ALDOBRANDINI

 

 

 

Brunetto Aldobrandini (* 7-12-1432 + testamento: 1489), immatricolato nell’Arte della lana nel 1448, dei XII Buonomini nel 1458, 1462 e 1471, dei XVI Gonfalonieri di compagnia nel 1462 e 1471, Capitano di Livorno a Porto Pisano nel 1472, Capitano di Arezzo nel 1475, Vicario di San Miniato nel 1478. Sposa in prime nozze nel 1446 Nicolosa, figlia di Tommaso degli Alberti (+ 17-3-1450); in seconde nozze nel 1451 Laudomia, figlia di Jacopo Rinuccini

 

 

A1. (ex 1°) Margherita (* 1-3 e + 21-5-1447).

A2. (ex 1°) Francesco (* 1449 + poco dopo).

A3. (ex 1°) Francesco (* 25-2-1450 + ?)

       = 1470 Ginevra, figlia di Niccolò Paganelli

A4. (ex 2°) Giovanni

A5. (ex 2°) Margherita Francesca (* 19-2-1458 + ?)

       = 1475 Alessandro Pandolfini

A6. (ex 2°) Aldobrandino (* 17-8-1460 + ?)

       = 1497 Lucrezia, figlia di Giovanni Capponi (vedi/see)

 

       B1. Maria (* 1492 + ?).

       B2. Laudomia (* 1493 + ?).

       B3. Maddalena (* 1496 + ?).

 

A7. (ex 2°) Jacopo (* 31-7-1462 + 21-10-1524)

      = Ginevra, figlia di Giovanni Rucellai

 

      B1. Francesca (* 7-5-1492 + ?), monaca “suor Arcangela” nel monastero di Santa Lucia dal 1508.

      B2. Francesco Maria (* 1-5-1493 + ?).

      B3. Elisabetta (* 27-3-1494 + poco dopo).

      B4. Elisabetta (* 12-2-1495 + ?).

      B5. Giovanni (* 18-5-1499 + 16-3-1554), Patrizio di Firenze.

a)      = Ginevra, figlia di Banco degli Albizzi (+ di peste 24-5-1528) (vedi/see)

b)      = 1528 Emilia, figlia di Bartolomeo Bartolini Salimbeni, Patrizio di Firenze

 

            C1. (ex 2°) Baccio (* 14-10-1536 + 8-3-1611), Patrizio di Firenze, Podestà di Prato nel 1574, Senatore di

                   Firenze nel 1592, Commissario di Pistoia nel 1594, Commissario di Pisa nel 1598.

                   = 1564 Maria, figlia di Antonio Landi, Patrizio di Firenze (+ 20-9-1621).

 

                   D1. Livia (* 27-1-1565 + 6-10-1621), Patrizia di Firenze, monaca “suor Maria Felice” nel monastero di San

                          Niccolò di Prato (professa nel 1582).

                   D2. Giovanni (* 5-3-1566 + ?), Patrizio di Firenze, Vicereggente del Principato di Meldola e Sarsina.

                   D3. Clarice (* 11-9-1568 + 31-7-1605), Patrizia di Firenze, monaca “suor Clarice” nel monastero di San

                          Niccolò di Prato.

                   D4. Antonio Maria (* 10-10-1569 + Roma 25-11-1629), Patrizio di Firenze, Canonico della metropolitana di

                          Firenze dal 1593, Canonico di San Pietro dal 1597.

                   D5. Salvestro (* 1570 + Pistoia 7-11-1640), Patrizio di Firenze, Senatore nel 1622, Commissario di Pistoia

                          nel 1640.

                   D6. Rodolfo (* 22-3-1571 + 22-9-1573), Patrizio di Firenze.

                   D7. Alessandro (* 9-10-1573 + 1588), Patrizio di Firenze.

                   D8. Caterina (* 1575 + ?), Patrizia di Firenze, monaca nel monastero di San Niccolò in Prato dal 1591.

                   D9. Elisabetta (* 7-2-1576 + 24-4-1597), Patrizia di Firenze,  monaca “suor Angelica” nel monastero di

                          Monticello.

