         titolo marchionale al cugino Duca di Villars e di appoggiarlo sul suo titolo

         ducale (Luigi Paolo si faceva chiamare Duca di Céreste a causa della possibilità

         del privilegio di appoggiare il grandato sul suo feudo con il titolo o marchionale o

         ducale, e lui dal 1784 prediligeva usare il titolo ducale), e in mancanza di

         discendenza di trasferirlo ai cugini Brancaccio Principi di Ruffano residenti a

         Napoli; Cavaliere dell’Ordine di Malta, Maresciallo di campo dal 10-5-1748.

         = 3-1747 Marie-Anne-Rénée Jacqueline Grandhomme

 

         K1. Francesca Renata Candida (* 2-4-1751 + infante).       

 

        I2. Francesco (+ in guerra, Italia, inizi del XVIII secolo), Capitano di cavalleria.

        I3. Esprit-Joseph (* 1682  + Parigi 30-11-1709, sepolto ivi a Saint-Sulpice),

             Colonnello del reggimento di fanteria “Brancas”.

        I4. Enrico Ignazio (* 1684 + 1760), prete a Carpentras, Abate benedettino di Saint-

             Gildas-au-Bois dal 3-4-1706, Elemosiniere del Re di Francia, Dottore in Teologia a

             Parigi d16-5-1710, Abate dell’ordine di Prémontré di Chambre-Fontaine dal 14-5-

             1712, Vescovo di Lisieux dal 15-8-1714 (consacrato nella chiesa del noviziato dei

             gesuiti di Parigi il 13-1-1715).

        I5. Paul-Esprit, Alfiere nel reggimento di cavalleria “Berry”, fu ferito nella battaglia di

             Almanza nel 1707.

        I6. Giovanni Battista (* 12-7-1693 + 1770), prete e Carpentras, Elemosiniere del Re

             di Francia dal 9-1717, Abate benedettino di Saint-Pierre de Melun dal 6-11-1717,

             eletto Agente Generale del Clero della provincia di Reims dal 1-8-1720, Decano

             della Cattedrale di Lisieux, Vescovo de La Rochelle dal 23-7-1725 (consacrato

             nella chiesa del noviziato dei gesuiti di Parigi il 18-10-1725), Aricvescovo d’Aix-en-

             Provence il 6-1729, Deputato provinciale della Provenza all’Aseemblea Generale

             del Clero di Francia tenutasi a Parigi nel 1730.

        I7. Bufille-Hyacinthe detto “Conte di Céreste” (* 28-4-1697 + 1754), conseguì

              l’ordine della Madonna del Monte Carmelo e San Lazzaro di Gerusalemme il 19-6-

             1717, Capitano di Cavalleria, Maestro di campo del reggimento tedesco, Ministro

             plenipotenziario a Stoccolma 4-1725/12-1727, ambasciatore straordinario al

             Congresso di Cambrai poi tenuto a Soissons il 14-6-1728, comperò dal Marchese

             di Menou il grado di Capitano Luogotenente della compagnia di cavalleggeri

             “Anjou” il 9-1729.

        I8. Giovanni Maria, Abate di Sainte-Croix d’Aupt.

        I9. Anna Teresa

              = Pierre-Balthasar de Forgasse Marchese de la Bastie

        I10. Maria Teresa

               = François de Cantelme des Rolands Marchese di Reillanette

        I11. Renata Elisabetta, monaca nel monastero di Sainte-Elisabeth.

        I12. Enrichetta, monaca nel monastero di Sainte-Elisabeth.

        I13. Dorotea

        I14. Enrichetta Maria

               = …….. d’Agoult Marchese di Chavouse

 

 H2. (ex 2°) Paolo Giuseppe (+ infante).

 H3. (ex 2°) Andrea Giuseppe (+ 6-6-1709), 1° Marchese di Courbons, Conte di

        Rochefort e Signore di Saint-Roman; Primo Procuratore di Provenza nel 1699,

        Governatore di Beaucaire dal 1697.

a)      = 5-8-1683 Ursule, figlia di Henri de Porcelets Marchese d’Urbaye e di Louise

         d’Albenas (+ 12-1706);

b)      = Louise d’Escalier, già vedova di Pierre de Larche

 

I1. (ex 1°) Andrea Luigi, 2° Marchese di Courbons, Conte di Rochefort e Signore di

      Saint-Roman dal 1709; Governatore di Beaucaire dal 1709.

