DEGLI ALBIZZI

 

 

 

Conte Palatino Luca degli Albizzi (* 10-3-1382 + Firenze 5-8-1458), Podestà di Fabriano nel 1407, Scudiero del Papa Alessandro V nel 1409, dei XII Buonomini nel 1419, Capitano di Castrocaro nel 1420, Podestà di Perugia nel 1422, ambasciatore a Siena nel 1422, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1423, 1426, 1443 e 1454 e 1449, ambasciatore in Aragona nel 1424, Capitanodi Livorno nel 1425, dei Priori delle Arti nel 1427, ambasciatore dall’Imperatore nel 1427, dei X di Balìa di guerra nel 1531, Gonfaloniere di compagnia nel 1434, ambasciatore a Bologna nel 1438, ambasciatore a Venezia nel 1441, Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze nel 1442, Vicario di Vico Pisano nel 1446, Commissario Generale di campo nel 1449. Il titolo di conte palatino non fu utilizzato dai discendenti. Sposa in prime nozze nel 1410 Lisabetta, figlia di Niccolò de’ Bardi (+ 29-4-1435); in seconde nozze nel 1438 Aurelia, figlia di Niccolò de’ Medici (+ 25-11-1475) (vedi/see)

 

 

A1. (ex 1°) Piero (* 2-4-1425 + 8-2-1448), poeta.

       = 1445 Tita, figlia di Jacopo Baroncelli (+ post 1448).

A2. (ex 1°) Maso (* 4-2-1426 + 13-4-1491), dei X di Libertà nel 1453 e 1479, Gonfaloniere di compagnia nel 1458,

       Camerlengo di Pisa nel 1459, Console della zecca nel 1461, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1469 e 1478, dei XII

       Buonomini nel 1471, Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze nel 1474, Capitano di Volterra nel 1475,

       Podestà di Pisa nel 1477, ambasciatore a Roma nel 1480, Capitano di Pistoia e Volterra nel 1488, Riformatore del

       Monte Comune nel 1490.

a)      = 1451 Albiera, figlia di Orlando de’ Medici (+ 28-5-1455) (vedi/see)

b)      = 1457 Caterina, figlia di Tommaso Soderini e di Dianora Tornabuoni (+ 29-3-1511) (vedi/see)

 

B1. (ex 1°) Luca (* 16-4-1454 + Firenze poco dopo 1530), Gonfaloniere di compagnia nel 1483 e 1503, Podestà di

       Castiglion Fiorentino nel 1495, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1500, Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di

       Firenze nel 1501, Conservatore di legge nel 1508, Podestà di San Miniato nel 1509, ambasciatore in Roma nel

       1513 e 1515, dei X di guerra nel 1520 e degli VIII di pratica nel 1523.

       = 1471 Caterina, figlia di Giovanni Salviati, Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze, e di Elena Gondi

 

       C1. Maso (* 20-10-1478 + 1524), degli VIII di Guardia e Balìa nel 1514, dei Priori delle Arti nel 1514 e 1521,

              Governatore di Benevento 1515/1521.

              = 1506 Dianora, figlia di Luigi della Stufa (+ 26-6-1559).

 

              D1. Maso (+ 1520).

              D2. Caterina

a)      = Giovanni Manetti

b)      = 1533 Francesco di Bernardo Soderini (vedi/see)

              D3. Luca (* 12-10-1512 + 9-2-1547), squittinato nel 1524, Governatore di Firenzuola nel 1541.

              D4. Luigi (* 29-2-1515 + 20-7-1582), Patrizio di Firenze, del Consiglio dei 200 nel 1571.

a)      = 1530 Nannina, figlia di Antonio Ridolfi (+ 19-7-1547);

b)      = Nannina, figlia del Conte Palatino Niccolò Soderini e di Maddalena de’ Pazzi, Patrizia di Firenze

         (+ 1-9-1606) (vedi/see)

 

E1. (ex 1°) Eleonora (+ 19-3-1634), Patrizia di Firenze, fu la celebre amante del Granduca Cosimo I di

       Toscana.

