ALBANI

Principi di Soriano al Cimino e del Sacro Romano Impero

 

 

Michele de LAZJ, capo-clan albanese (XIV secolo)

= ………………….

 

A1. Filippo de LAZJ detto l’Albanese, Capitano delle truppe di Giorgio Castrista Skanderbeg, viene in Italia nel 1468 e si stabilisce ad Urbino dove ricopre incarichi militari e diplomatici per i Montefeltro (+1490 ca.)

= ……………….

 

B1. Michele, Patrizio di Urbino 1495 (+1520 ca.)

B2. Giorgio, Patrizio di Urbino 1495, Capitano delle truppe di Roberto Malatesta 1475 e di Federico da Montefeltro 1480 ca. (+Urbino 1520)

= ……………..

 

C1. Altobello ALBANIi, Patrizio di Urbino (*1495, +1564)

= Eleonora …………….

 

D1. Annibale, Patrizio di Urbino (*1530, +1591)

= Giulia Giordani, figlia di Gian Francesco Giordani, Nobile di Pesaro

 

E1. Eleonora (*1575 ca., +....)

= Francesco Maria Tommasi dei già Conti di Montebello, Patrizio di Urbino

E2. Orazio, Patrizio di Urbino, Senatore di Roma 1633-1645, Ambasciatore del Duca d’Urbino presso la Santa Sede 1624 (*Urbino 1576, +Roma 1653)

= Olimpia Staccoli, figlia di Girolamo Staccoli, Patrizio di Urbino (+1647)

 

F1. Annibale, Patrizio di Urbino, Dottore in Leggi, Primo Custode della Biblioteca Apostolica Vaticana 1640, Datario della Sacra Penitenziaria (*Urbino 1605, +1650)

F2. Girolamo, Patrizio di Urbino, Preposto della Cattedrale di Urbino, Vicario Generale della Diocesi di Urbino (*Urbino 1606/7, +....)

F3. Giorgio, Patrizio di Urbino (*Urbino 1608, +giovane)

F4. Giulia (I) (+infante)

F5. Filippo (I), Patrizio di Urbino (+infante)

F6. Filippo (II), Canonico di Santa Maria di Trastevere di Roma (+Roma 1655)

F7. Carlo (I), Patrizio di Urbino (+infante)

F8. Guido, Patrizio di Urbino (+giovane)

F9. Giuseppe, Patrizio di Urbino (+giovane)

F10. Carlo (II), Patrizio di Urbino, ascritto al Patriziato di San Marino (come Nobile Cittadino Ereditario) con Senato Consulto del 14-IX-1670, Maestro di Camera del Cardinale Francesco Barberini  (*Urbino 17-XI-1623, +Roma 27-I-1684)

= Elena Mosca, figlia del Conte Giovanni Francesco Mosca, Nobile di Pesaro, e di Lucia dei Marchesi Nembrini, Nobile di Ancona (*Pesaro 1630, +Roma (?) 1698)

 

G1. Giovanni Francesco, eletto Papa CLEMENTE XI 23-XI-1700, creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel Concistoro del 13-II-1690, Cardinale Diacono di Santa Maria in Aquiro dal 10-IV-1690 al 22-V-1690, Cardinale Diacono di Sant’Adriano dal 22-V-1690 al 30-III-1700, Cardinale Prete del Titolo di San Silvestro in Capite dal 30-III-1700 al 23-XI-1700, Abate Commendatario di Casamari di Veroli 1690, Canonico di San Lorenzo e Damaso di Roma 1670, Canonico della Basilica Vaticana dal 29-X-1688, Referendario dei Tribunali della Segnatura Apostolica di Grazia e Giustizia 1676-1689, Prelato Pontificio dal 1677, Governatore Pontificio di Rieti, Sabina e Orvieto, Segretario dei Brevi Apostolici dal 5-X-1687, Patrizio Genovese dal 1701 (*Pesaro 23-VII-1649, +Roma 19-III-1721)

G2. Orazio, Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino, Patrizio Genovese dal 1701, aggregato alla Nobiltà di Viterbo nel 1701 (*5-X-1652, +23-I-1712)

= Pesaro 1680 Maria Bernarda Hondedei (od Ondedei), figlia di Ottavio Hondedei, Conte di Vesale, Nobile di Pesaro (*Pesaro 1661, +Roma 1751)

 

H1. Elena, Monaca dell’Ordine delle Mantellate Serve di Maria nel Convento delle Mantellate di Trastevere (*1681, +....)

