DEGLI ALBIZZI

 

 

 

 

Jacopo degli Albizzi (+ di peste 1348), ambasciatore a Siena nel 1342. Sposa Ginevra, figlia di Alessio Rinucci

 

 

A1. Alessio (+ post 1411), ambasciatore a Napoli nel 1386 e al Principe di Taranto nel 1388, dei XII Buonomini nel 1394,

       Ragioniere del Comune nel 1396, Commissario di Lucca e Pietrasanta nel 11-1396, Vicario d’Oltrarno nel 1397,

       ambasciatore in Lombardia e Austria nel 1398 e a Perugia nel 11-1398; visse alla corte imperiale e nel 1376 venne

       creato Conte Palatino. E’ incerto se i discendenti mantennero, all’esclusione del figlio Jacopo, il titolo.

       = …….

 

       B1. Jacopo (+ 1418), Conte Palatino; Camerlengo dei X nel 1396, Podestà di Fucecchio nel 1397, Podestà di Vicchio

              nel 1401, castellano di Pistoia nel 1402, Podestà di Monterappoli nel 1403, Podestà della Montagna Fiorentina nel

              1411, Podestà di Montopoli nel 1412.

              = Guglielmina, figlia di Puccio di Lemmo

 

              C1. Francesco (+ infante), squittinato nel 1411.

              C2. Alessio (* 14-5-1414 + di peste, Roma 1448), monaco domenicano in Santa Caterina di Pisa dal 1439.

 

       B2. Niccolò (+ 10-1423), degli VIII di Guardia e Balìa nel 1422.

              = 1414 Leonarda della Casa

 

              C1. Niccolò (+ infante).

 

       B3. Eletta

a)      = 1399 Ranieri di Niccolò Mazzinghi

b)      = Alessandro di Vieri Altoviti

 

A2. Tedice (+ 16-10-1398), dei XII Buonomini nel 1387, dei Priori delle Arti nel 1391.

       = Tommasa, figlia di Zanobi da Mezzola

 

       B1. Jacopo (+ infante).

       B2. Niccolò (+ 23-5-1401).

       B3. Giovanni (* 13-11-1390 + 2-12-1451), degli VIII di Guardia e Balìa nel 1423, Gonfaloniere di compagnia nel

             1432 e 1438, Podestà di Brozzi nel 1421, Podestà di San Piero al Mercato nel 1426, Podestà di Monterappoli nel

             1428, Capitano di Cortona nel 1430, Podestà di Pisa nel 1435, castellano di Marradi nel 1441 e di Arezzo nel

             1442.

              = Cosa

 

              C1. Niccolò (* 7-8-1413 + 17-5-1470).

              C2. Margherita

                     = 1434 Antonio di Niccolò Martelli (vedi/see)

              C3. Tedice (* 19-1-1418 + 1480), Gonfaloniere di compagnia nel 1456 e 1460, dei Priori delle Arti nel 1458,

                     Podestà di Barbialla nel 1467.

                     = 1456 Dianora, figlia di Francesco degli Agli (+ post 1480).

              C4. Roberto (* 10-7-1419 + 22-2-1474), squittinato nel 1433, Podestà di Portico nel 1447, Podestà di Borgo a

                     Buggiano nel 1449, Sopraintendente alle Stinche nel 1445, Podestà di Montale nel 1456, Podestà di Volterra

                     nel 1457, Podestà di Borgo San Lorenzo nel 1458.

                     = 1450 Maddalena, figlia di Giovanni Pitti (+ 6-2-1498).

 

                     D1. Giovanni (* 17-11-1452 + 30-6-1504)

                            = 1497 Tita, figlia di Luca Rinieri (+ 19-1-1555)

 

                            E1. Antioco (+ 8-10-1502).

                            E2. Roberto (* 5-4-1503 + 18-10-1574), squittinato nel 1524, Capitano della milizia civica nel 1530.

                                   = 1531 Costanza, figlia di Leonardo Boninsegni

 

                                   F1. Giovanni (* 6-3-1536 + 6-1-1606), avvocato.

                                          = 1574 Cassandra, figlia di Carlo Lenzoni (+ 2-2-1599).

 

                                         G1. Roberto (+ 30-12-1576).

                                         G2. Carlo Latino (* 1-10-1579 + in prigione, Volterra post 18-10-1624), Patrizio di Firenze,

                                                degli VIII di Guardia e Balìa nel 1613, del Consiglio dei 200 nel 1623.