       = 1567 Carlo Panciatichi (vedi/see)

E2. (ex 1°) Costanza, Patrizia di Firenze.

       = 1570 Antonio di Bernardo Ridolfi, Patrizio di Firenze

E3. (ex 2°) Antonio (+ 3-7-1577), Patrizio di Firenze.

E4. (ex 2°) Maso (+ 20-7-1590), Patrizio di Firenze.

E5. (ex 2°) Girolamo (+ 30-5-1574), Patrizio di Firenze.

E6. (ex 2°) Piero (* 14-8-1566 + 28-9-1609), Patrizio di Firenze.

      = 1592 Isabella, figlia di Lorenzo Strozzi, Patrizio di Firenze (vedi/see)

 

      F1. Fiammetta (+ 25-10-1598), Patrizia di Firenze.

      F2. Francesco (+ 21-1-1606), Patrizio di Firenze.

      F3. Girolamo (+ 12-5-1605), Patrizio di Firenze.

      F4. Matteo (+ 16-5-1615), Patrizio di Firenze.

      F5. Jacopo Antonio (+ 5-2-1615), Patrizio di Firenze.

      F6. Eleonora, Patrizia di Firenze.

a)      = 1616 Niccolò di Francesco Carcherelli

b)      = 1627 Ferdinando di Baldassarre Suarez dela Concha, Patrizio di Firenze e Balì dell’Ordine

          di Santo Stefano

 

              D5. Guglielma (+ 10-8-1591), Patrizia di Firenze.

a)      = 1538 Giulio di Francesco Cavalcanti

b)      = 1544 Antonio di Lorenzo Cambi

              D6. Lorenzo

 

       C2. Giovanni (* 20-12-1479 + di peste 1-1-1527)

              = 1508 Ginevra, figlia di Lorenzo de’ Medici “il Popolano” e di Semiramide d’Appiano dei Signori sovrani di

 Piombino (vedi/see)

 

              D1. Luca (* 11-10-1511 + 1-4-1555), Patrizio di Firenze, del Consiglio dei 200 nel 1550, Commissario di

                     Cortona nel 1555.

                     = 1544 Laudomia, figlia di Francesco Pitti

 

                     E1. Girolamo (+ 3-5-1591), Patrizio di Firenze, Gentiluomo di Camera del Granduca di Toscana, del

                            Consiglio dei 200 nel 1590.

a)      = Francesca Strozzi (+ 18-12-1579);

b)      = 1583 Porzia, figlia di Giovanni Ugolini, Patrizio di Firenze (+ 18-3-1586);

c)      = 1589 Vittoria Capponi (vedi/see)

 

F1. (ex 1°) Luca (* 26-1-1577 + 27-4-1657), Patrizio di Firenze, del Consiglio dei 200 nel 1615,

      cortigiano del Granduca di Toscana, Senatore nel 1617, ambasciatore a Venezia nel 1618,

      ambasciatore a Roma nel 1624, Soprassindaco dei IX Conservatori, Sopraintendente al

      Magistrato di sanità, alla mercanzia, all’arte della lana e ai luoghi pii, Consigliere di Stato, 1°

      Marchese di Castelnuovo con diploma granducale dell’8-12-639; il 28-11-1651 fonda il Priorato

      di Roma con commenda dell’Ordine di Santo Stefano.

      = 1597 Lucrezia, figlia di Ludovico da Verazzano, Patrizio di Firenze

F2. (ex 2°) Isabella (* 1586 + ?), Patrizia di Firenze.

      = 1604 Giovanni Antonio degli Albizzi (vedi/see) oltre)

 

              D2. Lorenzo (* 3-11-1512 + ?), squittinato nel 1524.

              D3. Benedetto (+ 6-5-1546), poeta.

