SAVOIA

 

                                                                                                                                                                  

 

 

Principe Tommaso Francesco di Savoia (* Torino 21-12-1596 + ivi 22-1-1656), Principe di Carignano, Marchese di Racconigi e Busca con Cavallermaggiore, Villafranca, Vigone, Barge, Caselle, Roccavione, Peveragno e Boves dal 17-12-1620; Luogotenente Generale del Ducato di Savoia nel 1626, Comandante dell’esercito spagnolo in Fiandra nel 1634, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata dal 1618. Sposa a Parigi il 14-4-1625 Maria di Borbone, figlia di Carlo Conte di Soissons e Dreux e di Anna dei Conti di Montafia (* Parigi 3-5-1606 + ivi 3-6-1692), che nel 1641 eredita i feudi paterni alla morte del fratello Luigi.

 

 

A1. Principessa Cristina Carlotta (* 27-4 e + 22-10-1626).

A2. Principessa Luisa Cristina (* Parigi 1-8-1627 + ivi 7-7-1689)

       = Parigi 21-6-1654 Ferdinando Massimiliano Margravio ereditario di Baden-Baden (* Baden 23-9-1625 +

 incidente di caccia, Heidelberg 7-10-1669).

A3. Principe Emanuele Filiberto (* Moustiers 20-8-1628 + Torino 21-4-1709), 2° Principe di Carignano, Marchese di

       Racconigi e Busca con Cavallermaggiore, Villafranca, Vigone, Barge, Caselle, Roccavione, Peveragno e Boves

       dal 1656; Luogotenente Generale della città e provincia di Ivrea nel 1644, Luogotenente Generale della città e

       provincia di Asti nel 1663, Colonnello di cavalleria nel reggimento di stranieri al servizio francese nel 1657,

       Luogotenente del Duca di Savoia nel 1658.

       = Racconigi 7-11-1684 Angela Maria Caterina d’Este Principessa di Modena e Reggio, figlia del Principe Borso

          Marchese di Montecchio e di Ippolita d’Este (* 1-3-1656 + Bologna 16-7-1722, sepolta ivi nella chiesa delle

 Chiarine) (vedi/see)

 

       B1. Principessa Isabella Luisa detta “Mademoiselle de Savigliano” (* Torino 10-3-1687 + Savigliano 2-5-1767)

a)      = (in segreto) Alfonso Tapparelli Conte di Lagnasco (+ post 1730);

b)      = (in segreto) Eugenio Cambiano Conte di Ruffia (+ post 1755);

c)      = (in segreto) Savigliano ……… Carlo Biandrate Conte di San Giorgio

 B2. Principessa Maria Vittoria (* Torino 12-2-1688 + Fossano 18-4-1763)

              = (nozze segrete) 7-9-1721 Cavaliere Giuseppe Onorato Malabaila (alias Malabyla) dei Conti di Canale,

                 Signore di Cercenasco (+ Fossano 1735).

       B3. Principe Vittorio Amedeo (* Torino 1-3-1690 + Parigi 4-4-1741), 3° Principe di Carignano, Marchese di

              Racconigi e Busca con Cavallermaggiore, Villafranca, Vigone, Barge, Caselle, Roccavione, Peveragno e

              Boves dal 1709; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata dal 1696, Governatore Generale delle

              piazze del Ducato di Milano e Generale francese nel 1733.

             = Moncalieri 7-11-1714 Maria Vittoria Francesca di Savoia Marchesa di Susa, figlia naturale e legittimata di

                Vittorio Amedeo II Re di Sardegna e di Giovanna Battista d’Albert dei Duchi di Luynes (* 9-2-1690 +

 Parigi 8-7-1766) (vedi/see)

 

              C1. Principe Giuseppe Vittorio Amedeo (* 11-5 e + 28-10-1716).

              C2. Principessa Anna Teresa (* 1-11-1717 + Parigi 5-4-1745)

                     = Parigi 5-11-1741 Carlo Giulio de Rohan-Soubise 4° Duca di Rohan, 2° Principe di Soubise, 6° Duca

di Ventadour, 9° Principe d’Epinoy (* 16-7-1715 + Parigi 1-7-1787).

              C3. Principe Luigi Vittorio (* Parigi 25-9-1721 + Torino 7-12-1778, sepolto a Superga), 4° Principe di

                     Carignano, Marchese di Racconigi e Busca con Cavallermaggiore, Villafranca, Vigone, Barge, Caselle,

                     Roccavione, Peveragno e Boves dal 1741; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata dal

                     25-3-1733, Principe Balì e Governatore del Ducato d’Aosta dal 6-7-1760, Capitano Generale degli

                     eserciti regi il 29-8-1774.

                     = Torino 4-5-1740 Cristina Enrichetta Langravia d’Assia-Rheinfels-Rothenburg, figlia del Langravio

                         Ernesto Leopoldo I e di Eleonora Maria Principessa zu Loewenstein-Wertheim-Rochefort

                         (* Rothenburg 21-11-1717 + Torino 1-9-1778, sepolta a Superga).

 

                     D1. Principessa Carlotta Maria Luisa (* Torino 17-8-1742 + ivi 21-2-1794).

                     D2. Principe Vittorio Amedeo (* Torino 31-10-1743 + ivi 10-9-1780, sepolto a Superga), 5° Principe di

                             Carignano, Marchese di Racconigi e Busca con Cavallermaggiore, Villafranca, Vigone, Barge,

                             Caselle, Roccavione, Peveragno e Boves dal 1778, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS.

                             Annunziata dall’11-4-1763, Capo del Reggimento e della Brigata di Marina e Luogotenente

                             Generale dei regi eserciti.

                            = Oulx 3-11-1768 Maria Giuseppina Teresa di Lorena, figlia di Luigi Principe di Lambesc, Conte di

                                Brionne, e di Luisa di Rohan dei Principi di Rochefort (* Oulx 26-8-1753 + Torino 8-2-1797,

                                sepolta a Superga).

 

                            E1. Principe Carlo Emanuele (* Torino 24-10-1770 + Chaillot 16-8-1800, sepolto a Superga), 6°

                                   Principe di Carignano, Marchese di Racconigi e Busca con Cavallermaggiore, Villafranca,

                                   Vigone, Barge, Caselle, Roccavaione, Peveragno e Boves dal 1780; i titoli e i feudi furono aboliti

                                   durante l’occupazione francese nel 1798 e in seguito visse da privato cittadino.

                                  = Torino 24-10-1797 Maria Cristina Albertina Principessa (1797) di Sassonia, figlia del Principe

                                     Carlo Cristiano Duca titolare di Curlandia e della Contessa Francesca Krasinska (* Dresda

                                     7-12-1779 + Parigi 24-11-1851, sepolta a Superga).