                   D10. Carlo (* 28-4-1578 + post 1632), Patrizio di Firenze, Cavaliere gerosolimitano, Commendatore di

                            San Giovanni di Cascine e di San Giovanni di Prato, ambasciatore a Roma, comandante delle guardie

                            pontificie.

a)      = Fiammetta, figlia di Giulio Arrighelli, Patrizio di Firenze (+ di parto 29-8-1613);

b)      = 1615 Dianora, figlia di Albizzo Mancini, Patrizio di Firenze (+ 19-6-1620);

c)      = 1622 Elisabetta, figlia di Matteo Cini, Patrizio di Firenze (+ 28-6-1643).

 

                            E1. (ex 1°) Baccio (* 20-8-1613 + Roma 21-1-1665), Patrizio di Firenze, Cameriere Segreto del Papa,

                                  Foriere Maggiore e Canonico di San Pietro in Vaticano, Cardinale dal 19-2-1652 (con il titolo di

                                  Sant’Agnese in Agone 11-3-1652, di Sant’Agnese fuori le mura 5-10-1654, di San Nereo e Achilleo

                                  1-4-1658).

                            E2. (ex 2°) Gianfrancesco (* 28-8-1618 + 16-9-1697), Patrizio di Firenze.

                                  = 1658 Camilla, figlia di Alessandro Pasquali, Patrizio di Firenze

 

                                  F1. Olimpia (* 22-10-1659 + ?), Patrizia di Firenze.

                                  F2. Salvestro (* 10-11-1660 + 14-3-1722), Patrizio di Firenze, Scudiero del Cardinale Francesco

    Maria de’ Medici, Senatore nel 1712.

                                        = 1707 Teresa, figlia di Giuseppe Maria Buondelmonti, Patrizio di Firenze (+ 14-6-1740) (vedi/see)

 

                                        G1. Gianfrancesco (+ infante), Patrizio di Firenze.

                                        G2. Giuseppe (* 28-8-1710 + Ferrara 24-5-1732), Patrizio di Firenze, prelato.

                                        G3. Pier Melchiorre (* 22-12-1711 + 1716), Patrizio di Firenze.

                                        G4. Gianfrancesco (* 29-12-1712 + 5-8-1767), Patrizio di Firenze, Provveditore delle

                                               decime ecclesiastiche.

                                               = 1759 Maria Cristina, figlia del Marchese Gianbattista Andrea Bourbon del Monte Santa

   Maria e di Maddalena Contucci (+ 3-5-1794) (vedi/see)

 

                                               H1. Salvestro (* 27-8-1760  1-4-1823), Patrizio di Firenze, Ciambellano del Granduca di

      Toscana, Senatoe nel 1802, Cavaliere dell’Ordine di Santo Stefano e Presidente del

      Magistrato di Sanità nel 1816, Consigliere di Prefettura nel 1811, deputato dei lotti nel

      1814.

                                                     = Maria Maddalena, figlia del Marchese Roberto Orazio Pucci, Patrizio di Firenze, e di

         Fiammetta Pucci (+ 11-11-1813) (vedi/see)

 

                                                     I1. Camilla, (* 17-8-1784) Patrizia di Firenze.

                                                          = Gianfrancesco Poggi Banchieri, f. del Cav. Pietro Poggi Banchieri, da Pistoia, Patrizio di Firenze

                                                     I2. Pietro Leopoldo (* 7-8-1782 + ?), Patrizio di Firenze.

                                                          = 1816 Angelica, figlia del Cavaliere Giulio Dainelli da Bagnano Masetti

 

                                                          J1. Maria Maddalena (* Firenze 15-12-1816 + 23-8-1877), Patrizia di Firenze.

                                                                = il Conte (con Sovrana Risoluzione dell’Imperatore d’Austria del 6-6-1858,

        confermato Nobile con Sovrana Risoluzione del 29-8-1821) Giovanni

        Papadopoli (* Venezia 24-5-1786 + ivi 17-3-1862).

 

                                                                K1. Conte e Nobile Nicolò Papadopoli Aldobrandini (cognome assunto nel

1905) (* Venezia 23-5-1841 + Roma 19-3-1922), Senatore del Regno

d’Italia, Gran Ufficiale dell’Ordine della Corona d’Italia, Commendatore

dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, membro effettivo del Regio Istituto

Veneto di scienze, lettere e arti, socio della Regia Deputazione di Storia

Patria per le Venezie, insigne numismatico, membro della Commissione

araldica per le Venezie.