                                         G3. Lucrezia, Patrizia di Firenze.

                                                = 1601 Giovanni Filippo degli Alessandri (vedi/see)

                                         G4. Gherardo (* 21-3-1587 + 9-9-1630), Patrizio di Firenze.

                                         G5. Roberto (* 22-9-1593 + 28-12-1634), Patrizio di Firenze, del Consiglio dei 200 nel 1631.

 

                                   F2. Francesca

                                          = Vincenzo Falconieri, Patrizio di Firenze

                                   F3. Tita

                                          = Raffaello di Amerigo Corsini, Patrizio di Firenze

 

                     D2. Niccolò (* 8-7-1454 + 27-10-1525), dei XII Buonomini nel 1507, Balì dei Riformatori nel 1512, dei

                            Priori delle Arti nel 1512, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1516, Vicario di Scarperia e del Mugello nel

                            1523.

                             = Marietta Guardinghi (+ 5-10-1554).

 

                            E1. Giovanni Francesco (* 1-7-1492 + ?), squittinato nel 1524.

                            E2. Antonio (* 14-7-1516 + 12-10-1580), squittinato nel 1524, del Consiglio dei 200 nel 1561, degli

                                  VIII di Guardia e Balìa nel 1568, Commissario di Cortona nel 1570.

a)      = 1535 Caterina, figlia di Filippo Pandolfini (+ 3-7-1542);

b)      = una figlia di Taddeo Guiducci

 

F1. (ex 1°) Niccolò (* 16-6-1542 + 11-6-1626), Patrizio di Firenze, nel Consiglio dei 200 nel 1610,

      Podestà di Fiesole nel 1596, Vicario a Lari nel 1601, Vicario di San Giovanni e della Valdarno

      Superiore nel 1606.

F2. (ex 2°) Taddeo (* 12-8-1547 + 29-4-1577), Patrizio di Firenze.

      = Isabella Strozzi

F3. (ex 2°) Raimondo (+ 12-4-1579), Patrizio di Firenze.

 

                     D3. Latino (* 1-7-1458 + 29-10-1536), Podestà di Civitella nel 1488, dei XII Buonomini nel 1489.

                     D4. Lisa

                            = 1475 Ridolfo di Bartolomeo de’ Bardi

                     D5. Ginevra

                            = 1486 Bastiano di Leonardo Buini

 

              C5. Marco (+ 9-6-1423).

              C6. Filippo (* 21-6-1433 + ante 1500), dei XII Buonomini nel 1476 e dei Priori delle Arti nel 1479.

a)      = 1459 Lucrezia, figlia di Piero Parlini

b)      = Maddalena, figlia di Francesco Spinelli

 

D1. (ex 1°) Giovanni (* 28-6-1460 + 1517), Vicario di Firenzuola nel 1513.

a)      = Cassandra Corsellini

b)      = 1497 Cassandra, figlia di Gismondo Riccialbani

 

E1. (ex 1°) Cipriano (* 5-12-1485 + ?).

E2. (ex 2° ?) Gismondo, squittinato nel 1524.

E3. (ex 2° ?) Agnolo, squittinato nel 1524.

E4. (ex 2° ?) Piefrancesco, squittinato nel 1524.

E5. (ex 2° ?) Filippo (+ Venezia 1532), squittinato nel 1524.

E6. (ex 2° ?) Camilla

a)      = Vincenzo di Giovanni Machiavelli (vedi/see)

b)      = 1548 Baldinaccio di Angelo Martellini

 

D2. Gabriele (* 9-9-1462 + ?), prete, Canonico di Fiesole.

D3. Roberto (* 22-6-1475 + post 1530), mercante a Lione, egli e la sua discendenza vissero in Francia.

       = Leonarde Rousselet

 

        E1. Giovanni, Gentiluomo di Camera del Re di Francia. La sua discendenza durò 4 generazioni.

        E2. Claudio, Canonico di Marsiglia.

 

D4. Alessandro (* 25-5-1476 + 3-7-1542), squittinato nel 1524.

D5. Francesco (* 11-6-1477 + ?), Gonfaloniere di compagnia nel 1504, Vicario di Lari nel 1520.

a)      = 1510 Onesta, figlia di Bernardo Taddei

b)      = Giovanna, figlia di Niccolò Strozzi (vedi/see)

 

E1. Maddalena

      = 1535 Lorenzo di Angiolo Carducci

 

              C7. Vieri

              C8. (Naturale) Francesco detto Savina.