 

                                  F1. Carlo Alberto I (* Parigi 20-10-1798 + Oporto 28-7-1849, sepolto a Superga), Conte

 dell’Impero Francese con Lettere Patenti del 6-10-1810; Principe di Carignano confermato

 alla Restaurazione; Reggente del Regno di Sardegna dal 13 al 21-3-1821; Re di Sardegna, Re

 titolare di Gerusalemme, Cipro e Armenia, Duca di Savoia, Principe del Piemonte, Principe di

 Carignano, Principe di Oneglia, Princip di Poirino, Principe di Trino, Principe di Carmagnola,

 Principe di Montmélian con Arbin e Francin, Principe di Crescentino, Principe di Dronero,

 Principe di Chieri, Principe di Riva di Chieri, Principe di Banna, Principe di Bene, Principe di 

 Brà e Principe di Busca, Principe e Vicario Perpetuo del S.R.I., Principe Balì del Ducato di

 Aosta e Duca d’Aosta, Duca di Genova, Duca del Monferrato, Duca del Chablais, Duca del

 Genevois, Duca di  Piacenza e Duca di Carignano Ivoy, Marchese di Saluzzo, Marchese di

 Ivrea, Marchese di Susa, Marchese d’Oristano, Marchese del Maro, Marchese di Cesena,

 Marchese di Savona, Marchese di Tarantasia, Marchese di Borgomanero e Cureggio,

 Marchese di Caselle, Marchese di Rivoli, Marchese di Pianezza, Marchese di Govone, 

 Marchese di Saluzzola, Marchese di Racconigi con Tegerone, Migliabruna e Motturone,

 Marchese di Cavallermaggiore, Marchese di Marene, Modane e Lanslebourg, Marchese in

 Italia, Conte di Moriana, Conte di Asti, Conte di Nizza, Conte di Tenda, Conte di Romont,

 Conte d’Alessandria, Conte del Goceano, Conte di Novara, Conte di Tortona, Conte di

 Bobbio, Conte di Soissons, Conte di Sant’Antioco, Conte di Pollenzo, Conte di Roccabruna,

 Conte di Tricerro, Conte di Bairo, Conte di Oregno e Conte delle Apertole, Barone del Vaud

 e del Faucigny, Alto Signore di Monaco, Roccabruna e di 11/12 di Mentone, Signore di

 Vercelli, Pinerolo, della Lomellina e della Valsesia dal 27-4-1831, Patrizio Veneto e Patrizio

 di Ferrara. Abdica il 23-3-1849 e va in esilio in Portogallo con il titolo di Conte di Barge;

 Cavaliere degli ordini di Sant’Uberto, dell’Aquila Nera, della Corona Ferrea, di Sant’Andrea

 e Gran Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

                                        = Firenze 30-9-1817 Maria Teresa d’Asburgo-Lorena Principessa di Toscana e Arciduchessa

                                           d’Austria, figlia di Ferdinando III Granduca di Toscana e di Maria Luisa di Borbone

                                           Principessa di Napoli e Sicilia (* Vienna 21-3-1801 + Torino 12-1-1855, sepolta a

                                           Superga) (vedi/see)

 

                                        G1. Vittorio Emanuele II detto “il Re Galantuomo” (* Torino 14-3-1820 + Roma 9-1-1878,

  sepolto ivi al Pantheon), Principe del Piemonte 1831/1849; Re di Sardegna, Re titolare di

  Gerusalemme, Cipro e Armenia, Duca di Savoia, Principe del Piemonte, Principe di

  Carignano, Principe di Oneglia, Principe di Poirino, Principe di Trino, Principe di

  Carmagnola, Principe di Montmélian con Arbin e Francin, Principe di Crescentino,

  Principe di Dronero, Principe di Chieri, Principe di Riva di Chieri e Banna, Principe di

  Bene, Principe di Brà e Principe Busca, Principe e Vicario Perpetuo del S.R.I., Principe

  Balì del Ducato di Aosta e Duca di Aosta, Duca di Genova, Duca del Monferrato, -Duca

  del Chablais, Duca del Genevois, Duca di Piacenza e Duca di Carignano Ivoy, Marchese

  di Saluzzo, Marchese di Ivrea, Marchese di Susa, Marchese di Oristano, Marchese del

  Maro, Marchese di Cesena, Marchese di Savona, Marchese di Tarantasia, Marchese di

  Borgomanero e Cureggio, Marchese di Rivoli, Marchese di Govone, Marchese di

  Saluzzola, Marchese di Racconigi con Tegerone, Migliabruna e Motturone, Marchese di

  Cavallermaggiore, Marchese di Marene, Marchese di Modane e Lanslebourg, Marchese

  di Livorno Ferraris, Marchese di Santhià, Marchese d’Agliè, Marchese di Centallo e

  Marchese di Demonte, Marchese di Dezana, Marchese di Ghemme, Marchese di Vigone

  e Marchese di Villafranca, Marchese in Italia, Conte  di Moriana, Conte di Asti, Conte di

  Nizza, Conte di Tenda, Conte del Goceano, Conte di Romont, Conte di Alessandria,

  Conte di Novara, Conte di Tortona, Conte di Bobbio, Conte di Soissons, Conte di

  Sant’Antioco, Conte di Pollenzo, Conte di Roccabruna, Conte di Tricerro, Conte di

  Bairo, Conte di Oregno e Conte delle Apertole, Barone di Vaud e Barone di Faucigny,

  Alto Signore di Monaco, Roccabruna e di 11/12 di Mentone, Signore di Vercelli,

  Signore di Pinerolo, Signore della Lomellina e Signore della Valsesia dal 23-3-1849,

  Patrizio Veneto e Patrizio di Ferrara; proclamato Re d’Italia il 17-3-1861; con il trattato

  del 24-3-1860 cede la Savoia e Nizza alla Francia; Cavaliere degli Ordini della

  Giarrettiera, del Toson d’Oro, dei Serafini, di Sant’Uberto, di Leopoldo e dell’Aquila

  Nera.

a)      = Castello di Stupinigi 12-4-1842 Maria Adelaide d’Asburgo-Lorena Arciduchessa

         d’Austria, figlia dell’Arciduca Ranieri e di Maria Elisabetta Principessa di Savoia

         (* Milano 3-6-1822 + castello di Moncalieri 20-1-1855, sepolta a Superga);

b)      = (morg. e in segreto) Cascine Vecchie di San Rossore 7-11-1869 Rosa Vercellana

         Contessa di Mirafiori e Fontanafredda (con Regie Lettere Patenti del 11-4-1859)

         (* Moncalvo 3-6-1833 + Pisa 27-12-1885, sepolta a Torino).

 

H1. (ex 1°) Principessa Clotilde (* Torino 2-3-1843 + castello di Moncalieri 25-6-1911,

       sepolta ad Ajaccio), Dama degli Ordini dei Santi Maurizio e Lazzaro e della Croce

       Stellata.

       = Torino 30-1-1859 Girolamo Napoleone Bonaparte Principe Imperiale Napoleone e

          pretendente al trono imperiale di Francia (vedi/see), separata dal marito nel 1870.