              D4. Francesco (* 1516 + 5-11-1588), Canonico della metropolitana di Firenze nel 1541 (Decano dal 1576),

                     Cameriere del Papa Paolo III.

 

       C3. Girolamo (* Firenze 8-10-1483 + ivi 24-4-1556), Podestà di Monte San Savino nel 1525, dei XII Buonomini

              nel 1531, del Consiglio dei 200 e Senatore nel 1532, Commissario di Pistoia nel 1534, Commissario di Pisa

              nel 1537, Consigliere privato del Duca di Firenze, Commissario di Staggia e Poggibonsi nel 1542, Commissario

              Generale alla guerra di Siena nel 1554; Patrizio di Firenze.

              = 1514 Costanza Rossi, figlia di Troilo I 1° Marchese e 6° Conte di San Secondo (* 1503 + ?) (vedi/see)

 

              D1. Ersilio (+ premorto), squittinato nel 1524 e 1532.

 

       C4. Antonio (* 7-8-1484 + 17-7-1551), Canonico della metropolitana di Firenze 15171541, Rettore di San Pietro

             in Ferrano nel 1530.

       C5. Albiera

              = 1502 Francesco di Marchionne Dazzi

       C6. Nanna

              = 1508 Leonardo di Niccolò Mannelli

       C7. Maddalena, monaca “suor Maddalena” nel monastero di San Gaggio nel 1503.

 

B2. (ex 2°) Giovanna

a)      = 1475 Filippo di Bernardo della Casa

b)      = 1486 Lorenzo di Giovanni Tornabuoni (vedi/see)

B3. (ex 2°) Dianora

a)      = 1478 Piero di Inghilese Ridolfi

b)      = Antonio Francesco degli Scali

B4. (ex 2°) Bartolomea

       = 1481 Filippo di Lutozzo Nasi

B5. (ex 2°) Lisabetta

       = 1484 Bernardo di Tanai de’ Nerli

B6. (ex 2°) Albiera (* 14-7-1473 + giovane).

B7. (ex 2°) Albiera (+ di parto ……….)

       = 15-6-1486 Piero di Filippo Tornabuoni (vedi/see)

B8. (ex 2°) Aurelia

       = 1494 Francesco di Leonardo Mannelli

B9. (ex 2°) Francesca

       = 1495 Bivigliano di Averardo de’ Medici (vedi/see)

B10. (ex 2°) Maddalena

         = 1499 Leonardo di Stoldo de’ Frescobaldi

B11. (ex 2°) Fioretta

         = Antonio della Stufa

B12. (ex 2°) Maria

         = Francesco della Tosa

 

A3. (ex 1°) Lisabetta

       = 1444 Galeotto di Bernardo Giugni

A4. (ex 1°) Giovanni Battista (* 12-3-1429 + 11-11-1467).

A5. (ex 1°) Antonio (* 18-4-1431 + 25-10-1476), squittinato nel 1433, Canonico di Firenze ma rinuncia; Gonfaloniere di

       compagnia nel 1472, Podestà di San Gimignano nel 1463 e di Prato nel 1466.

a)      = 1451 Maria, figlia di Luca Pitti (+ 10-10-1467);

b)      = 1469 Antonia, figlia di Antonio Giugni

 

B1. (ex 1°) Luca (* 16-6-1459 + Castiglion Fiorentino 15-9-1502), degli VIII di Guardia e Balìa nel 1488, 1497 e

       1500, dei Priori delle Arti nel 1490 e 1497, Commissario di guerra a Borgo San Sepolcro nel 1494 e a Cortona

       nel 1495, dei X di Balìa nel 1498, Commissario Generale di Arezzo nel 1499, ambasciatore a Parigi nel 1501.

       = 1483 Costanza, figlia di Pierfilippo Pandolfini (+ 7-8-1543).

 

       C1. Antonio (* 11-10-1486 + decapitato, Firenze 20-8-1537), Deputato alla riforma degli statuti nel 1512, degli

              VIII di Guardia e Balìa nel 1513; successivamente divenne nemico dei de’ Medici e fu giustiziato dopo un

              tentativo di insurrezione.