H2. Principe Don Annibale, creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel Concistoro del 23-XII-1711, Cardinale Diacono di Sant’Eustachio dal 2-III-1712 al 8-VI-1716, Cardinale Diacono di Santa Maria in Cosmedin dall’8-VI-1716 al 6-VI-1722, Cardinale Prete del Titolo di San Clemente dal 6-VI-1722 al 24-VII-1730, Cardinale Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Sabina dal 24-VII-1730 al 9-IX-1743, Cardinale Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Porto e Santa Rufina dal 9-IX-1743, Arciprete della Basilica Vaticana e Prefetto della Reverenda Fabbrica di San Pietro dal 4-I-1712, Ciambellano Privato di Sua Santità 1701, Protonotario Apostolico Soprannumerario 1705, Presidente della Camera Apostolica dall’8-VIII-1707, Nunzio Apostolico Straordinario all’Imperatore dal 22-VII-1709, Procuratore della Santa Sede alla Dieta Imperiale di Francoforte dal 15-VIII-1711, Nunzio Apostolico a Colonia dal 2-IX-1711, Governatore Pontificio di Frascati e Castelgandolfo dal 1-XII-1712 al 1726, Segretario dei Memoriali dal 1712, Prefetto dell’Ospedale Inglese dell’Ordine di Malta in Gerusalemme dal 18-III-1719, Camerlengo di Santa Romana Chiesa dal 29-III-1719 al 23-II-1747, Oratore dell’Imperatore presso la Santa Sede dal ?-VII-1720 al ?-IV-1748 e Vice Decano del Sacro Collegio dal 1745 (*Urbino 15-VIII-1682, +Roma 21-X-1752, sepolto nella Cappella di San Clemente della Basilica Vaticana)

H3. Principessa Donna Olimpia, Monaca Carmelitana Scalza nel Monastero di Santa Maria Regina Coeli in Trastevere 1704 (*9-VIII-1684, +Roma ?-VIII-1732)

H4. Gerolamo, Patrizio di Urbino (*1685, +giovane)

H5. Principe Don Carlo, Marchese di Soriano al Cimino dal 1701, vi ottenne il titolo Principesco nel 1721, 1° Principe Albani del Sacro Romano Impero per Privilegio Imperiale del 18-III-1710, Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino, Patrizio Genovese e Nobile di Viterbo dal 1701 (*Urbino 24-II-1687, +Roma 1-VI-1724)

= Milano 4-IV-1714 Donna Teresa Borromeo Arese, figlia di Don Carlo Borromeo Arese, Marchese di Angera e Conte di Arona, e di Donna Camilla Barberini dei Principi di Palestrina (*Milano 23-II-1699, +20-XII-1772) (vedi/see)

 

I1. Principessa Donna Elena (*Roma 1-VIII-1716, +di parto, Roma 29-IV-1732)

= 14-II-1731 Don Michelangelo I Caetani, 3° Principe di Caserta e Duca di Sermoneta (*Roma 8-V-1685, +Cisterna 21-XII-1759) (vedi/see)

I2. Principe Don Orazio, 2° Principe di Soriano al Cimino, 2° Principe Albani del Sacro Romano Impero, Patrizio di Urbino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo, ascritto alla Cittadinanza della Repubblica di San Marino con la discendenza il 13-XII-1740 (*22-IX-1717, +1792)

= 1748 (fidanzamento nel 1741) la Principessa Donna Maria Anna Matilde Cybo Malaspina, Principessa di Massa, figlia del Principe Don Alderano Cybo Malaspina, Duca Sovrano di Massa, Principe Sovrano di Carrara, Duca di Ajello e Principe del Sacro Romano Impero, e di Ricciarda Gonzaga dei Conti di Novellara (*Massa 10-IV-1726, +Roma ?-XII-1797) (vedi/see)

 

J1. Principe Don Carlo Francesco, 3° Principe di Soriano al Cimino, 3° Principe Albani del Sacro Romano Impero, Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino  e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo, Cavaliere del Tosone d’Oro 1775, Maggiordomo Maggiore del Duca di Modena (*1749, +1817)