H2. (ex 1°) Umberto I detto “il Re Buono” (* Torino 14-3-1844 + assassinato, Monza

29-7-1900, sepolto al Pantheon, Roma), Principe del Piemonte 1849/1878; Re d’Italia, Re di Sardegna, Re titolare di Gerusalemme, Cipro e Armenia, Duca di Savoia, Principe del Piemonte, Principe di Carignano, Principe di Oneglia, Principe di Poirino, Principe di Trino, Principe di Carmagnola, Principe di Montmélian con Arbin e Francin, Principe di Crescentino, Principe di Dronero, Principe di Chieri, Principe di Riva di Chieri e Banna, Principe di Bene, Principe di Brà e Principe di Busca, Principe e Vicario Perpetuo del S.R.I., Principe Balì del Ducato di Aosta, Duca di Aosta, Duca di Genova, Duca del Monferrato, Duca del Chablais, Duca del Genevois, Duca di Carignano Ivoy e Duca di Piacenza, Marchese di Saluzzo, Marchese di Ivrea, Marchese di Susa, Marchese d’Oristano, Marchese in Italia, Marchese di Borgomanero e Cureggio, Marchese di Caselle, Marchese di Rivoli, Marchese di Tarantasia, Marchese di Covone, Marchese di Saluzzola, Marchese di Racconigi con Tegerone con Migliabruna e Motturone, Marchese di Cavallermaggiore, Marchese di Marene, Modane e Lanslebourg, Marchese di Livorno Ferraris, Marchese di Santhià, Marchese di Agliè, Marchese di Centallo e Demonte, Marchese di Dezana, Marchese di Ghemme, Marchese di Vigone e Marchese di Villafranca, Conte di Moriana, Conte di Asti, Conte di Nizza, Conte di Tenda, Conte di Ceva, Conte del Goceano, Conte di Barge, Conte di Romont, Conte di Novara, Conte di Tortona, Conte di Soissons, Conte di Bobbio, Conte di Sant’Antioco, Conte di Pollenzo, Conte di Roccabruna, Conte di Tricerro, Conte di Bairo, Conte di Oregno e Conte delle Apertole, Barone di Vaud, Faucigny, Alto Signore di Monaco, Roccabruna e 11/12 di Mentone, Signore di Vercelli, Signore di Pinerolo, Signore di Lomellina e Signore della Valsesia dal 1878, Patrizio Veneto e Patrizio di Ferrara; Cavaliere degli Ordini della Giarrettiera, del Toson d’Oro, di Sant’Uberto, di Leopoldo, dei Serafini, di Carlos III e di Sant’Andrea.

       = Torino 22-4-1868 Margherita Principessa di Savoia Genova (* Torino 20-11-1851

          + Bordighera 4-1-1926) (vedi oltre)

 

       I1. Vittorio Emanuele III (* Napoli 11-11-1869 + Alessandria d’Egitto

28-12-1947, sepolto ivi in Santa Caterina), Principe di Napoli fino al 1878,

Principe del Piemonte 1878/1900; Re d’Italia, Re di Sardegna, Re titolare di

Gerusalemme, Cipro e Armenia, Principe e Vicario Perpetuo del S.R.I., Duca di

Savoia, Principe del Piemonte, Principe di Carignano, Principe di Oneglia, Principe di Poirino, Principe di Trino, Principe di Carmagnola, Principe di Montmélian con Arbin e Francin, Principe di Crescentino, Principe di Dronero, Principe di Chieri, Principe di Riva di Chieri, Principe di Banna, Principe di Bene, Principe di Brà e Principe di Busca, Principe Balì del Ducato di Aosta e Duca di Aosta, Duca di Genova, Duca del Monferrato, Duca del Chablais, Duca del Genevois, Duca di Piacenza e Duca di Carignano Ivoy, Marchese di Saluzzo, Marchese di Ivrea, Marchese di Susa, Marchese di Ceva, Marchese del Maro, Marchese di Oristano, Marchese di Cesena, Marchese di Savona, Marchese di Tarantasia, Marchese di Borgomanero e Cureggio, Marchese di Caselle, Marchese di Rivoli, Marchese di Pianezza, Marchese di Govone, Marchese di Saluzzola, Marchese di Racconigi con Tegerone, Migliabruna e Motturone, Marchese di Cavallermaggiore, Marchese di Marene, Modane e Lanslebourg, Marchese di Livorno Ferraris, Marchese di Santhià, Marchese d’Agliè, Marchese di Centallo e Demonte, Marchese di Dezana, Marchese di Ghemme, Marchese di Vigone e Marchese di Villafranca, Marchese in Italia, Conte di Moriana, Conte di Asti, Conte di Nizza, Conte di Tenda, Conte del Goceano, Conte di Sant’Antioco, Conte di Alessandria, Conte di Romont, Conte di Soissons, Conte di Novara, Conte di Bobbio, Conte di Pollenzo, Conte di Roccabruna, Conte di Tricerro, Conte di Bairo, Conte di Oregno e Conte delle Apertole, Barone del Vaud e del Faucigny, Alto Signore di Monaco, Roccabruna e di 11/12 di Mentone, Signore di Vercelli, Signore di Pinerolo, Signore della Lomellina e Signore della Valsesia dal 1900, abdica il 9-5-1946, Patrizio Veneto e Patrizio di Ferrara; proclamato Imperatore d’Etiopia il 9-5-1937 (deposto nel 1942), proclamato Re d’Albania il 16-4-1939 (deposto nel 1943); Cavaliere degli Ordini della Giarrettiera, del Toson d’Oro, dell’Elefante, di Sant’Uberto, di Leopoldo, Carol I di Romania  e di Danilo di Montengro.

             = Roma 24-10-1896 Elena Petrovich-Njegosch Principessa del Montenegro,

figlia del Re Nicola I e di Milena Vukotich (* Cettigne 27-12-1872/8-1-1873 +

                Montpellier 28-11-1952, sepolta ivi), Dama degli Ordini di Teresa, della Croce

                Stellata e dei Santi Maurizio e Lazzaro, Gran Croce d’Onore e Devozione del

                Sovrano Militare Ordine di Malta, ebbe la Rosa d’Oro da Papa Pio XI e la

                qualifica di “Signora della Carità” da Papa Pio XII.

 

            J1. Principessa Iolanda (* Roma 1-6-1901 + ivi 16-10-1986, sepolta a Roma),

                  Dama dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro e Dama d’Onore e Devozione

                  del Sovrano Militare Ordine di Malta.

                  = Roma 9-4-1923 Carlo Calvi Conte di Bergolo (vedi/see)

            J2. Principessa Mafalda (* Roma 19-11-1902 + per ferite riportate durante un

                  bombardamento, campo di concentramento di Buchenwald 27-8-1944,

                  sepolta a Kronberg), Dama dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Dama

                  dell’Ordine della Croce Stellata e Dama di Gran Croce d’Onore e Devozione

                  del Sovrano Militare Ordine di Malta.

                  = castello di Racconigi 23-9-1925 Filippo Langravio d’Assia (* castello di

                     Rumpenheim 6-11-1896 + Roma 25-10-1980).