              = 1508 Maddalena, figlia di Giovanni Battista Ridolfi (+ 15-10-1549).

 

              D1. Luca, squittinato nel 1524, dichiarato ribelle il 6-10-1536 e visse perciò in esilio.

              D2. Lorenzo (+ infante).

              D3. Costanza

a)      = 1532 Paolo di Piero Recalcati

b)      = 1544 Piero di Gian Francesco Gaetani, Patrizio di Pisa

              D4. Giovanni Battista (* 11-12-1523 + Nipozzano…….)

                     = 1549 Isabella, figlia di Bernardo Altoviti

 

                     E1. Antonio Francesco (+ 10-10-1557).

                     E2. Cesare (* 1551 + Roma 11-9-1631), Patrizio di Firenze.

                     E3. Giulio

                     E4. Domenico

                     E5. Ferrante (* 1563 + 18-12-1634), Patrizio di Firenze, Cameriere d’onore del Papa nel 1593,

                            Commissario di Montepulciano nel 1609, Commissario della Valdichiana nel 1624 e 1625, Podestà di

                            Cortona nel 1628 e Podestà di Diacceto nel 1631.

                            = 1600 Maddalena, figlia di Marcantonio Ubaldini, Patrizio di Firenze

 

                            F1. Marcantonio (+ 27-12-1656), Patrizio di Firenze, segretario del Cardinale Carlo de’ Medici,

                                  prelato e Accademico cruscante.

                            F2. Leone (+ 10-1-1652), Patrizio di Firenze.

                            F3. Maria, Patrizia di Firenze.

                                  = 1629 il Conte Cesare Montecatini, Patrizio di Lucca

 

                     E6. Maddalena

a)      = 1567 Zanobi di Stefano Martini, Patrizio di Firenze

b)      = 1575 Piero di Paolo Falconieri, Patrizio di Firenze

 

              D5. Maria

                     = 1545 Cosimo di Piero Bonsi

              D6. Cornelia

                     = 1548 Andrea di Francesco Busini

 

       C2. Lorenzo (* 14-7-1494 + 1527), squittinato nel 1524

       C3. Girolamo (+ infante).

       C4. (Parentela probabile) Maria (+ di peste, Barga 1527)

              = 1513 Zanobi Buondelmonti (vedi/see)

 

B2. (ex 1°) Marietta (+ 1495)

       = Alessandro di Donato Acciaioli (vedi/see)

B3. (ex 2°) Fioretta

       = 1498 Giorlamo di Giovenco della Stufa

 

A6. Francesco (* 7-8-1434 + 1516), Podestà di Diacceto nel 1475, Commissario di Montepulciano nel 1478, degli VIII di

       Guardia e Balìa nel 1479, dei Priori delle Arti nel 1481, Podestà di Fucecchio nel 1489, Capitano di Bagno nel 1491 e

       1492, Vicario di Anghiari e degli VIII di Pratica nel 1498.

a)      = 1458 Maddalena, figlia di Luigi Ridolfi (+ 7-12-1464);

b)      = 1465 Caterina, figlia di Bernardo Niccolini (+ 8-12-1509).

 

B1. (ex 1°) Aurelia (* 1463 + ?)

B2. (ex 2°) Maddalena (* 1466 + ?)

       = 1486 Antonio di Piero Corsi

B3. (ex 2°) Luigi (* 23-12-1467 + 1522), Commissario della Valdarno nel 1496.

B4. (ex 2°) Giovanni (* 23-3-1470 + 19-5-1530), Cameriere Segreto e Protonotario Apostolico dal 1513.

B5. (ex 2°) Bernardo (* 19-10-1472 + 10-1526), servì nell’esercito fiorentino.

       = 1506 Ginevra, figlia del Conte Palatino e Cavaliere Bernardo Soderini e di Lucrezia Venturi (vedi/see)

 

       C1. Francesco (+ 30-5-1511).

