DEGLI ALBIZZI

 

 

 

Orlando (detto Orlandino o Lando) degli Albizzi (+ 14-8-1301), Anziano del Comune di Firenze nel 1255 e 1258, dei Priori delle Arti nel 1284, 1286, 1288, 1291 e 1296. Sposa Ghisola, figlia di Uberto de’ Pazzi (vedi/see)

 

 

A1. Uberto, per la sua discendenza v. Parte III.

A2. Pagno, dei Priori delle Arti nel 1313.

       = Guglielma (detta Chilla), figlia di Vanni della Rena

 

       B1. Niccolò, Console dell’Arte della lana nel 1330 e 1331, Capitano di Orsanmichele nel 1333, Sindaco dell’Esecutore

              degli Ordinamenti di Giustizia nel 1337, Gonfaloniere di compagnia nel 1338.

  = ………

 

              C1. Filippo

                     = 1333 Bice, figlia di Geri da Capalle

              C2. Alessandro (+ 19-3-1412), monaco camaldolese in Santa Maria degli Angioli dal 1368, Abate di Santa Maria

                    di Prataglia al 1397.

              C3. Pagno

              C4. Antonio

              C5. Stagio

 

       B2. Matteo (+ post 1337), monaco camaldolese.

       B3. Uberto (+ post 1378/ante1381), Capitano di Orsanmichele nel 1336, Capitano dei Sindaci del Podestà nel 1337,

              dei XII Buonomini nel 1340, 1347 e 1353, Camerlengo della Camera di Comune nel 1342, ambasciatore a

              Pistoia e Prato nel 1344, dei Priori delle Arti nel 1345, 1353 e 1372, Gonfaloniere di compagnia nel 1349, 1356

              e 1368, Ufficiale alla gabella del sale nel 1350, ambasciatore a Siena e Pistoia nel 1350, Sovraintendente alle mura

              di Firenze nel 1351 e ai balestrieri nel 1356, Vicario di San Giovanni e della Valdarno nel 1358, Vicario della

              Valdinievole nel 1359, Podestà di Colle nel 1360.

              = 1331 Lisabetta, figlia di Giovanni degli Usimbardi (+ post 9-7-1335).

       B4. Ranieri (+ 1348), Console dell’arte della lana nel 1331, Gonfaloniere di compagnia nel 1346.

              = 1338 Ghetta, figlia di Geri Frescobaldi

       B5. Vanni (+ 1348), Gonfaloniere di compagnia nel 1340, Consigliere di Comune nel 1342, ambasciatore presso il

              Papa nel 1342, Ufficiale di Torre nel 1343, dei Priori delle Arti nel 1344, dei XII Buonomini nel 1345.

  = …………

 

              C1. Gentile (+ di peste 18-7-1400), Podestà della Pieve di Santo Stefano nel 1392, castellano di Arezzo nel 1394.

a)      = Adela, figlia di Giovanni de’ Nardi

b)      = Lisa, figlia di Ranieri Paganelli (+ post 1430).

 

D1. Nicola (* 1382 + 6-10-1445), Podestà della Montagna Fiorentina nel 1419, dei Priori delle Arti nel 1420,

       degli VIII di Guardia e Balìa nel 1425, dei XII Buonomini nel 1427, Capitano di Pistoia nel 1429,

       Gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze nel 1437, Podestà di Castel Focognano nel 1437,

       Capitano di Pisa nel 1444 e di Cortona nel 1445.

       = Dianora, figlia di Bartolomeo Ridolfi

D2. Giovanni (* 1384 + 18-12-1450), dei XII Buonomini nel 1433, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1433,

      dei VI Ufficiali della notte nel 1436, Capitano di Cortona nel 1440, dei Priori delle Arti nel 1444.

       = 1409 Giovanna, figlia di Lapo Nicolini (+ 17-4-1474).

 

       E1. Gentile (* 26-5-1411 + 26-9-1462), castellano di Bruscola nel 1438, Camerlengo del sale nel 1442,

             Sovrastante alle Stinche nel 1446, podestà di Monte San Savino nel 1447, dei XII Buonomini nel

             1453, Podestà di Fucecchio nel 1457, Podestà di Marradi nel 1459 e di Terranuova nel 1461.

a)      = 1443 Antonia, figlia di Benedetto Gini (+ 31-5-1448);

b)      = Francesca, figlia di Antonio Ridolfi (+ 8-9-1471).