            J3. Umberto II (* castello di Racconigi 15-9-1904 + Ginevra 18-3-1983, sepolto

 ad Altacomba), Principe del Piemonte fino al 1946; Luogotenente del Regno

 d’Italia dal 15-6-1944 al 10-4-1946; Re d’Italia, Re di Sardegna, Re titolare di 

 Gerusalemme, Cipro e Armenia, Duca di Savoia, Principe del Piemonte,

 Principe di Carignano, Principe di Oneglia, Principe di Poirino, Principe di

 Trino, Principe di Carmagnola, Principe di Montmélian con Arbin e Francin,

 Principe di Crescentino, Principe di Dronero, Principe di Chieri, Principe di

 Riva di Chieri, Principe di Banna, Principe di Bene, Principe di Brà e Principe 

 di Busca, Principe e Vicario Perpetuo del S.R.I., Principe Balì del Ducato

 di Aosta, Duca di Aosta, Duca di Genova, Duca del Monferrato, Duca del

 Chablais, Duca del Genevois, Duca di Piacenza e Duca di Carignano Ivoy,

 Marchese di Saluzzo, Marchese d’Ivrea, Marchese di Susa, Marchese di Ceva,

 Marchese del Maro, Marchese di Oristano, Marchese di Cesena, Marchese di

 Savona, Marchese di Tarantasia, Marchese di Borgomanero e Cureggio,

 Marchese di Caselle, Marchese di Rivoli, Marchese di Pianezza, Marchese di

 Govone, Marchese di Saluzzola, Marchese di Racconigi con Tegerone,

 Migliabruna e Motturone, Marchese di Cavallermaggiore, Marchese di

 Marene, Modane e Lanslebourg, Marchese di Livorno Ferraris, Marchese di

 Santhià, Marchese d’Agliè, Marchese di Centalo e Marchese di Demonte,

 Marchese di Dezana, Marchese di Ghemme, Marchese di Vigone e Marchese

 di Villafranca, Marchese in Italia, Conte di Moriana, Conte di Ginevra, Conte

 di Barge, Conte di Villafranca, Conte di Ginevra, Conte di Nizza, Conte di

 Asti, Conte di Tenda, Conte di Alessandria, Conte del Goceano, Conte di

 Novara, Conte di Tortona, Conte di Bobbio, Conte di Soissons, Conte di 

 Sant’Antioco,  Conte di Pollenzo, Conte di Roccabruna, Conte di Tricerro,

 Conte di Bairo, Conte di Oregno e Conte delle Apertole, Barone del Vaud e

 del Faucigny, Alto Signore di Monaco, Roccabruna e 11/12 di Mentone,

 Signore di Vercelli, Signore di Pinerolo, Signore della Lomellina e Signore

 della Valsesia dal 9-5 al 2-6-1946: in seguito al referendum istituzionale che

 proclama la repubblica, il Re lascia l’Italia il 2-6-1946 e si reca in esilio in

 Portogallo il 13-6-1946; Cavaliere degli Ordini del Toson d’Oro, dei Serafini,

 di Leopoldo, di Carlos III, di Carol I, dei Santi Cirillo e Metodio, Balì Gran

 Croce d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta, Balì Gran

 Croce dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio; Patrizio Veneto e Patrizio di

 Ferrara.

                 = Roma 8-1-1930 Maria José di Sassonia-Coburgo e Gotha Principessa del

 Belgio e Duchessa di Sassonia, figlia di Alberto I Re dei Belgi e di

 Elisabetta Duchessa in Baviera (* Ostenda 4-8-1906 + Ginevra 27-1-2001,

 sepolta ad Altacomba), Dama dell’Ordine della Croce Stellata, Dama

 dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Dama di Gran Croce del Sovrano

 Militare Ordine di Malta, Dama di Gran Croce di Giustizia dell’Ordine

 Costantiniano di San Giorgio.

 

                  K1. Principessa Maria Pia (* Napoli 24-9-1934), Dama dell’Ordine dei Santi

 Maurizio e Lazzaro e Dama d’Onore e Devozione del Sovrano Militare

 Ordine di Malta.

a)      = Cascais 12-5-1955 Alessandro Karageorgevich Principe di

         Iugoslavia (* White Lodge, Richmond 13-8-1924), divorzia a

         Versailles nel XII-1966;

b)      = Manaplan 16/17-5-2003 Michele Principe di Borbone Parma (vedi/see)

                  K2. Principe Vittorio Emanuele (* Napoli 12-2-1937), Principe di Napoli,

                         capo della dinastia dalla morte del padre, la sua posizione è considerata

controversa da alcuni; Gran Croce dell’Ordine del Salvatore, dell’Ordine

di Karageorgevich, dell’Ordine di Nossa Señhora de Conceiçao de Villa

Viçosa, Cavaliere dell’Ordine di San Stanislao, di Sant’Andrea, di Sant’Anna e di Sant’Alessandro, Balì Gran Croce d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta, Balì Gran Croce dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

                         = (senza l’assenso paterno) (morg.) Las Vegas 11-1-1970/Teheran

7-10-1971 Marina Ricolfi Doria (* Ginevra 12-2-1935), autorizzata dal

Re Umberto II a portare il titolo di “Marchesa” nel 1971 ed elevata al

titolo di Duchessa di Savoia dal marito il 30-1-1984; Dama dell’Ordine

dei Santi Maurizio e Lazzaro e Dama di Gran Croce dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

 

                          L1. Emanuele Filiberto (* Ginevra 22-6-1972), Principe di Venezia alla

                                 nascita, Principe del Piemonte dal 30-1-1984 creato dal padre;

                                 Cavaliere d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di

                                 Malta, Cavaliere dell’Ordine della SS. Annunziata, Gran Croce

                                 dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro.

                                = Roma 25-9-2003 Clotilde Courau (* Levallois-Perret 3-4-1969),

                                    Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres” della Repubblica

                                    Francese.

 

M1. Principessa Vittoria (* Ginevra 28-12-2003).

M2. Principessa Luisa (* Ginevra 16-8-2006).

           

                  K3. Principessa Maria Gabriella (* Napoli 24-2-1940), Dama dell’Ordine dei

 Santi Maurizio e Lazzaro. Riconosce come capo del casato il cugino

 Amedeo di Savoia Aosta.

                         = (matrimonio diseguale, seppure autorizzato dal padre) Saint-Mesme

 16-6/Eze-sur-Mer 21-6-1969 Robert Zellinger de Balkany (* Iklod

                             4-8-1931), separata nel 1976 e divorziata a Parigi nel I-1990

                  K4. Principessa Maria Beatrice (* Roma 2-2-1943), Dama dell’Ordine dei

  Santi Maurizio e Lazzaro.

                         = (matrimonio diseguale, seppure autorizzato dal padre) Ciudad Juarez,

                            Messico 1-4-1970/ Cordoba, Argentina I-1971 Luis Reyna Corvalan y

                            Dillon (* Cordoba, Argentina 18-4-1939 + assassinato, Cuernavaca

                            17-2-1999), separati dal 1995.

 

            J4. Principessa Giovanna (* Roma 13-11-1907 + Estoril 26-2-2000, sepolta ad

                  Assisi), dopo il 1946 si faceva chiamare “Contessa Giovanna Rylski”. Dama

                  dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Dama dell’Ordine della Croce

                  Stellata e dell’Ordine di Teresa, Dama Gran Collare dell’Ordine di

                  Sant’Alessandro.

                  = Assisi 25-10-1930 Boris III di Sassonia-Coburgo e Gotha Zar dei Bulgari

                     (* Sofia 18/30-1-1894 + probabilmente avvelenato, ivi 28-8-1943, sepolto

  a Sofia).

            J5. Principessa Maria (* Roma 26-12-1914 + Mandelieu 4-12-2001, sepolta ivi),

                  Dama dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Dama dell’Ordine della

                  Croce Stellata, Dama d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di

                  Malta.