 

       B4. Antonio (* 1372 + 22-1-1444), squittinato nel 1391, Podestà di Pistoia nel 1410, degli VIII di Guardia e Balìa nel

             1412, Revisore degli Statuti repubblicani nel 1415, Console dell’Arte della lana nel 1416 e 1437, dei XII Buonomini

             nel 1424 e 1430, Camerlengo delle Prestanze, Vicario di Valdelsa nel 1421, Podestà di Pisa nel 1426, Capitano di

             Castrocaro nel 1429, Capitano della fortezza di Livorno nel 1437, Podestà di Montepulciano nel 1438, Capitano

             della Terra Guelfa e di Livorno nel 1441.

             = Niccolosa, figlia di Giovanni Portinari

 

             C1. Tedice (* 9-6-1402 + di peste 9-9-1450), dei XII Buonomini nel 1436, 1441 e 1445, Podestà di San Donato

                    in Poggio nel 1439, dei Priori delle Arti nel 1448, Vicario della Valdarno inferiore nel 1449.

a)      = 1440 Bartolomea, figlia di Vieri de’ Medici (+ 3-8-1441);

b)      = N.N.

 

D1. (ex 2°) Antonio (* 28-1-1443 + infante).

D2. (ex 2°) Piero (+ 24-8-1496).

D3. (ex 2°) Giovanni (* 15-2-144…… + ante 1500), Podestà di Figline nel 1492, dei Priori delle Arti nel

      1484.

a)      = 1470 Diamante, figlia di Piero Zati (+ 17-11-1476);

b)      = 1477 Nanna, figlia di Cipriano Servigi

 

E1. (ex 2°) Bartolomea

      = 1496 Francesco di Maffeo Libri

E2. (ex 2°) Tedice (* 3-12-1478 + 1527), squittinato nel 1524, Vicario del Casentino nel 1521.

a)      = 1494 Maria, figlia di Bartolo Zati

b)      = Maria erede della famiglia Giambonelli, i figli assumono i cognome degli Albizzi Giambonelli

 

F1. (ex 2°) Antonio (* 9-1-1517 + infante), squittinato.

F2. (ex 2°) Giovanni Battista (+ 11-8-1545), squittinato nel 1524, Podestà di Galluzzo nel 1542.

F3. (ex 2°) Bice

       = 1541 Battista di Bernardo Puccini

F4. (ex 2°) Niccolò (* 22-2-1522 + 29-4-1594), degli VIII di Guardia e Balìa nel 1590, Podestà di

      Fiesole nel 1566, Vicario di Pescia nel 1574, Vicario di Lari nel 1575, Provveditore di Volterra

      1576/1583, Capitano in Lunigiana 8-1585/1586; Patrizio di Firenze.

      = 1563 Isabella, figlia di Bernardo Mellini

 

      G1. Bernardino (* 26-9-1564 + 3-12-1626), Patrizio di Firenze, degli VIII di Guardia e Balìa nel

            1608, del Consiglio dei 200 nel 1610, Depositario di Siena nel 1612 e 1624.

             = Laura, figlia di Orazio Grazzini

 

             H1. Niccolò (* 1598 + in Spagna……..), Patrizio di Firenze.

                    = 1632 Catalina, figlia di Juan Nunez

 

                    I1. Domenico (+ a 8 giorni 1-1-1639), Patrizio di Firenze.

                    I2. Bernardio (+ infante), Patrizio di Firenze.

                    I3. Paola, Patrizia di Firenze.

                    I4. Luigi Bernardino (* 1655 + apoplessia 2-11-1724), Patrizio di Firenze, nel

                         Consiglio dei 200.

                         = 1686 Benedetta, figlia di Niccolò Bonaventuri, Patrizio di Firenze (+ 25-12-1719).

 

                         J1. Niccolò (* 30-9-1683 + 15-11-1730), Patrizio di Firenze, erudito cruscante.

                         J2. Orazio Diego (+ 17-7-1734), Patrizio di Firenze, ecclesiastico.

                         J3. Maria (+ 6-11-1751), Patrizia di Firenze.

                               = Matteo di Giovanni Federighi, Patrizio di Firenze

                         J4. Caterina (+ 20-12-1757), Patrizia di Firenze, monaca vallombrosana “suor

                               Caterina” e Badessa del monastero di San Verdiana.