= 30-XI-1783 Teresa Casati, figlia di Ferdinando Casati, Patrizio di Milano e Decurione di Milano, e di Giuseppina dei Conti Aliprandi (*1769, +....) (vedi/see)

 

K1. Principe Don Ferdinando Clemente, Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo (*1785, +bambino)

K2. Principessa Donna Beatrice (*1792, +Forlì 1816)

= il Marchese Luigi Vitaliano Paolucci, Conte di Calboli, Patrizio di Forlì

K3. Principessa Donna Elena Giuseppa (*Milano 21-XI-1794, +Milano 28-II-1814)

= Senigallia 17-X-1812 il Duca Don Pompeo Litta Visconti Arese, 2° Duca Litta Visconti Arese, 8° Marchese di Gambolò, Conte di Valle e Borghignano, Grande di Spagna di Prima Classe e Magnate di Ungheria, Patrizio di Milano (*Zulkier 13-VII-1785, +Vienna 8-XII-1835) (vedi/see)

 

 

J2. Principe Don Giuseppe, creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel Concistoro del 23-II-1801, Cardinale Diacono di San Cesareo in Palatio dal 29-X-1804 al 2-X-1818, Cardinale Diacono di Sant’Eustachio dal 2-X-1818 al 28-I-1828, Cardinale Diacono di Santa Maria in Via Lata dal 28-I-1828, Pro-Segretario dei Memorandum dal 26-III-1808, Prefetto della Congregazione del Buon Governo 1816-1824, Prefetto della Congregazione dei Vescovi e dei Regolari dal 20-V-1817, Segretario dei Brevi Domestici Segreti dal 30-I-1824, Legato Pontificio di Bologna dal 10-XII-1824, Segretario di Stato di Sua Santità dal 31-III-1829, Segretario a vita dei Brevi Apostolici dal 15-IV-1829, Bibliotecario di Santa Romana Chiesa dal 23-IV-1830, Legato Pontificio ad Urbino e Pesaro dal 21-VI-1831, Cavaliere dell’Ordine Supremo della Santissima Annunziata dal 1821 (*Roma 13-IX-1750, +Pesaro 3-XII-1834, sepolto nel Convento Francescano di San Pietro di Orvieto)

J3. Principe Don Clemente (I), Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo (*1751, +1757)

J4. Principessa Donna Maria Teresa (*1753, +16-VIII-1776)

= 8-X-1775 il Marchese e Conte Ferdinando Guidi, Marchese di Montebello e Nobile di Ancona (*1747, +15-VII-1821) (vedi/see)

J5. Principe Don Clemente (II), Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo (*1757, +1759)

J6. Principe Don Filippo Giacomo, 4° Principe di Soriano al Cimino 1817-1848 (cede ai cugini Chigi il feudo), 4° Principe Albani del Sacro Romano Impero, Patrizio di Urbino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo (*1760, +1852)

J7. Principessa Donna Camilla (*1761, +1761 di otto mesi)

J8. Principessa Donna Elena (*1763, +29-IV-1784)

= Roma 1-V-1779 Don Filippo Caetani, Patrizio Napoletano e Nobile Romano, primogenito del Duca di Sermoneta (*18-XI-1758 + Firenze 27-XI-1807) (vedi/see)

 

 

I3. Principessa Donna Giulia Augusta (*5-I-1719, +1786)

= Roma 27-II-1735 il Principe Don Agostino Chigi, 3° Principe di Farnese e Principe del Sacro Romano Impero (*Roma 4-IV-1710, +Roma 29-XII-1769) (vedi/see)

I4. Principe Don Giovanni Francesco, creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel Concistoro del 10-IV-1747, Cardinale Diacono di San Cesareo in Palatio dal 15-V-1747 al 12-II-1759, Cardinale Prete del Titolo di San Clemente dal 12-II-1759 al 21-VII-1760, Cardinale Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Sabina dal 21-VII-1760 al 15-III-1773, Cardinale Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Porto e Santa Rufina dal 15-III-1773 al 18-XII-1775 e Cardinale Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Ostia 18-XII-1775, Arciprete della Basilica di Santa Maria Maggiore dal 1778, Presidente della Camera Papale dal ?-XI-1742, Chierico della Camera Apostolica dal ?-IX-1743, Relatore della Congregazione delle Indulgenze e delle Sacre Reliquie dal 1743, Cardinale Protettore di Urbania e della Massa Trabaria dal 1768, Prefetto della Congregazione del Cerimoniale dal 1780 (*Roma 26-II-1720, +Roma 15-IX-1803, sepolto nella Basilica di Santa Maria Maggiore di Roma)

I5. Principessa Donna Maria Anna Giuseppa (*11-VII-1721, +....)