= Zagabria 28-7-1880 Helene Baronessa Hellenbach de Pacsolay, figlia del

   Barone Lazar e di Klothilde Jellacic de Buzin (* St Helena, Croazia 27-6-

   1862 + Venezia 22-4-1939).

 

L1. Nobile Maria Maddalena Papadopoli Aldobrandini (* Venezia

      6-11-1883 + Roma 27-11-1965)

      = Venezia 21-2-1903 Principe e Marchese Don Ludovico Spada

         Veralli Potenziani 4° Principe di Castelviscardo, 9° Marchese e

         Conte di Montevescovo e San Giovanni Squarzarolo, 7° Marchese

         di Roncofreddo, 7° Conte di Montiano, 6° Conte di Viceno,

         2° Conte e Barone di Armera, Patrizio Romano Coscritto, Patrizio di

         Bologna, Patrizio di Forlì, Nobile di Rieti, Nobile di Faenza e Patrizio

         di San Marino (* Rieti 19-8-1880 + Roma 8-8-1971), divorzia a

         Fiume il 6-4-1922.

L2. Nobile Vera Clotilde Papadopoli Aldobrandini (* Venezia 6-11-

      1883 + Cortina d’Ampezzo 12-11-1946)

      = Venezia 10-9-1902 Conte Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga

         (* Mantova 24-11-1873 + Cernobbio 30-8-1933), separati.

 

     K2. Nobile Angelo Papadopoli Aldobrandini (+ post 1890).

 

                                                          J2. Aldobrandino (* 25-1-1818 + ?), Patrizio di Firenze.

                                                          J3. Brunetto (* 11-9-1824 + ?), Patrizio di Firenze.

 

                                                     I3. Roberto (* 31-10-1786 + ?), Patrizio di Firenze.

 

                                               H2. Alessandra (* 2-9-1761 + giovane, di vaiolo), Patrizia di Firenze.

                                               H3. Teresa (* 9-5-1765 + infante di vaiolo), Patrizia di Firenze.

                                               H4. Gianfrancesco (* 18-3-1768 + 7-8-1790), Patrizio di Firenze.

                                               H5. Maddalena (+ infante, di vaiolo), Patrizia di Firenze.

                                                  

                                        G5. Ippolito Maria (* 14-4-1716 + 10-7-1751), Patrizio di Firenze, Referendario di ambe le

                                               Segnature, Prelato Domestico del Papa e Ponente di Buon Governo.

                                        G6. Camilla (* 23-10-1718 + 9-11-1783), Patrizia di Firenze.

                                               = il Marchese Folco Rinuccini, Patrizio di Firenze

                                        G7. Baccio (* 6-3-1719 + 25-2-1794), Patrizio di Firenze, paggio magistrale, Cavaliere

                                               dell’Ordine di Santo Stefano dal 1737.

                                        G8. Pietro Igneo (* 25-6-1727 + 9-4-1783), Patrizio di Firenze, Cavaliere dell’Ordine di

                                               Malta dal 1733, Commendatore dell’Impruneta e comandante di nave dell’Ordine.

 

                                  F3. Ippolito (* 1661 + Soana 22-4-1710), Patrizio di Firenze, Governatore di Pitigliano e Soana.

                                  F4. Eleonora (* 31-7-1663 + ?), Patrizia di Firenze.

                                  F5. Maria Teresa (* 1664 + ?), Patrizia di Firenze, monaca e Priora nel monastero della Crocetta.

                                  F6. Maria Francesca (* 1665 + ?), Patrizia di Firenze, monaca “suor Gertrude” nel monastero della

                                        Crocetta dal 1683 (poi Priora dal 1730).

                                  F7. Alessandro (* Firenze 1-5-1667 + Ferrara 4-8-1734), Patrizio di Firenze, Cameriere del

                                        Papa, Canonico di Santa Maria Maggiore a Roma, Vicelegato a Ferrara dal 1699, Commissario

                                        delle armi di Piacenza, Chierico della Camera Apostolica dal 1706, Arcivescovo titolare di Rodi

                                        dal 7-11-1707, Nunzio Apostolico a Napoli nel 1707, a Venezia nel 1712 e in Spagna nel 1720,

                                        Cardinale Prete dal 2-10-1730 (con il titolo dei Quattro Coronati dal 3-9-1731), Legato a Ferrara

                                        dall’11-12-1730.