                  = Roma 23-1-1939 Luigi Principe di Borbone Parma (vedi/see)

 

H3. (ex 1°) Principe Amedeo (* Torino 30-5-1845 + ivi 18-1-1890, sepolto a Superga),

       1° Duca d’Aosta; eletto Re di Spagna e delle Indie dalle Cortes il 16-11-1870,

accetta il trono il 3-12-1870: Re di Spagna e delle Indie (Amedeo I) dal 3-12-1870

all’11-11-1873, abdica; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata,

dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, dell’Ordine della Corona d’Italia,

dell’Ordine del Toson d’Oro, dell’Ordine della Giarrettiera, dell’Ordine di

Sant’Uberto, e dell’Ordine dell’Aquila Nera.

a)      = Torino 30-5-1867 Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna 6° Principessa di

Cisterna e Belriguardo, 7° Marchesa di Voghera, 7° Contessa di Reano, 9° Contessa di Ponderano, 9° Contessa di Bonvicino, 7° Contessa di Neive, Contessa di Perno, Signora di Quagliuzzo, Grinzane e Vestigné, Consignora di

Romagnano, Borrana, Beatino, Strambinello, Quaregna, Cerretto e Castelluzzo, figlia ed erede del Principe Carlo Emanuele e di Luisa Contessa di Merode-Westerloo (* Parigi 9-8-1847 + Sanremo 8-11-1876, sepolta a Superga), Dama degli Ordini della Croce Stellata e dei Santi Maurizio e Lazzaro; insignita del

titolo “Altezza” dal Re Vittorio Emanuele II il 20-4-1867 (vedi/see)

b)      = Torino 11-9-1888 Maria Letizia Bonaparte Principessa Imperiale Napoleone,

         figlia del Principe Girolamo, pretendente al trono imperiale di Francia, e di

         Clotilde Principessa di Savoia (* Parigi 20-12-1866 + castello di Moncalieri

         25-10-1926, sepolta a Superga) (vedi/see), sua nipote.

 

                                                      I1. (ex 1°) Emanuele Filiberto Principe di Savoia Aosta (* Genova 13-1-1869 +

Torino 4-7-1931, sepolto nel cimitero di Redipuglia presso Trieste), Duca delle

Puglie alla nascita; Principe delle Asturie 1870/1873; 2° Duca d’Aosta dal 1890,

Maresciallo del Regno d’Italia dal 1926; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS.

Annunziata, dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, dell’Ordine del Toson

d’Oro, dell’Ordine della Corona d’Italia, dell’Ordine della Giarrettiera,

dell’Ordine dei Serafini e dell’Ordine dell’Aquila Nera; Senatore del Regno

d’Italia.

                                                           = Kingston-on-Thames 25-6-1895 Elena Principessa d’Orléans, figlia del Principe

                                                              Luigi Filippo Conte di Parigi, pretendente al trono di Francia, e di Maria

                                                              Isabella d’Orléans Infanta di Spagna (* York House, Twickenham 13-6-1871 +

   Castellamare di Stabia 20-1-1951, sepolta a Capodimonte), Dama Gran Croce

   del Sovrano Militare Ordine di Malta, Dama dell’Ordine della Croce Stellata a

   Presidentessa della Croce Rossa Internazionale.

 

                                                           J1. Amedeo Principe di Savoia Aosta (* Torino 21-10-1898 + in un campo di

 concentramento inglese presso Nairobi 3-3-1942, sepolto a Nyeri), Duca delle

 Puglie come primogenitura con Regio Diploma del 22-9-1904; 3° Duca di

 Aosta dal 1931, Governatore Generale dell’Africa Orientale, Vicerè

 dell’Etiopia 1937/1942; Senatore del Regno d’Italia, Cavaliere dell’Ordine

 della Corona d’Italia, dell’Ordine di Sant’Uberto, dell’Ordine dell’Aquila

 Nera, Gran Cordone dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata e dell’Ordine

 dei Santi Maurizio e Lazzaro, Medaglia d’oro al Valor Militare.

                                                                = Napoli 5-11-1927 Anna Principessa d’Orléans, figlia del Principe Giovanni                                                                    Duca di Guise, pretendente al trono di Francia, e di Isabella Principessa

        d’Orléans (* castello di Le Nouvion-en-Thiérache 5-8-1906 + Sorrento

19-3-1986, sepolta al Borro, San Giustiniano Valdarno), Dama Gran Croce

        d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta, Dama Gran

        Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

 

                                                                 K1. Margherita Principessa di Savoia Aosta (* Capodimonte 7-4-1930),

 Dama dell’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta e

 Dama dell’Ordine della Croce Stellata.

                                                                        = Bourg-en-Bresse 28 e Brou 29-12-1953 Roberto d’Asburgo-Lorena

                                                                           Arciduca d’Austria-Este (* castello di Schönbrunn 8-2-1915 +

Basilea 7-2-1996).

                                                                 K2. Maria Cristina Principessa di Savoia Aosta (* castello di Miramare

                                                                        12-9-1933), Dama Gran Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di

  San Giorgio.

                                                                         = Jacarezinho 29-1-1967 Principe Casimiro di Borbone Sicilie (vedi/see)

 

                                                           J2. Aimone Principe di Savoia Aosta (* Torino 9-3-1900 + Buenos Aires

 30-1-1948, sepolto a Superga), Duca di Spoleto con Regio Diploma (ad

 Personam) del 22-9-1904; 4° Duca d’Aosta dal 1942; Re di Croazia e Principe

 di Bosnia ed Erzegovina (Tomislav II) dal 18-5-1941 al 1943, ma non prende

 mai possesso del trono; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata,

 dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, dell’Ordine della Corona d’Italia,

 dell’Ordine di Sant’Uberto, dell’Ordine del Salvatore, dell’Ordine di

 Leopoldo, dell’Ordine di Carol I, Balì Gran Croce d’Onore e Devozione del

 Sovrano Militare Ordine di Malta; Vice Ammiraglio di squadra.

                                                                = Firenze 1-7-1939 Irene Principessa di Grecia e Danimarca, figlia di

                                                                    Costantino I Re degli Elleni e di Sofia Principessa di Prussia (* Atene

                                                                    31-1/13-2-1904 + Fiesole 14-4-1974, sepolta a Superga), Dama dell’Ordine

                                                                    della Croce Stellata, Dama dell’Ordine delle Sante Olga e Sofia, Dama di

                                                                    Gran Croce d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta,

                                                                    Dama Gran Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

 

                                                                 K1. Amedeo Principe di Savoia Aosta (* Firenze 27-9-1943), Duca delle

Puglie fino al 1948, 5° Duca di Aosta dal 1948; fa atto di pretesa al trono e si autoproclama Duca di Savoia e capo del casato il 7-7-2006, vedi: Comunicato della Consulta dei Senatori del Regno del 7-VII-2006

                                                                                                Dichiarazione del Duca di Savoia del 7-VII-2006 ; Cavaliere dell’Ordine Supremo

                                                                        della SS. Annunziata, Gran Croce dell’Ordine dei Santi Maurizio e

                                                                        Lazzaro, Cavaliere d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di

                                                                        Malta, Balì Gran Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San

                                                                        Giorgio.

a)      = Sintra 22-7-1964 Claudia Principessa d’Orléans, figlia del Principe

         Enrico Conte di Parigi, pretendente al trono di Francia, e di Isabella

         Principessa d’Orléans e Braganza (* Larache, Marocco

11-12-1943), separati dal 20-7-1976 e divorziati a Port-au-Prince il

26-4-1982 (nozze annullate a Roma l’8-1-1987);

b)      = Bagheria 30-3-1987 Donna Silvia Paternò Ventimiglia, figlia di

         Don Vincenzo Marchese di Reggiovanni e di Rosanna Bellardo

         (* Palermo 31-12-1953) (vedi/see), Dama di Gran Croce dell’Ordine dei

         Santi Maurizio e Lazzaro, Dama di Gran Croce dell’Ordine

         Costantiniano di San Giorgio e Dama d’Onore e Devozione del

         Sovrano Militare Ordine di Malta.