      = 1706 Jeanne, figlia di Marc-Antoine de Tache Signore di Dever e di Madeleine

          de Roux

I2. (ex 1°) Enrico Antonio Tommaso, Cavaliere dell’Ordine di Malta, Capitano di

      cavalleria nel reggimento “Berry”, poi colonnello nel reggimento di fanteria

      “Brancas”, Comandante del reggimento di fanteria “d’Aunis” dal 10-1710,

      Brigadiere dal 3-4-1721.

 

 H4. (ex 2°) Gabriella

        = 1674 Joseph de Valbelle Marchese di Tourves e Presidente del Parlamento d’Aix-

            en-Provence

 

                  G2. Toussaint, Signore di Castellet-de-Villars.

                  G3. Francesco, Barone di Vitrolles e Villeneuve.

                        = (contratto: 30-10-1647) Hélène, figlia di Gaspard Aymon e di Marguerite de Benneau

 

                        H1. Margherita

                               = 16-4-1668 Alexandre de Villeneuve Barone di Vence (+ Avignone 1713).    

  H2. Enrico III (* 9-7-1659 + 20-2-1716), Barone di Villeneuve, Podestà di Avignone nel

         1692, Primo Console di Avignone nel 1701 e d’Aix-en-Provence nel 1705.

         = 18-11-1681 Louise, figlia di Henri de Porcelet Marchese d’Ubay e di Louise

d’Albenas

 

         I1. Elena Teresa (* 14-4-1682 + ?)

   = 3-1710 Justin d’Astier Barone di Montfaucon

         I2. Una figlia

   = Pierre de Bunaud de Lubières Signore di Roquemartine, d’Aureille e Breuil,

       Consigliere del Parlamento di Provenza

         I3. Louis-Toussaint, Barone di Villeneuve, Capitano della Guardia della Regina

              Maria di Francia.

         I4. Enrico Cesare (* 31-5-1698 + ?), Barone di Lescours.

         I5. Giuseppe Lorenzo (* 5-4-1700 + ?), Canonico della Capella di Versailles ed

               Elemosiniere del Re di Francia dal 1731.

         I6. Andrea Francesco (* 12-6-1702 + ?).

         I7. altri 4 figli maschi morti appena nati, 3 figlie morte infanti e 4 figlie monache.

 

  H3. Anna Gabriella (* 18-1-1666 + ?)

         = 10-12-1687 François Quenin de Saures Signore d’Aulans e Poer

  H4. Altri 2 maschi morti appena nati.

 

                  G4. Margherita

                        = Sixte d’Ecalis Barone di Bras

                  G5. Anna

                        = Henri de Porcelet Signore d’Abaye

          

    E2. Isabella

    E3. Giovanna

          = 27-2-1560 Claude de Grasse 1° Conte du Bar e Governatore d’Antibes (+ post 1580).

    E4. Maddalena

          a) = 1570 Estienne de Menton Signore di Montbonneau

          b) = 1585 Jean de la Cepède Signore d’Aiglandes e Primo Presidente dei conti d’Aix-en-Provence

 

        D2. Andrea

        D3. Ennemond (+ testamento: 1568), Barone di Oise e Villars e Signore di Maubec.

               = 18-1-1553 Catherine, figlia di Jean de Joyeuse Visconte di Joyeuse e di Françoise de Voisins (+ post

                  26-4-1608).

 

    E1. Gaspare, Barone di Oise e Villars, Podestà di Marsiglia.

          a) = Françoise Adhémar

          b) = Diane Gérard

    E2. Giorgio detto “le Chevalier d’Oise” (+ Maubec, a 92 anni 23-1-1657), Barone di Oise e Villars e

          Signore di Maubec; creato Duca di Villars titolo unito alla dignità di Pari di Francia con Diploma del

          7-1627 (registrato dal Parlamento della Provenza il 8-1628, confermato con Privilegio del 7-1651);

          Luogotenente Generale in Normandia e Governatore di Le Havre e Honfleur, Cavaliere dell’Ordine

          dello Spirito Santo.