 

F1. (ex 1°) Niccolò (* 16-5-1446 + 26-9-1497), castellano di Rocca di Ripafratta nel 1474.

       = Lucrezia (+ 16-4-1492).

 

      G1. Gentile (* 18-5-1477 + di peste 1528)

a)      = 1504 Maddalena, figlia di Giovanni Morubaldini

b)      = 1519 Orsola, figlia di Girolamo Pollini

 

H1. (ex 2°) Lucrezia

       = 1540 Giovanni di Alessandro Colonnesi

H2. (ex 2°) Antonia

       = 1555 Rinaldo di Leonardo Tedaldi

 

      G2. Antonia

             = 1502 Tommaso di Giovanni Belotti

 

F2. (ex 2°) Giovanni (* 26-2-1452 + infante).

F3. (ex 2°) Filippo (* 9-2-1453 + ?), squittinato nel 1524.

      = Alessandra (+ 11-2-1547).

 

      G1. Agnolo (+ 14-4-1483).

      G2. Gentile (* 11-2-1482 + 1527), squittinato nel 1524.

 

F4. (ex 2°) Antonia

      = 1474 Antonio di Lorenzo Bruni

 

       E2. Silvestro (* 16-7-1415 + 1-1482), Podestà di Val di Greve nel 1446, Podestà della Montagna

             Fiorentina nel 1456, Gonfaloniere di compagnia nel 1449. 1452. 1480, castellano della porta di San

             Niccolò a Borgo San Sepolcro nel 1463, Podestà di Civitella di Valdambra nel 1468, Podestà di

             Radda nel 1475, Vicario del Casentino nel 1479.

             = 1448 Niccolosa, figlia di Giovanni Gucci

 

             F1. Luca (* 5-6-1449 + 17-7-1499), dei XII Buonomini nel 1479, Podestà di Peccioli nel 1488,

                   Podestà di Portico nel 1491, Podestà di San Casciano nel 1494.

                   = Lucrezia di Paolo del Borgo

 

                   G1. Nannina

                          = Raffaello di Francesco Minerbetti

 

             F2. Piera

                   = Piero di Niccolò Dati

             F3. Francesca

                   = 1479 Giovanni di Antonio di Castel Fiorentino

 

       E3. Pagno (* 23-9-1416 + 10-3-1491), dei Priori delle Arti nel 1466, Podestà di Larciano nel 1468,

             Podestà di Montepulciano nel 1470, castellano di San Marco di Vrezzo nel 1475, Podestà di Montale

             nel 1476, castellano della rocca di Porta San Marco a Pisa nel 1475, castellano di Arezzo nel 1486,

             Podestà di Val di Greve nel 1489, Gonfaloniere di compagnia nel 1488.

             = 1448 Lisa, figlia di Giovanni Lapi (+ 18-1-1473).

 

             F1. Bernardo (* 6-5-1450 + 7-7-1490)

                   = 1472 Alessandra, figlia di Niccolò Capponi (vedi/see)

 

                   G1. Manno (* 1478 + 28-11-1563), Gonfaloniere di compagnia nel 1511 e 1528, dei Priori delle

                          Arti nel 1530, Podestà della Montagna Fiorentina nel 1523, Podestà di Montespertoli nel

                          1539, Podestà di Fucecchio nel 1544, Podestà della Valdambra nel 1539, Podestà della

                          Valle di Santo Stefano nel 1559.

= ………..

                         

                          H1. Antonio (* 1509 + infante).

                          H2. Antonio (* 1511 + infante).

                          H3. Francesco (* 1514 + infante).

                          H4. Niccolò (* 15-8-1515 + 26-8-1601), Capitano di Marradi nel 1563, Podestà di San

                                 Gimignano nel 1570 e di Larciano nel 1574, Vicario di San Giovanni e dalla Valdarno nel

                                 1588, Vicario di Pescia nel 1593.

                          H5. Bartolomeo (* 24-8-1516 + 251-1597), Vicario di Scarperia nel 1573, Podestà di

                                 Vico Pisano nel 1581, Podestà di Firenzuola nel 1583, Podestà di Certaldo nel 1585.