 

                                                                         L1. (ex 1°) Bianca Principessa di Savoia Aosta (* Firenze 2-4-1966),

        Dama di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

                                                                               = San Biagio presso Montepulciano 11-9-1988 il Conte Giberto

                                                                                  Arrivabene Valenti Gonzaga (vedi/see)

                                                                         L2. (ex 1°) Aimone Principe di Savoia Aosta (* Firenze 13-10-1967),

         Duca delle Puglie, ora Duca d’Aosta; Cavaliere dell’Ordine

 Supremo della SS. Annunziata, Cavaliere di Giustizia dell’Ordine

  Costantiniano di San Giorgio. Fidanzato con la Principessa Olga di

  Grecia.

                                                                         L3. (ex 1°) Mafalda Principessa di Savoia Aosta (* Firenze 20-9-1969),

         Dama di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

a)      = San Giustino Valdarno 18-9-1994 Don Alessandro Ruffo di

         Calabria dei Principi di Scilla (vedi/see), divorzia a Milano nel

         X-2000;

b)      = (civ.) Londra 27-4-2001 il Nobile Francesco Lombardo di

         San Chirico dei Baroni di San Chirico, Patrizio di Lucera (vedi/see)

                                                                         L4. (Naturale e legittimata, da Kyara van Ellinkhuizen) Ginevra di

                                                                                Savoia Aosta (* Milano 20-3-2006).

 

                                                      I2. (ex 1°) Vittorio Emanuele Principe di Savoia Aosta (* Torino 24-11-1870 +

 Bruxelles 16-10-1946, sepolto ivi), Conte di Torino, Senatore del Regno

 d’Italia, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, dell’Ordine

 dell’Aquila Nera, dell’Ordine della Corona d’Italia, Balì Gran Croce del Sovrano

 Militare Ordine di Malta.

                                                      I3. (ex 1°) Luigi Amedeo Principe di Savoia Aosta (* Madrid 29-1-1873 + Uebi

Scebeli 18-3-1933, sepolto nel villaggio Duca degli Abruzzi in Somalia), Duca

degli Abruzzi dal 1-12-1886, celebre esploratore; Contrammiraglio, Cavaliere

dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, dell’Ordine dei Santi Maurizio e

Lazzaro e dell’Ordine della Corona d’Italia.

                                                      I4. (ex 2°) Umberto Maria Principe di Savoia Aosta (* Torino 22-6-1889 + febbre

spagnola, Crespano Veneto 19-10-1918, sepolto nel Tempio ossario di Bassano del Grappa), Conte di Salemi dal 1-12-1889; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, Cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro e

dell’Ordine della Corona d’Italia.

 

H4. (ex 1°) Principe Eugenio Oddone (* Torino 11-7-1846 + Genova 22-1-1866, sepolto

       a Superga), Duca del Monferrato; Cavaliere Gran Croce dell’Ordine dei Santi

       Maurizio e Lazzaro.

H5. (ex 1°) Principessa Maria Pia (* Torino 16-10-1847 + castello di Stupinigi

       5-7-1911, sepolta a Superga), Dama dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro,

       dell’Ordine della Croce Stellata e dell’Ordine di Teresa, Dama Gran Croce d’Onore

       e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta.

       = (per procura) Torino 27-9 (di persona) Lisbona 6-10-1862 Luigi I di Sassonia-

          Coburgo e Gotha e Braganza Re del Portogallo (* Lisbona 31-10-1838 + Cascais

          19-10-1889, sepolto a Saõ Vicente do Fora).

H6. (ex 1°) Principe Carlo Alberto (* castello di Moncalieri 2-6-1851 + castello di

       Stupinigi 28-6-1854, sepolto a Superga), Duca del Chablais.

H7. (ex 1°) Principe Vittorio Emanuele (* e + Torino 6-7-1852, sepolto a Superga

l’11-7-1852).

H8. (ex 1°) Principe Vittorio Emanuele (* Torino 18-1 e + ivi 17-5-1855, sepolto a

       Superga), Duca del Genevois.

H9. (ex 2°, esclusa dalla successione) Vittoria Guerrieri (* Castelceriolo 3-12-1848 +

       Roma 29-12-1905)

a)      = Castel della Mandria 14-4-1868 Giacomo Spinola, Patrizio Genovese

         (* Genova 1-5-1828 + Firenze 4-1-1872);

b)      = 1-9-1873 il Marchese Luigi Spinola, Patrizio Genovese (* Genova 22-7-1825 +

          ivi XII-1899), fratello del primo marito;

c)   = 1900 Paolo De Simone (* 1859 + suicida VI-1906).

H10 (ex 2°, escluso dalla successione con la discendenza) Emanuele Guerrieri

        (* Castelceriolo 26-6-1851 + Sommariva Perno 23-12-1894), confermato Conte di

        Mirafiori e Fontanafredda l’11-5-1895 con Regie Lettere Patenti del 6-6-1895.

        = Firenze 11-11-1872 Bianca de Larderel, figlia del Conte Enrico e di Annicie

           Belfort d’Antry (* Firenze ? 1856 + Firenze 26-4-1942).

 

        I1. Vittorio Guerrieri (* Firenze 21-12-1873 + caduta da cavallo, Nervi

 27-1-1896), 2° Conte di Mirafiori e Fontanfredda dal 1894.

 I2. Gastone Guerrieri (* Firenze 8-12-1878 + Sommariva Perno 7-8-1943), 3°  

 Conte di Mirafiori e Fontanafredda dal 1896; Deputato del Regno d’Italia

 eletto il 26-10-1913, il 6-4-1924 e il 24-3-1929, Senatore del Regno d’Italia dal

 1-3-1934 (giuramento 4-5-1934, convalida 5-5-1934), membro della

 Commissione per l'esame dei decreti registrati con riserva dalla Corte dei conti

 12-12-1938/2-3-1939, membro della Commissione dell'agricoltura 17-4-1939/

 5-8-1943; Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro dal 4-2-1904,

 (Cavaliere Ufficiale dal 4-6-1931), Commendatore dell'Ordine della Corona

 d'Italia dal 15-5-1910 (Gran Ufficiale dal 26-12-1925, Gran cordone dal

 3-6-1943); Socio residente dell'Accademia di agricoltura di Torino e Socio

 corrispondente dell'Accademia dei Georgofili di Firenze.