          = 7-1-1597 Julienne-Hipolyte, figlia di Antoine d’Estrées Marchese di Coeuvres e di Françoise Babou

             de la Bourdaisière dei Conti di Sagonne

 

          F1. Maria

                = Parigi 13-7-1613 Henri de Castellane Marchese (o Signore) d’Ampus (+ 1656).

          F2. Luigi Francesco (+ 10-1679), 2° Duca di Villars e Pari di Francia e Barone d’Oise dal 1657.

                a) = 1649 Madeleine-Claire, figlia di Antoine de Lénoncourt Signore di Maroles e di Marie

                       d’Argennes (+ 16-8-1661);

                b) = 4-1662 Marie-Madeleine, figlia di Louis Girard Conte di Villetaneuse (+ 20-4-1674);

                                        c) = 9-1678 Louise-Catherine-Angélique de Fauterau de Mainières (+ Parigi 10-2-1701).

 

    G1. (ex 2°) Luigi (* 14-2-1663, tenuto a battesimo dal Re di Francia e dalla Duchessa di

                                              Montpensier + Maison de l’Oratoire, Parigi 24-1-1739), 2° Duca di Villars e Pari di Francia,

                                              Barone d’Oise dal 1679, rinunciò al titolo ducale in favore del figlio maggiore il 14-12-1709.

a)      = 7-1680 Maria de Brancas (+ Louvre, Parigi 27-8-1731) (vedi oltre)       

b)      = 5-3-1738 Louise-Diane-Françoise, figlia di Pierre-Gaspard de Clermont-Gallerande dei

         Baroni di Mervé e di Gabrielle-Françoise d’O dei Marchesi di Franconville (* 1710 +

        1788), già vedova di Georges-Jacques de Clermont Signore di Saint-Aignan.

 

H1. (ex 1°) Luigi Antonio (* Parigi 12-8-1682 + ?), 3° Duca di Villars e Pari di Francia dal

       14-12-1709, Marchese di Maubec, Marchese d’Apilly (ereditati nel 1739), Barone di

       Oise e Signore di Isle-Champterier; 1° Duca di Lauragais e Pari di Francia dal 1714;

       Colonnello di reggimento di fanteria dal 1701, Aiutante di campo del Duca di Borgogna

       nel 1708 e 1709, Comandante del reggimento di fanteria “Orléans” dal 7-1709; assume il

       cognome de Brancas-Villars nel 1716, rinuncia al titolo di Duca di Lauragais a favore del

       figlio nel 7-1731.

       = castello di Scéaux 12-1709 Marie Angélique, figlia di Guillaume Frémyn de Moras

          Signore di Moras e di Marie-Angélique Cadeau

 

       I1. Candida Adelaide Luisa Maria (* 1710 + 7-4-1740)

             = 6-2-1730 Claude Gustave Chretien Charles des Salles Marchese des Salles e

                Marchese di Bullegneville (+ 1778).

       I2. Una figlia morta a 2 anni.

       I3. Luigi (* Parigi 5-5-1714 + 10-1-1794), 2° Duca di Lauragais e Pari di Francia dal

            1731, 4° Duca di Villars e Pari di Francia, Marchese d’Oise, Marchese di Maubec e

             Marchese d’Apilly alla morte del padre; 2° Duca di Céreste e Grande di Spagna di

             prima classe, Principe titolare di Nissiros e “Premier gentilhomme chrétien de France”

             per eredità del cugino Luigi Paolo de Brancas.

a)      = 27-8-1731 Adelaide, figlia di Gabriel d’O Marchese di Franconville e di Anne

         de Lesparre de Madaillan de Lassay dei Marchesi de Lassay (+ 26-8-1735);

b)      = Jeanne Adelaide, figlia di Louis de Mailly Marchese di Nesle e di Armande-

         Félice de La Porte Mazarin dei Duchi de La Meilleraye (* Parigi 3-1714 + ?).