       C2. Antonio (* 24-7-1515 + 21-5-1567), Patrizio di Firenze, del Consiglio dei 200 nel 1554, Commissario di

              guerra nel 1554 e 1559, Senatore nel 1559, ambasciatore a Venezia nel 1561, ambasciatore a Vienna

             1562/1564, Commissario Generale di Pistoia nel 1566, Podestà di Castelfranco di sotto nel 1550, Podestà di

              Borgo San Sepolcro nel 1558.

              = 1537 Bernardina, figlia di Noferi Carmini (+ 27-10-1595).

 

              D1. Ginevra, Patrizia di Firenze.

                     = 1556 Giovanni di Francesco Bruni

              D2. Camillo (* 13-11-1540 + Bologna 18-11-1586), Patrizio di Firenze, Coppiere del Granduca di Toscana,

                     ambasciatore in Toscana nel 1584, ambasciatore alla corte estense dal 1585.

                     = 1570 Dorotea Contessa von Montfort, figlia di Giovanni Francesco Conte von Montfort (+ 29-7-1605),

                         era l’amante del Cardinale Andrea d’Austria (a cui diede 2 figli naturali).

 

                     E1. Giovanni Antonio (* 16-11-1571 + 13-8-1633), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Santo

                            Stefano, Podestà di Fiesole nel 1622, Vicario di Pescia nel 1623, Vicario di San Miniato nel 1625, del

                            Consiglio dei 200 nel 1631.

                            = 1604 Isabella degli Albizzi (* 1586 + ?) (vedi/see) sopra)

 

                            F1. Camillo (* 14-1-1609 + 15-11-1643), Patrizio di Firenze.

                                  = Lucrezia, figlia di Raffaele Torrigiani, Patrizio di Firenze (+ 25-11-1697).

 

                                  G1. Girolamo (+ Parigi 9-1-1659), Patrizio di Firenze, Priore e Commendatore di Roma per

                                         l’Ordine di Santo Stefano dal 1651, 2° Marchese di Castelnuovo dal 13-11-1657.

                                  G2. Selvaggia (+ 29-4-1636), Patrizia di Firenze.

                                  G3. Luca (* 4-3-1638 + 10-7-1708), 3° Marchese di Castelnuovo, Patrizio di Firenze e Priore  

                                         e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal 1659 (investito il 3-5-1671),

                                         Gentiluomo di Camera e Maestro di Camera del Granduca di Toscana.

                                         = 1659 Giulia, figlia del Senatore Ottaviano Acciaioli, Patrizio di Firenze, e di Maria Acciaioli

    Patrizia di Firenze (+ Firenze 8-6-1705) (vedi/see)

 

                                         H1. Lucrezia (+ 6-5-1740), Patrizia di Firenze.

                                                = 1680 il Marchese Filippo Niccolini, Patrizio di Firenze

                                         H2. Maddalena (+ 15-2-1734), Patrizia di Firenze.

                                                = 1684 il Marchese e Senatore Ludovico Tempi, Patrizio di Firenze

                                         H3. Luca Casimiro (* 3-3-1664 + 6-2-1743), 4° Marchese di Castelnuovo, Patrizio di

 Firenze e Priore e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal 1708,

 Cameriere Segreto del Principe ereditario di Toscana, Gran Connestabile dell’Ordine di

 Santo Stefano nel 1701, Maggiordomo della Principessa ereditaria di Toscana dal 1725.

 = 1685 Caterina, figlia del Senatore Luigi Guicciardini, Patrizio di Firenze, e di Vittoria

    Tempi, Patrizia di Firenze (+ 25-2-1728) (vedi/see)

 

 I1. Giovan Luca (* 16-4-1686 + 4-8-1727), Patrizio di Firenze; Cavaliere dell’Ordine

      di Santo Stefano dal 13-6-1693 e paggio magistrale, Gentiluomo di camera

      granducale, ambasciatore straordinario in Francia nel 1711, Senatore nel 1712,

      Soprassindaco dei IX Conservatori della giurisdizione, Protettore della Comunità e

      Università del dominio.