                         J5. Laura, Patrizia di Firenze, monaca benedettina “suor Maria Francesca” nel

                               convento di San Pier Maggiore.

 

             H2. Piero (* 29-6-1603 + 16-1-1669), Patrizio di Firenze, del Consiglio dei 200 nel 1641.

a)      = 1635 Elisabetta, figlia di Taddeo Bucetti (+ 2-11-1654);

b)      = 1655 Laura, figlia di Ippolito Gorrini, Patrizio di Firenze

 

I1. Tedice Latino (+ infante), Patrizio di Firenze.

I2. (ex 1°) Maddalena (+ 23-2-1718), Patrizia di Firenze.

a)      = 1655 Lorenzo di Filippo Bonsi

b)      = 1677 Antonio di Ludovico Armaleoni

I3. (ex 2°) Marianna, Patrizia di Firenze.

     = 1681 Giovanni di Niccolò (Franceschi ?)

 

             H3. Girolamo (* 26-11-1604 + ?), Patrizio di Firenze.

             H4. Orazio (+ San Gimignano 30-1-1676), Patrizio di Firenze, Pievano di Santa Maria

                    dell’Antella, Vescovo di Volterra dal 6-1655.

             H5. Maria (+ 4-12-1659), Patrizia di Firenze.

a)      = 1636 Lorenzo di Niccolò Ximenez d’Aragona, Patrizio di Firenze

b)      = 1649 il Cavaliere Francesco de’ Nobili

 

      G2. Averardo (+ 7-12-1565), Patrizio di Firenze.

      G3. Francesco (+ 22-12-1591), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di Malta nel 1590.

      G4. Ortensia, Patrizia di Firenze.

             = 1592 Girolamo di Jacopo Serjacopi

 

F5. (ex 2°) Maria

      = 1546 Francesco di Giovanni Cecchini

F6. (ex 2°) Lucrezia, monaca clarissa nel monastero di San Paolo in San Miniato.

F7. (ex 2°) Tedice (* postumo 1527 + ?), prete.

 

E3. (ex 2°) Alessandra

      = 1500 Mariotto di Giovanni Giambonelli

E4. (ex 2°) Cipriano (* 1485 + 1527), squittinato nel 1524.

E5. (ex 2°) Niccolosa

      = Francesco di Torello del Gorbo

 

D4. Niccolò (* 20-3-1446 + 1520), castellano di Sant’Agnese a Pisa nel 1482, dei Priori delle Arti nel 1485 e

      1499, Gonfaloniere di compagnia nel 1486 e 1502, Vicario della Pieve di Santo Stefano nel 1487, Podestà

      di Terranuova nel 1497, degli VIII di Giustizia e Balìa nel 1501 e 1513, dei XII Buonomini nel 1503, dei IX

      Consiglieri della Legge nel 1510, Podestà di Campi nel 1518 e Pistoia nel 1519.

       = Francesca

 

       E1. Gismondo (* 3-3-1479 + 3-11-1510).

       E2. Benedetto (* 13-1-1480 + 29-3-1555), Podestà di Cascina nel 1515, Podestà del Casentino nel

             1518, Podestà di Poccioli nel 1538.

       E3. Pier Filippo (* 28-12-1483 + 1-12-1554), Castellano di Modigliana nel 1525.

a)      = 1-2-1532 Maria, figlia di Tommaso Busini

b)      = Giovanna, figlia di Niccolò Rondinelli

 

F1. Maria

       = 1572 Jacopo di Lorenzo Dotti

F2. Niccolò (+ 20-3-1573).

 

       E4. Tedice (* 2-9-1485 + infante).

       E5. Antonio (* 16-3-1487 + ?), castellano della Rocca di Montepulciano nel 1518, Podestà di Portico nel

             1528.

              = 1523 Lucrezia, figlia di Niccolò Bonciani

       E6. Gentile (+ di peste 1528).

       E7. Alessandro (+ infante).

 

D5. Bartolomea (+ di peste, San Miniato 22-8-1450).

           

             C2. Francesco (* 25-5-1403 + ?), squittinato nel 1411.