 

J1. (ex 1°) Louis-Léon-Felicité (* Parigi 3-7-1733 + ivi 8-10-1824), 5° Duca di

      Villars e Pari di Francia, 3° Duca di Lauragais e Pari di Francia, 3° Duca di

      Céreste e Grande di Spagna di prima classe, Marchese d’Oise, Marchese di

      Maubec, Marchese d’Apilly, Principe titolare di Nissiros e “Premier Gentilhomme

      chrétien de France” dal 1794, confermato Pari di Francia nel 1814, aggregato al

      patriziato napoletano per il Seggio di Nido; Maresciallo di campo, creato Barone

      dell’Impero Francese nel 1806.

      = 11-1-1755 Elisabeth-Pauline de Gand d’Isenghien de Mérode de

         Montmorency, figlia di Alexandre-Maximilien Conte di Mérode e di

         Marguerite-Pauline de La Rochefoucauld dei Conti di Chef-Boutonne (* 10-

         10-1737 + ghigliottinata 1794).

 

      K1. Luisa (* Parigi 23-11-1755 + ivi 10-8-1812), Contessa di Lauragais,

             Dama dell’Ordine della Croce Stellata.

             = Parigi 19-1-1773 Luigi d’Arenberg 6° Duca d’Arenberg, Duca d’Arschot

                e di Croy, Duca di Meppen, Principe di Recklinghausen e Conte von der

                Mark (* Bruxelles 3-8-1750 + ivi 7-3-1820).

 

J2. (ex 1°) Antoine-Bufille (* Parigi 16-8-1735 + ivi 3-1821), Marchese di

      Manicamp e Marchese di Franconville per eredità materna, ascritto nel 1800 al

      patriziato napoletano per il Seggio di Nido.

      = Parigi 23-2-1766 Maria Luisa Contessa af Loewendal, figlia del Conte Ulrico

         Federico e di Barbara Szembekowna (* Parigi 16-4-1746 + Versailles 14-10-

         1835).

 

      K1. Antonietta Costanza Luisa Candida (* Parigi 21-10-1768 + ivi 9-10-

             1842)

             = Parigi 11-2-1787 André-Marie de Sinety Marchese de Lurcy-Lévis

                (* Parigi 14-1-1758 + ivi 18-10-1842).

      K2. Louis-Marie-Bufille (+ 1-5-1852), 6° Duca di Villars, 4° Duca di

             Lauragais, Pari di Francia, 4° Duca di Céreste e Grande di Spagna di prima

             classe, Marchese d’Oise, Marchese di Manicamp, Marchese di Maubec,

             Marchese d’Apilly e Marchese Franconville, Principe titolare di Nissiros e

             e « Premier Gentilhomme chrétien de France” dal 1824, Patrizio Napoletano.

             = Caroline-Ghislaine Contessa de Rodoan dei Baroni di Fontaine-Lévèque

 

             L1. Iolanda (* 1818 + 1-5-1859)

                   = Parigi 9-11-1846 Ferdinand d’Hibon Conte di Frohen (titolo

                      riconosciuto in Francia l 7-11-1856) (* 6-5-1807 + 6-6-1892).

 

                   M1. Contessa Yolande de Frohen d’Hibon de Brancas (* Parigi

                           27-2-1848 + 13-6-1916), Dama dell’Ordine di Teresa.

                   M2. Contessa Fernande de Frohen d’Hibon de Brancas (* castello

                                                                                      di Les Tournelles 13-6-1849 + post 1921)

                           = Parigi 30-12-1876 Alfred de Poumayrac (+ 30-12-1899).

                   M3. Henri de Frohen d’Hibon de Brancas (* castello di Les

                           Tournelles 1-12-1851 + Hanoi 11-2-1897), Conte di Frohen,

                           riconosciuto Duca di Brancas (= Duque de Brancas) e Grande di

                           Spagna di prima classe con sentenza della Corte Suprema di

                           Spagna del 18-1-1866 e Lettere Patenti della Regina di Spagna

    datate San Ildefonso 25-8-1867; Capitano del 2° reggimento di

    marina francese.

 

      K3. Luigi Alberto (testamento: 3-3-1850, + Parigi 28-9-1851), Patrizio

             Napoletano.

             = Pauline de Monestay de Chazerou

 

H2. (ex 1°) Marie-Joseph (* 18-10-1687 + ?), Marchese d’Oise, Colonnello del

       reggimento di fanteria “Brancas” dal 7-1709, Capitano Luogotenente della compagnia di

       gendarmi “Orléans” dal 7-1715, Brigadiere dal 1-2-1719, Ispettore Generale di cavalleria

       dal 1-1725.