      = 1707 Maria Eleonora, figlia ed erede del Senatore Lorenzo Venturi, Patrizio di

          Firenze (+ 31-3-1778).

 

       J1. Lucantonio (* 10-9-1708 + 13-4-1758), 5° Marchese di Castelnuovo, Patrizio

            di Firenze e Priore e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal

            1743, Cavaliere dell’Ordine di San Stefano dal 12-9-1713.

             = 16-4-1738 Giovanna, figlia del Cavaliere Agostino Dini, Patrizio di Firenze (+

                16-5-1788), che divenne nel 1770 Maggiordoma Maggiore della

                Granduchessa di Toscana.

       J2. Lorenzo Casimiro (* 22-8-1709 + 4-10-1786), Patrizio di Firenze, Cavaliere

             dell’Ordine di Santo Stefano dal 3-4-1717; 6° Marchese di Castelnuovo e

             Priore e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal 1758.

             = 3-11-1759 Ottavia, figlia del Senatore Francesco Gondi, Patrizio di Firenze (+

                8-3-1785).

       J3. Caterina (* e + 1-10-1713), Patrizia di Firenze.

       J4. Caterina (* 1714 + Firenze 10-10-1750), Patrizia di Firenze.

             = 1730 il Marchese e Senatore Lorenzo Orazio Pucci (vedi/see)

       J5. Luigi (+ 24-1-1720), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Malta.

      

 I2. Giulia (* 2-12-1690 + 9-12-1753), Patrizia di Firenze.

      = 1709 Francesco Maria de’ Medici 5° Marchese di Castellina (vedi/see)

 I3. Vittoria (* 8-9-1692 + 25-3-1738), Patrizia di Firenze.

       = 9-1722 Marchese Orazio Minerbetti, Patrizio di Firenze

 

                                         H4. Luca Felice (+ 2-4-1667), Patrizio di Firenze.

                                         H5. Ottaviano (* 1668 + 29-12-1673), Patrizio di Firenze.

 

                                  G4. Francesca (+ 13-2-1719), Patrizia di Firenze.

a)      = Clemente degli Albizzi, Patrizio di Firenze (vedi/see)

b)      = 1668 Giacomo di Niccolò Guasconi, Patrizio di Firenze

 

                            F2. Girolamo (+ 23-1-1611), Patrizio di Firenze.

                            F3. Girolamo (+ 6-8-1612), Patrizio di Firenze.

                            F4. Dorotea, Patrizia di Firenze.

                                  = 1634 Cosimo degli Albizzi, Patrizio di Firenze (vedi/see)

 

                     E2. Noferi, Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1597.

                     E3. Bernardino (+ 20-11-1580), Patrizio di Firenze.

                     E4. Bernardino (+ 11-4-1585), Patrizio di Firenze.

                     E5. Raimondino (* 23-5-1579 + ?), Patrizio di Firenze,

                     E6. Rinaldo (+ 13-7-1593), Patrizio di Firenze.

                     E7. Ubertino, Patrizio di Firenze, sacerdote.

                     E8. Olimpia, Patrizia di Firenze.

                           = Cavaliere Girolamo di Francesco Lenzoni, Patrizio di Firenze.

                     E9. Caterina (+ 8-12-1594), Patrizia di Firenze.

 

              D3. Noferi (* 15-3-1547 + ?), Patrizio di Firenze, capitano nell’esercito toscano.

              D4. Cosimo (+ 26-11-1581), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1572.

 

       C3. Girolamo (* 20-4-1520 + 20-3-1566), squittinato nel 1524, Podestà di Castelfranco nel 1534, degli VIII di

              Guardia e Balìa nel 1561.

       C4. Caterina

              = 1536 Fabio di Antonio Segni

 

B6. (ex 2°) Lucrezia (+ 26-3-1479).