= 1740 Don Carlo Loffredo, 2° Principe di Migliano, 10 ° Marchese di Trevico, 8° Marchese di Sant’Agata e 14 ° Conte di Potenza, Patrizio Napoletano (+Napoli 15-IV-1791) (vedi/see)

I6. Principe Don Carlo, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1729, Balì di Armenia dell’Ordine Gerosolimitano (*1722, +....)

I7. Principe Don Clemente, Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo (*1723, +1724)

I8. Principe Don ………….. (Clemente ?), Patrizio di Urbino, Patrizio di San Marino e Patrizio Genovese, Nobile di Viterbo (*postumo ?-X-1724, +post 1729)

   

 

H6. Ottaviano, Patrizio di Urbino e Patrizio di San Marino (*1688, +giovane)

H7. Elena Vittoria (*1689, +giovane)

H8. Teresa, Monaca Carmelitana Scalza nel Monastero di Santa Maria Regina Coeli in Trastevere (*1690, +17…)

H9. Principe Don Alessandro, Cavaliere di Giustizia dell’Ordine di Malta, professò i voti il 26-VIII-1701, Colonnello di un Reggimento di Dragoni nelle Armate Pontificie dal 1707, creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel Concistoro del 16-VII-1721, Cardinale Diacono di Sant’Adriano dal 24-IX-1721 al 23-IX-1722, Cardinale Diacono di Santa Maria in Cosmedin dal 23-IX-1722 al 7-VIII-1741 (conserva la Commenda sulla Chiesa fino alla morte), Cardinale Diacono di Sant’Agata in Suburra (alias dei Goti) dal 7-VIII-1741 all’11-III-1743, Cardinale Diacono di Santa Maria ad Martyres dal 11-III-1743 al 10-IV-1747 e Cardinale Diacono di Santa Maria in Via Lata dal 10-IV-1747, Abate Commendatario di Nonantola dal 1730, Referendario del Tribunale Apostolico Supremo della Segnatura dal 1718, Segretario dei Memoriali dall’8-XII-1718, Chierico della Camera Apostolica dal 10-V-1719, Cardinale Protettore di Urbania e della Massa Trabaria dal 1744 al 1761, Oratore dell’Imperatore presso la Santa Sede dal 1756, Bibliotecario di Santa Romana Chiesa dal 12-VIII-1761 (*Urbino 15-X-1692, +Roma 11-XII-1779, sepolto nella Chiesa di San Sebastiano fuori le Mura di Roma)

 

 

F11. Malatesta, Patrizio di Urbino, Capitano delle Armate del Re di Francia (*Roma 1625, +in Francia 1660 ca.)

F12. Orizia (+giovane)

F13. Vittoria (+Roma 1636)

F14. Francesca (+giovane)

F15. Giulia (II) (+post 1719)

= Giovanni Andrea Abati Olivieri, Nobile di Pesaro

 

 

E3. Caterina (*1578, +....)

E4. Giovanni Francesco, Patrizio di Urbino (*1582, +....). Ebbe discendenza che visse ad Urbino e si estinse nel XVIII secolo.

E5. Cangenua (*1585, +....)

= Giovanni Battista Baldi, Patrizio di Urbino

 

 

B3. Filippo, Patrizio di Urbino 1495, Capitano delle Armate della Repubblica di Venezia (+in battaglia Agnadello 14-V-1508)

 

 

A2. Giorgio de LAZJ, Capitano delle truppe di Giorgio Castrista Skanderbeg, viene in Italia nel 1468 e si stabilisce ad Urbino dove ricopre incarichi militari e diplomatici per i Montefeltro

 

 

  INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

Comitato Scientifico Editoriale del
Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea

         (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

info@genmarenostrum.com