 

    G2. (ex 2°) Luigi Stefano Giuseppe (+ in mare…..).

    G3. (ex 2°) Luigi detto “le Chevalier de Villars” (* 1670  + 12-10-1716), Abate della Madonna

                                              degli Allodii.

    G4. (ex 2°) Maria Maddalena

           = 26-10-1694 Henri de Beauvau Marchese di Montgauger (* 1655 + Parigi 12-7-1738).

    G5. (ex 3°) Elisabetta Carlotta (* postuma 12-1679 + 26-8-1741)

           = 31-1-1696 Luigi Enrico de Brancas 1° Marchese di Céreste (vedi sopra)

 

          F3. Ippolita, fondò il monastero delle orsoline di Narbonne.

          F4. Francesca (+ infante).

          F5. Carlo, “Conte de Brancas”, Marchese di Maubec e d’Apilly; Cavaliere d’onore della Regina

                Anna di Francia.

                = Suzanne, figlia di Mathieu Garnier Tesoriere delle partite causali (+ 3-11-1685).

 

                 G1. Francesca (+ castello di Clermont-en-Beauvaisis 13-4-1715)

                        = Parigi 21-2-1667 Alfonso Enrico di Lorena 1° Principe di Guise, 2° Duca d’Harcourt,

                           Conte di Montlaur, Signore di Ramèze, Bourgoin, Aubenas, Montbonnet, Arcaignes,

  Chavigny, Neuves-Maisons, Mereville e Lorrey (* 14-8-1648 + Montjeu 27-1-1719).

                 G2. Maria (+ Louvre, Parigi 27-8-1731), Dama d’onore della Duchessa Elisabetta d’Orléans

                        = 7-1680 Luigi de Brancas 3° Duca di Villars (vedi sopra)

 

    E3. Andrea (+ cade in guerra a Dollens 24-7-1595), Signore di Villars, Capitano di 100 uomini armati,

          Luogotenente Generale a Rouen e Caux, Ammiraglio di Francia dal 24-8-1594, partecipa al

          Parlamento il 30-9-1594.

    E4. Anna

          = Foulques de Monfaucon Barone di Vissec

    E5. Silvia

          = 1576 Paul de Mistral Signore di Montdragon e Croses

    E6. Vittoria, monaca nel monastero di Sainte-Claire di Avignone.

    E7. Margherita

          = 1590 Clément de la Salle Signore di Bedarides

 

        D4. Margherita

               = Jean de Pontevès Conte di Carcès e Gran Siniscalco della Contea di Provenza (* Flassan 1512 +

                  ivi 20-8-1582).

 

B2. (ex 2°) Giovanni

B3. (ex 2°) Elena

      = Louis Porcelet Signore di Fos

B4. (ex 2°) Francesca

       = 14-3-1453 Jean d’Uzès Visconte d’Uzès

B5. (ex 2°) Agnese

B6. (ex 2°) Alice

 

A4. Angelica

       = Raymond de Forcalquier Barone di Céreste

A5. Giovanni, Signore di Villocs.

       = Clémence, figlia di Raymond d’Agoult Signore di Mison e di Louise de Glandeves

 

       B1. Nicola, Vescovo di Marsiglia dal 1445.

       B2. Bufillo, Cancelliere di Renato Duca d’Angiò.

       B3. Elpide

  = Hugues de Villeneuve Barone di Vence

       B4. Margherita

  = Luigi Grimaldi Signore di Levens

       B5. Francesca (+ giovane).

       B6. Giovanni Battista, Signore di Villocs, Scudiero del Re Luigi XI di Francia.

              = ………

 

              C1. Nicola

                     = ……….

 

                     D1. Pietro

                     D2. Giulio, Gentiluomo del Re di Francia.

                     D3. Carlo

                            = ……..

 

                            E1. Onorato (+ a 18 anni).

                            E2. Simone, viveva ad Avignone nel 1624.                                               

 

A6. (Naturale) Lisetta (* 1396 + Avignone 1454/1476)

      = Avignone 15-1-1416 Luigi de’ Pazzi olim Aghinolfi (* 1386 ca. + ?).

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com