                          H6. Alessandra

                                 = Giovanni di Filippo del Mare

 

             F2. Giovanni (* 9-5-1451 + post 1532), castellano della porta di San Niccolò a Borgo San Sepolcro

                   nel 1486, Vicario di San Giovanni e della Valdarno Superiore nel 1510, Vicario di Firenzuola nel

                   1511, Podestà di Portico nel 1521, dei XII Buonomini nel 1524.

a)      = 1488 Ginevra, figlia di Santi dal Borgo

b)      = 1492 Fiammetta, figlia di Bartolomeo Malegonelle

 

G1. (ex 1°) Anna (?) (+ 20-1-1492).

G2. (ex 2°) Piera (+ 25-1-1510).

G3. (ex 2°) Pagno (* 6-2-1505 + 11-3-1551), squittinato nel 1524, Podestà di Castelfiorentino

       nel 1536, Podestà di Ripafratta nel 1546 e di Vinci nel 1550.

       = Elisabetta, figlia di Paolo Federighi

 

       H1. Pagno (* 1531 + 7-3-1590), Vicario di San Giovanni e della Valdarno dal 1589.

       H2. Fiammetta

              = 1551 Maestro di Francesco dell’Avacchia

       H3. Giovanni (* 10-9-1544 + 10-9-1590), Podestà di Floriano 2-7-1588/1589.

 

       E4. Uberto (* 10-7-1419 + ?), castellano della torre di Sant’Agnese a Pisa nel 1446, Podestà di Montale

             nel 1456.

             = 1461 Marietta, figlia di Sandro Speziale

 

              F1. (Naturale) Vincenzo

              F2. (Naturale) Francesco

                    = 1491 Lucrezia, figlia di Giuliano del Ferrocchio

 

                    G1. Margherita

a)      = Michele Buondelmonti (vedi/see)

b)      = 1526 Piero di Giovanni Salvestrini

 

       E5. Manno (* 14-3-1420 + 6-1460)

             = 1454 Margherita, figlia di Antonio Corbinelli

 

              F1. Alessandra

                    = 1472 Carlo di Niccolò della Posa

              F2. Lucrezia

                    = 1474 Luigi di Jacopo Pulci (* Firenze 15-8-1432 + Padova 11-1484), celebre scrittore e

                        poeta.

              F3. Antonio (* 2-2-1458 + 1517), Podestà di Castelfranco di sotto nel 1507 e di Poggiponsi nel

                    1511.

                     = 1491 Lucrezia, figlia di Tommaso Morelli

 

                     G1. Manno (* 13-7-1493 + assassinato dal fratello Niccolò, Valdibotte 27-10-1527)

                            = 1520 Lisabetta, figlia di Marco Cavalcanti (+ 167-1524).

                     G2. Maddalena (+ post 13-10-1528)

                            = Piero di Niccolò da Filicaia

                     G3. Niccolò, squittinato nel 1523; a causa dell’uccisione del fratello Manno si rifugiò ad Ancona.

                            La sua discendenza vi rimase e si estinse dopo due generazioni.

                            = Angiolina, figlia di Donato dal Pontassiere (+ post 9-3-1534), foemina ignobilis.

                     G4. Luca (* 20-9-1503 + 10-5-1590), del Consiglio dei 200 nel 1561, Senatore nel 1570,

                            Commissario a Pisa nel 1572 e a Pistoia nel 1575, degli VIII di Guardia e Balìa nel 1580,

                            Patrizio di Firenze.

                            = Ginevra, figlia di Pier Francesco del Benigno

 

                            H1. Antonio (* Venezia 24-11-1547 + Kempten 27-7-1606), Patrizio di Firenze, Console

                                  dell’Accademia Fiorentina nel 1574 e Consigliere nel 1577, Reggente dell’Accademia

                                  degli Alterati, Gentiluomo di Camera del Cardinale Andrea d’Austria; si fece luterano e

                                  visse in Svezia; celebre letterato, storico e scrittore.

                            H2. Roberto (+ 6-9-1610), Patrizio di Firenze, letterato, del Consiglio dei 200 nel 1610, fu

                                   uno dei fondatori dell’Accademia degli Alterati.

                            H3. Giovanni (+ infante).

                            H4. Maria (+ 1619), Patrizia di Firenze.