B7. (ex 2°) Luca (* 6-11-1484 + di peste 1523), custode della fortezza di Livorno nel 1513.

       = 1506 Maria Capponi (+ post 1513) (vedi/see)

 

       C1. Francesco (* 12-8-1508 + 14-1-1580), squittinato nel 1524, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1556, Capitano

              di Livorno 1552/1553, Podestà di Prato nel 1561, Commissario di Borgo San Sepolcro nel 1570.

              = 1530 Ginevra, figlia di Raffaello Corbinelli

 

              D1. Pandolfo (* 7-11-1543 + 3-2-1599), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Santo Stefano dal

                     13-3-1580, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1584, Podestà di Barga nel 1595 e 1596.

a)      = 1579 Sulpizia, figlia di Ciro Midosio

b)      = 1597 Laura, figlia di Francesco Brogiotti

 

E1. (ex 1°) Degnalena (+ 28-8-1581), Patrizia di Firenze.

E2. (ex 1°) Giovanni Francesco (* 29-12-1587 + Pisa 1625), Patrizio di Firenze.

       = 1611 Maria, figlia di Domenico Portonari

 

      F1. Domenico (* 24-7-1614 + 11-10-1668), Patrizio di Firenze, Governatore di Montelupo

            1650/1652, Vicario di Cascina nel 1653, Vicario di Cutigliano nel 1655 e 1656, Cavaliere

            dell’Ordine di Santo Stefano dal 23-10-1654, Capitano di galea dell’Ordine.

            = 1644 Francesca, figlia del Capitano Ippolito Bracciolini (+ 26-7-1710).

 

            G1. Tommaso (+ 25-12-1661), Patrizio di Firenze.

            G2. Antonio (+ post 1675), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Santo Stefano dal

                  30-12-1673.

            G3. Margherita (+ 16-2-1711), Patrizia di Firenze.

                   = Lorenzo Palmieri

            G4. Maddalena (+ 19-1-1707), Patrizia di Firenze.

                   = 1681 Lucantonio degli Albizzi, Patrizio di Firenze (vedi/see)

            G5. Ippolito (* 23-10-1655 + 7-12-1723), Patrizio di Firenze.

 

      F2. Luca (* Castelfranco 22-3-1618 + Pisa 1672), Patrizio di Firenze, alfiere, Gentiluomo di Camera

            del Principe Mattia di Toscana nel 1667.

            = 18-10-1636 Anna Maria, figlia di Giuseppe Ambillazzi

 

            G1. Giovanni Francesco (* Pisa 10-7-1637 + incidente 1-5-1689), Patrizio di Firenze.

a)      = 1674 Maria Maddalena, figlia di Cosimo Martellini della Cesira (+ 4-1-1679);

b)      = 1688 Dorotea, figlia di Gaspare Gaspari

 

H1. (ex 1°) Luca (* 14-1-1678 + 28-5-1730), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di

       Santo Stefano dal 12-8-1692, illustre studioso e scienziato.

       = 1708 Isabella, figlia del Senatore Filippo da Verazzano, Patrizio di Firenze (+ 4-2-

          1760).

 

       I1. Rinaldo (* 19-12-1710 + Pistoia 27-3-1764), Patrizio di Firenze, Auditore fiscale a

             Pistoia.

       I2. Tommaso (* 9-2-1711 + 8-3-1771), Patrizio di Firenze, Capitano del porto di

             Livorno.

       I3. Giovanni (* 5-9-1714 + 17-5-1746), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di

             Malta, capitano di milizie toscane.

       I4. Giuliana (* e + 23-6-1718), Patrizia di Firenze.

       I5. Maddalena (* 23-6-1718 + 6-3-1793), Patrizia di Firenze.

            = 1739 Antonio di Onofrio Bracci, Patrizio di Pisa

       I6. Francesco (* 22-4-1721 + 28-11-1787), Patrizio di Firenze, Canonico di Pisa e

             lettore di Diritto Canonico a Pisa.