              = Bernardina, Alba 6-6-1900 Margherita Boasso (* Torino 5-12-1878 +

                 Sanremo 11-1-1974).

 

             J1. Vittoria Margherita Guerrieri (* Torino 2-3-1901 + ivi 25-11-1970)

                   = Sommariva 9-7-1925 Melchior Gromis Conte e Signore di Trana, Signore

                       di Colpastore e Colombero e Signore di Drosso (* Torino 31-12-1895 + ?).

 

H11. (Naturale, da N.D. Laura Bon, Patrizia Veneta [* Torino 24-10-1827 + Venezia

         24-7-1904]) un figlio (* castello di Stupinigi 1852 + subito dopo la nascita).

H12. (Idem) Emanuela Maria Alberta Vittoria di Roverbella (* castello di Stupinigi

         6-9-1853 + 1888 o 1890)

         = …………

H13. (Naturale, da una anonima maestra di Frabose) Donato Etna (* Mondovì

15-6-1858 + Torino 11-12-1938), Sottotenente del 23° Reggimento di fanteria, poi passato nel Corpo Alpini nel 1879, Capitano del 2° Alpini, Maggiore comandante del battaglione “Gemona” del 7° Alpini, Tenente Colonnello nel 1901 poi Colonnello per 5 anni del 7° Alpini, Generale di Brigata dal 1901, Coamdante del Corpo d’Armata d Torino, Prefetto di Alessandria nel 1920, Commissario del comune di Torino, nominato Senatore del Regno il 3-11-1933 (nomina convalidata il 13-12-1933, giuramento prestato il 15-12-1933), Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 15-9-1897 (Cavaliere Ufficiale dal 29-12-1910, Commendatore dal 30-5-1912, Gran Ufficiale dal 9-1-1917, Gran cordone dal 1-6-1919), Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro dal 13-1-1907 (Cavaliere Ufficiale dal 9-1-1913, Commendatore dal 12-1-1919, Gran Ufficiale dal 14-4-1920), Commendatore dell'Ordine Militare di Savoia dal 28-12-1916, Croce d'oro per  anzianità di servizio, 2 Croci al merito di guerra, Medaglia d'argento al valore militare (decorato nel 1898), Medaglia commemorativa della guerra 1915-1918,  Medaglia a ricordo dell'Unità d'Italia, Medaglia interalleata della Vittoria; fece le campagne: 1898 campagna d'Africa (ove venne decorato della Medaglia d'Argento); 1911-1912 guerra italo-turca; 1915-1918 Prima Guerra Mondiale, Membro supplente della Commissione d'accusa dell'Alta Corte di Giustizia

(1-5-1934/11-12-1938).

          = Annita Fusignani

H14. (Naturale, da Virginia Rho [* 1843 + 1917]) Vittorio di Rho Guerrieri/o (* Torino

         1861 + ivi 10-10-1913), fu noto fotografo. Con discendenza.

H15. (Naturale, da Virginia Rho) Maria Pia di Rho Guerrieri (* Torino 25-2-1866 +

         Vienna 19-4-1947)

         = Torino 26-7-1890 Alessandro Conte Montecuccoli Laderchi (vedi/see)

H16. Una figlia dal nome ignoto (Savoiarda ?), nata dalla Baronessa Vittoria Duplessis,

         e morta infante.

 

                                        G2. Ferdinando Alberto Principe di Savoia Genova (* Firenze 15-11-1822 + Torino

  10-2-1855, sepolto a Superga), 1° Duca di Genova dal 1831, eletto Re di Sicilia il

  10-7-1848 ma rinuncia al trono; Senatore del Regno di Sardegna, Ammiraglio, Cavaliere

                                               dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, Balì Gran Croce dell’Ordine dei Santi

                                               Maurizio e Lazzaro, Cavaliere dell’Ordine della Corona Ferrea, Cavaliere dell’Ordine di

                                               Sant’Andrea e dell’Ordine di Sant’Uberto.

                                               = Dresda 22-4-1850 Maria Elisabetta Principessa di Sassonia e Duchessa di Sassonia

   (Herzogin zu Sachsen), figlia del Re Giovanni I e di Amelia Principessa di Baviera

   (* Dresda 4-2-1830 + Stresa 14-8-1912, sepolta a Superga), Dama dell’Ordine della

   Croce Stellata.

 

                                               H1. Margherita Principessa di Savoia Genova (* Torino 20-11-1851 + Bordighera

                                                      4-1-1926, sepolta a Roma al Pantheon)

                                                      = Torino 22-4-1868 Umberto I di Savoia Re d’Italia (vedi sopra)

                                               H2. Tommaso Alberto Principe di Savoia Genova (* Torino 6-2-1854 + ivi 15-4-1931,

                                                      sepolto a Superga), 2° Duca di Genova; Luogotenente del Regno d’Italia 1915/1919,

                                                      Senatore del Regno d’Italia, Ammiraglio, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS.

                                                      Annunziata, Cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Cavaliere

                                                      dell’Ordine di Sant’Uberto, dell’Ordine della Corona Ferrea, dell’Aquila Nera,

                                                      dell’Ordine dei Serafini, dell’Ordine di Sant’Andrea, Balì Gran Croce d’Oonore e

                                                      Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta, Balì di Giustizia dell’Ordine

                                                      Costantiniano di San Giorgio.

                                                      = castello di Nymphenburg 14-4-1883 Isabella Principessa di Baviera, figlia del

                                                         Principe Adalberto e di Amelia di Borbone Infanta di Spagna (* castello di

                                                         Nymphenburg 31-8-1863 + Roma 26-2-1924, sepolta a Superga), Dama

                                                         dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Dama dell’Ordine della Croce Stellata,

                                                         Dama dell’Ordine di Teresa, Dama dell’Ordine di Santa Elisabetta, Dama Gran

                                                         d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta.

 

                                                      I1. Ferdinando Umberto Principe di Savoia Genova (* Torino 21-4-1884 +

                                                            Bordighera 24-6-1963, sepolto a Superga), Principe di Udine (primogenitura)

                                                            con Regio Diploma del 22-9-1904, 3° Duca di Genova dal 1931; Ammiraglio di

                                                            squadra, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, dell’Ordine dei

                                                            Santi Maurizio e Lazzaro, dell’Ordine della Corona d’Italia e Balì Gran Croce

                                                            d’Onore e Devozione dell’Ordine di Malta.

                                                            = Torino 28-2-1938 Maria Luigia Alliaga Gandolfi, figlia di Carlo Conte di

                                                               Ricaldone Conte di Borghetto, Montegrosso e Pornasio, e di Emma Teresa

                                                               Luisa Cavalli (* Fossano 11-10-1899 + Torino 19-7-1986, sepolta a Superga)

                                                               (vedi/see)

                                                      I2. Filiberto Principe di Savoia Genova (* Torino 10-3-1895 + Losanna 7-9-1990,

                                                            sepolto a Superga), Duca di Pistoia (ad personam) con Regio Diploma del

22-9-1904, 4° Duca di Genova dal 1963; Senatore del Regno d’Italia, Cavaliere

                                                            dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, dell’Ordine dei Santi Maurizio e

                                                            Lazzaro, dell’Ordine della Corona d’Italia, dell’Ordine di Sant’Uberto,

                                                            dell’Ordine dell’Aquila Nera e dell’Ordine dei Serafini.