             C3. Maddalena

                    = Giovanni di Luigi Guicciardini (vedi/see)

             C4. Jacopo (* 10-5-1416 + 16-12-1477), Podestà di Diacceto nel 1445, Vicario della Valdarno inferiore nel

                    1450, Podestà della Pieve di Santo Stefano nel 1455, del Consiglio dei 500 nel 1543, Gonfaloniere di

                    compagnia nel 1464 e 1466, dei Priori delle Arti nel 1468, Podestà di Caprese nel 1474, Podestà di Carcina

                    nel 1475.

a)      = 1441 Dianora, figlia di Giovanni Barducci-Cherichini

b)      = 1457 Piera, figlia di Francesco Frescobaldi (+ 5-3-1467);

c)      = Margherita, figlia di Donato Cavallereschi (ex Cavalcanti)

 

D1. (ex 1°) Alessio (* 4-8-1442 + 4-3-1505), Podestà di Figline nel 1478, Podestà di Castiglion Fiorentino

       nel 1497, Capitano della cittadella vecchia di Pisa nel 1487 e di quella nuova nel 1488, dei Priori delle Arti

       nel 1477, Gonfaloniere di compagnia nel 1491, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1493.

a)      = 1462 Caterina, figlia di Jacopo Morelli

b)      = Maddalena, figlia di Niccolò Falconieri

c)      = 1490 Alessandra, figlia di Francesco Pescioni (+ 15-10-1495).

 

E1. (ex 1°) Niccolò (* 4-6-1463 + infante).

 

D2. (ex 2°) Tedice (* 23-9-1462 + infante).

D3. (ex 2°) Antonio (* 10-11-1464 + 3-7-1542), Gonfaloniere di compagnia nel 1506, Podestà di Barbialla

       nel 1514, squittinato nel 1524.

a)      = 1486 Selvaggia, figlia di Francesco Galvani

b)      = 1515 Alessandra, figlia di Pancrazio Giannini

 

E1. (ex 1°) Margherita

a)      = 1507 Lorenzo di Zanobi Pollini

b)      = 1525 Filippo di Neri Rinuccini

c)      = Antonio di Giannozzo Pitti

E2. (ex 1°) Francesco (* 3-4-1501 + ?), squittinato nel 1524.

E3. (ex 1°) Giovanni (* 1510 + 30-1-1542), squittinato nel 1524.

 

D4. (ex 2°) Niccolosa

       = 1481 Giovanni di Scolaio Spini

D5. (ex 2°) Adriano (* 13-11-1468 + 1523), Podestà di Mangona nel 1522.

       = ………

 

       E1. Alessandro, squittinato nel 1524.

 

D6. (ex 2°) Lorenzo (* 31-10-1469 + 1528), squittinato nel 1524.

a)      = 1494 Giana, figlia di Roberto Bastari

b)      = 1506 Angiola, figlia di Niccolò de’ Ricci

 

E1. Agnolo, squittinato nel 1524.

E2. Alessio, squittinato nel 1524.

E3. Giuliano, squittinato nel 1524.

E4. Niccolò (+ 2-3-1576), squittinato nel 1524.

      = 1523 Francesca, figlia di Jacopo Giovanni

 

D7. (ex 2°) Giuliano (* 18-9-1470 + 15-2-1499).

D8. (ex 2°) Benedetto (* 30-12-1473 + 29-3-1554), Podestà di Mangona nel 1529 e di Montespertoli nel

       1543.

       = Marietta, figlia di Niccolò Pollini

 

       E1. Jacopo, squittinato nel 1524.

       E2. Raffaello, squittinato nel 1524.

       E3. Niccolò, squittinato nel 1524.

       E4. Carlo, squittinato nel 1524.

       E5. Giovanni Battista, squittinato nel 1524.

       E6. Antonio, squittinato nel 1524.

       E7. Francesco, squittinato nel 1524.

       E8. Alessandra

             = Leonardo di Michele del Caccia

 

D9. (ex 2°) Tedice (* 13-9-1476 + ?), squittinato nel 1524.

       = 1511 Costanza, figlia di Giovanni Ridolfi (+ assassinata a Pisa con la figlia 12-4-1556).

 

       E1. Margherita (+ assassinata con la madre, il marito e alcuni figli nel corso di una rapina, Pisa

             12-4-1556)

             = Francesco di Michele della Rena (+ assassinato con la moglie, Pisa 12-4-1556).


D10. (ex 2°) Bernardo, squittinato nel 1524.

D11. (ex 2°) Dianora

         = Paolo di Luca degli Albizzi (vedi/see)

D12. (Naturale) Albizzo

 

A3. Jacopo

A4. Antonio

A5. Magio

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com