       I7. Filippo (* 5-2-1724 + 13-1-1789), Patrizio di Firenze, 7° Marchese di Castelnuovo

             e Priore e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal 1786.

             = 10-1769 Elisabetta, figlia di Amerigo Gondi, Patrizio di Firenze (+ 2-10-1811).

 

             J1. Luca (* 5-10-1775 + 25-2-1813), 8° Marchese di Castelnuovo, Patrizio di

                   Firenze e Priore e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal

                   1789.

                   = 23-4-1795 Teresa, figlia del Cavaliere Leonardo Spinelli, Patrizio di Firenze

                      (+ 14-1-1833).

             J2. Amerigo (* 28-8-1776 + 24-1-1842), 9° Marchese di Castelnuovo, Patrizio di

                  Firenze e Priore e Commendatore di Roma dell’Ordine di Santo Stefano dal

                  1813; lascia erede del titolo marchionale la linea francese degli Albizzi.

                  = 24-7-1826 Anna Fanghi, figlia di un parrucchiere (* 9-2-1776 + 13-4-1864),

                     vedova del ciabattino Bologni.

 

       I8. Girolamo (* 18-12-1725 + 5-10-1792), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di

            Santo Stefano.

       I9. Giuseppe (* 1-3-1726 + 6-2-1786), Patrizio di Firenze, Abate di San Salvatore a

            Selvamonda e Canonico di Firenze dal 1750, Arciprete dal 1761 e Arcidiacono dal

            1775.

       I10. Teresa, Patrizia di Firenze, monaca “suor Teresa” nel monastero di Sant’Anna a

               Pisa.

       I11. Marianna, Patrizia di Firenze Badessa “suor Marianna” del monastero di

               Sant’Apollinare dal 1775.

 

H2. Cosimo (* 8-2-1679 + di colica 3-12-1729), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine

       di Santo Stefano dal 4-12-1692, ecclesiastico.

 

      F3. Pandolfo, Patrizio di Firenze.

      F4. Francesco, Patrizio di Firenze.

      F5. Giovanni, Patrizio di Firenze, sacerdote.

      F6. Carlo, Patrizio di Firenze.

 

E2. (ex 1°) Isabella, Patrizia di Firenze, monaca nel monastero di San Francesco di Capitoli.

 

              D2. Luca (+ ucciso in duello 1589), Patrizio di Firenze.

              D3. Luigi, Patrizio di Firenze, monaco carmelitano nel convento di Santa Maria del Carmine in Firenze.

              D4. Caterina, Patrizio di Firenze.

a)      = 1582 Marietta, figlia di Giovanni Peruzzi, Patrizio di Firenze

b)      = 1587 Virginia, figlia di Francesco Ricasoli, Patrizio di Firenze

              D5. Agata, Patrizia di Firenze.

                     = 1591 Filippo di Zanobi Bonaventuri, Patrizio di Firenze

 

B8. Annalena, monaca “suor Chiara” nel monastero dell’Annalena a Firenze.

B9. Marietta

B10. Elisabetta

B11. Andrea

 

A7. (ex 2°) Girolamo (* 12-4-1439 + 20-11-1479), ambasciatore a Lucca nel 1477, degli VIII di Guardia e

       Balìa nel 1478, ambasciatore in Ferrara, Rimini, Pesaro e Faenza nel 1479.

       = Marietta, figlia di Giovanni Rucellai e di Jacopa Strozzi (+ monastero di Monticelli, Firenze 27-11-1509).

A8. (ex 2°) Lorenzo (* 20-8-1441 + 10-3-1461).

A9. (Naturale) Masetto (* 1418 + 2-11-1467), Canonico di Pisa, Canonico della metropolitana di Firenze dal 1443,

       Pievano di Sant’Ippolito Val di Pesa e di Sant’Andrea in Empoli nel 1458.

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com