                                   = Giovanni di Niccolò Acciaioli (vedi/see)

 

                     G5. Francesca

                            = 1528 Giovanni di Guidaccio Pecori

 

       E7. Adela

a)      = 1443 Piero di Fabiano Montini

b)      = 1450 Stoldo di Matteo de’ Bardi

       E8. Ginevra

a)      = 1444 Jacopo di Jacopo Venturi

b)      = 1453 Leonte di Jacopo Pigli

       E9. Maddalena

             = 1446 Jacopo dall’Ancisa

 

D3. Luca

D4. Bernardo

D5. Piera

       = Domenico Rardelli (Bardelli ?)

 

              C2. Silvestro (+ 15-11-1407), Governatore di Montelupo nel 1393 e della Lega di San Piero in Mercato nel

         1397, castellano di Arezzo nel 1397, comandante di Castiglion Fiorentino nel 5-1400, dei Priori delle Arti nel 

         1401, dei XII Buonomini nel 1403, Podestà di Radda nel 1403 e di Barga nel 1406, Gonfaloniere di

         compagnia nel 1407.

a)      = 1384 Nicoletta, figlia di Giovanni de’ Bardi

b)      = Jacopa, figlia di Giovanni Michi (+ 1433).

 

       B6. Manno, Gonfaloniere di compagnia nel 1345 e 1354, dei Priori delle Arti nel 1340 e 1344, Consigliere del Comune

              nel 1342, ambasciatore presso il Papa nel 1342, Ufficiale di Torre nel 1344, dei XII Buonomini nel 1345.

              = ………..

             

              C1. Giovanni (+ ante 1393), ambasciatore a Genova il 22-12-1344, armato Cavaliere dal Cardinale Albornoz

                     quando militava nell’esercito pontificio.

              C2. Manno (+ post 1378)

                     = Francesca, figlia di Consiglio Alfani

              C3. Albizzo (+ ante 1393), castellano di Monsummano nel 1349.

 

A4. Giano, deputato alle fortificazioni di Firenze nel 1316, Ufficiale dell’annona e Sindaco del Gonfaloniere per l’imposta sul

       sale nel 1318, Ufficiale di moneta nel 1323, Sovraintendente alle fortezze cittadine nel 1325, dei XII Buonomini e

       Gonfaloniere di compagnia nel 1331, Gonfaloniere di compagnia nel 1334, dei Priori delle Arti e Sindaco del Podestà e

       deputato all’estinzione degli incendi cittadini nel 1332.

       = Maddalena degli Alfani

 

       B1. Giovanni (+ in carcere a Lucca 1325).

       B2. Angiolo (+ di peste 1348), Gonfaloniere di compagnia nel 1344, dei Priori delle Arti nel 1348.

              = Ginevra, figlia di Covone Corsini (* 1326 + 1356).

 

              C1. Antonio

a)      = 1377 Mattea, figlia di Michele Vai

b)      = Maria, figlia di Ranieri Ghiberti

              C2. Paolo

              C3. Giano

a)      = Villana, figlia di Niccolò Cavalcanti

b)      = Ginevra, figlia di Alessio Rinucci

              C4. Filippo, monaco olivetano in San Miniato del Monte.

 

       B3. Lando

a)      = Bartolomea, figlia di Dardano Acciaioli e di Tancia Rigaletti (vedi/see)

b)      = Onofria, figlia di Bartolomeo Giandonati (+ post 1396).

 

C1. Landozzo

a)      = 1385 Ginevra, figlia di Davanzato Davanzati

b)      = 1411 Vanna, figlia di Gaspare Alberti

C2. Agnolo (+ 1400), squittinato nel 1381, Commissario a Volterra nel 10-1397.

       = 18-8-1396 Francesca, figlia di Pierozzo Strozzi (vedi/see)

 

       D1. Agnola

              = Piero di Filippo degli Albizzi (vedi/see)

 

C3. Dardano

C4. Maddalena

       = 1346 Zanobi di Leone Acciaioli (vedi/see)

 

       B4. Uberto

              = Guiduccia Amieri, già vedova di Piccio Ferrucci

       B5. Marco

       B6. Lisabetta

              = Ardingo di Lapo degli Uberti

       B7. Medella

              = 12-3-1331 Andrea di Nardo Rucellai

       B8. Albizzina

              = 1340 Lorenzo di Giovanni Bonaccorsi

       B9. Bartolomea

              = Sandro di Donato Barucci

 

A4. Antonio, per la sua discendenza v. Parte IV

A5. Filippo, per la sua discendenza v. Parte VI

A6. Maso, per la sua discendenza v. Alessandri

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com