                                

                                  F8. Carlo (+ 1677), Patrizio di Firenze.

                                  F9. Margherita, Patrizia di Firenze, monaca nel monastero di Santa Maria di Monticelli dal 1695.

 

                            E3. (ex 2°) Fiammetta (* 29-11-1619 + ?), Patrizia di Firenze, monaca “suor Temperanza” nel

                                  monastero di Sant’Agata a Firenze.

                            E4. (ex 3°) Giuseppe (* 1623 + 27-10-1688), Patrizio di Firenze, Abate.

                            E5. (ex 3°) Caterina (* 28-2-1624 + ?), Patrizia di Firenze, monaca “suor Caterina Eletta” nel

                                  monastero di Santa Maria in Monticelli dal 1637.

                            E6. (ex 3°) Giovanni (* 1626 + 1627), Patrizio di Firenze.

                            E7. (ex 3°) Margherita (* 6-5-1626 + ?), Patrizia di Firenze, monaca “suor Angela” nel monastero di

                                  Santa Maria di Monticelli dal 1635.

                            E8. (ex 3°) Angela (* 1627 + infante), Patrizia di Firenze.

                            E9. (ex 3°) Pietro (* 1627 + 1634), Patrizio di Firenze.

 

                   D11. Emilia (* 28-3-1580 + poco dopo), Patrizia di Firenze.

                   D12. Dianora (* 13-9-1581 + 21-7-1626), Patrizia di Firenze, monaca “suor Temperanza” nel monastero di

                            Sant’Agata dal 1595.

                   D13. Settimia (* 18-9-1583 + ?), Patrizia di Firenze.

                            = 1600 Giulio Magalotti, Patrizio di Firenze

                   D14. Maddalena (* 26-2-1585 + ?), Patrizia di Firenze.

                            = 1604 Giovanni Battista Cavalcanti, Patrizio di Firenze.

                   D15. Giorgio (+ 20-5-1630), Patrizio di Firenze.

                   D16. Ginevra (* 24-3-1588 + 27-2-1590), Patrizia di Firenze.

                  

      B6. Girolamo (* 22-2-1501 + San Gimignano 23-2-1527), monaco domenicano nel monastero di San Marco a

            Firenze.

      B7. Vincenzo (* 12-4-1503 + Ancona 3-8-1534).

      B8. Brunetto (* 5-4-1505 + Pavia 1524).

      B9. Caterina

            = Lorenzo Spinelli

      B10. Francesco (* 19-7-1508 + 2-4-1586), Patrizio di Firenze.

              = 1535 Clarice, figlia di Pietro Ardinghelli, Patrizio di Firenze

 

              C1. Jacopo (+ Firenze 10-3-1606), Patrizio di Firenze, Canonico della collegiata di San Lorenzo in Firenze dal

                     13-2-1545 al 1550, Canonico di Firenze nel 1551, Auditore della Nunziatura di Toscana, Referendario di

                     entrambe le Segnature, Governatore di Ancona, Governatore di Fano, Vescovo di Troia dal 15-11-1593,

                     Assistente al Soglio Pontificio, Nunzio a Napoli nel 1596.

              C2. Luigi, Patrizio di Firenze, entra nei Frati Predicatori come “frà Battista” e diviene Priore del loro monastero

                     a San Domenico in Fiesole.

              C3. Pietro (* 1539 + Roma 24-3-1599), Patrizio di Firenze, Capitano della guardia pontificia.

              C4. Aldobrandino (* 17-10-1540 + ?), Patrizio di Firenze.

              C5. Vincenzo (+ Napoli 30-1-1612), Patrizio di Firenze, gesuita.

              C6. Ginevra (+ 4-6-1624), Patrizia di Firenze.

                     = Bernardo Soldani, Patrizio di Firenze

             

      B11. Laudomia (* 10-4-1510 + 18-6-1528).

      B12. Tommaso (* 28-2-1511 + ?).

      B13. Oretta (* 6-5-1516 + 27-2-1527).

      B14. Laudomia (* 6-5-1516 + 18-6-1528).

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com