                                                           = Torino 30-4-1928 S.A.S. Lidia Principessa e Duchessa d’Arenberg, figlia di

                                                               S.A.S. Engelbert-Marie 9° Duca d’Arenberg, 15° Duca d’Aerschot e Croy, 4°

                                                               Duca di Meppen, 4° Principe di Recklinghausen e Conte di Mark e di Edvige

                                                               Principessa di Ligne (* Bruxelles 1-4-1905 + Losanna 23-7-1977, sepolta a

                                                               Superga), Dama d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta,

                                                               Dama dell’Ordine della Croce Stellata, Dama del’Onore e Devozione del

                                                               Sovrano Militare Ordine di Malta.

                                                      I3. Bona Principessa di Savoia Genova (* castello d’Aglié 1-8-1896 + Roma

2-2-1971, sepolta nell’Abbazia di Andechs), Dama dell’Ordine della Croce

Stellata, dell’Ordine di Teresa e dell’Ordine di Santa Elisabetta.

= castello d’Aglié 8-1-1921 Corrado Principe di Baviera (* Monaco di Baviera

22-11-1883 + Hinterstein 6-9-1969, sepolto nell’Abbazia di Andechs).

                                                      I4. Adalberto Principe di Savoia Genova (* Torino 19-3-1898 + ivi 15-12-1982,

                                                            sepolto a Superga), Duca di Bergamo (ad personam) con Regio Diploma del

22-9-1904; Senatore del Regno d’Italia, Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS.

                                                            Annunziata, dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, dell’Ordine della Corona

                                                            d’Italia, dell’Ordine di Sant’Uberto e dell’Ordine dell’Aquila Nera, Cavaliere

                                                            d’Onore e Devozione del S.M. Ordine di Malta.

                                                      I5. Maria Adelaide Principessa di Savoia Genova (* Torino 25-4-1904 + Roma

2-8-1979)

                                                            = tenuta di San Rossore, presso Pisa 15-7-1935 Don Leone Massimo 5° Principe

                                                               di Arsoli (vedi/see)

                                                      I6. Eugenio Principe di Savoia Genova (* Torino 13-3-1906 + Saõ Paulo, Brasile

12-8-1996, sepolto a Superga), Duca d’Ancona (ad personam) con Regio

Diploma del 31-6-1906, 5° Duca di Genova dal 1990; Cavaliere dell’Ordine Supremo della SS. Annunziata, dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, dell’Ordine di Sant’Uberto, dell’Ordine dell’Aquila Nera e Cavaliere d’Onore e Devozione del S.M.Ordine di Malta.

                                                           = castello di Nymphenburg, presso Monaco di Baviera 29-10-1938 Lucia di

  Borbone Sicilia Principessa delle Due Sicilie, figlia del Principe Ferdinando

  Duca di Calabria e di Maria Principessa di Baviera (* castello di Nymphenburg

   9-7-1908 + Saõ Paulo 3-11-2001, sepolta a Superga) (vedi/see)

 

                                                           J1. Isabella Principessa di Savoia Genova (* Roma 23-6-1943)

                                                                 = Roma 19-2/Losanna 29-4-1971 Alberto Frioli 2° Conte di Rezzano

                                                                    (nobilitato il 23-7-1977 con Regie Lettere Patenti del Re Umberto II)

                                                                    (* Rimini 7-4-1943).

 

                                        G3. Principessa Maria Cristina (* Torino 4-7-1826 + castello di Racconigi 25-7-1827,

                                               sepolta a Superga).

 

                                  F2. Principessa Maria Elisabetta (* Parigi 13-4-1800 + Bolzano 25-12-1856, sepolta ivi), Dama

                                        dell’Ordine della Croce Stellata e Dama dell’Ordine di Santa Elisabetta.

                                         = Praga 28-5-1820 Ranieri d’Asburgo-Lorena Arciduca d’Austria (* Pisa 30-9-1783 +

                                            Bolzano 16-1-1853, sepolto ivi).

 

                     D3. Principessa Leopolda (* Torino 21-12-1744 + Roma 17-4-1807)

                            = 17-5-1767 Principe Don Giovanni Andrea III Doria Pamphili Landi 8° Principe di Melfi (vedi/see)

                     D4. Principessa Polissena Teresa (* Torino 31-10-1746 + ivi 20-12-1762, sepolta a Superga).

                     D5. Principessa Gabriella (* Torino 17-5-1748 + Vienna 19-4-1828)

                            = Vienna 10-7-1769 Ferdinando 6° Principe von Lobkowicz, Duca di Raudnitz e Conte Principesco

                                di (zu) Sternstein (* Praga 27-4-1724 + Vienna 11-1-1784).

                     D6. Principessa Maria Teresa (* Torino 8-9-1749 + assassinata, Parigi 3-9-1792, il corpo andò perduto,

                             la testa fu sepolta nel cimitero des Enfants-Trouvés a Parigi)

                            = Parigi 17-1-1767 Principe Luigi Alessandro di Borbone Principe di Lamballe (* Parigi 6-9-1747 +

        castello di Louveciennes 7-5-1768, sepolto nella cappella Saint-Louis nella chiesa parrocchiale di

        Saint-Laubin, trasferito nella chiesa collegiale di Saint-Etienne a Dreux e infine nella cappella reale

        di Saint-Louis a Dreux).

                     D7. Principe Tommaso Maurizio (* Torino 6-3-1751 + ivi 23-7-1753, sepolto a Superga).

                     D8. Principe Eugenio Ilarione (* Torino 21-10-1753 + Domart sur la Luce 30-6-1785)

                            = (nozze diseguali) Saint-Malo 20-11-1779 (matrimonio dichiarato nullo dal Parlamento di Parigi il

                               7-10-1780, ma riconosicuto con Patente del Re di Sardegna del 28-10-1780 e in cui si escludeva la

                               prole dalla successione) e ufficialmente a Saint Melois des ondes 22-2-1781 Elisabeth-Anne, figlia

                                di François-Nicolas de Mahon-Boisgarin, scudiero, e di Louise Krael (o de Carouel) (* Spézet

 22-2-1765 + Parigi 9-7-1834).

 

                            E1. Giuseppe Maria (* Parigi 20-10-1783 + apoplessia, ivi 15-10-1825), creato nel 1785 Cavaliere di

                                  Savoia dal Re di Sardegna, Barone dell’Impero Francese con Lettere Patenti nel 25-3-1810;

                                  Sottotenente del XXXIII Reggimento dei dragoni, Tenente del X Reggimento degli ussari, Capo

                                  squadra dell’VIII Reggimento degli ussari nel 1810, Colonnello del VI Reggimento degli ussari,

                                  Cavaliere dell’Ordine di Saint-Louis, Grande Ufficiale della Legion d’Onore, Maresciallo di

                                  Campo dal 1821, Cavaliere dell’Ordine di Santi Maurizio e Lazzaro dal 1824.

                                  = Parigi 29-10-1810 Paolina Benedetta de Quélen de Stuer de Caussade, figlia di Paolo Duca de

                                     la Vauguyon, Pari di Francia, e di Antonietta de Pons dei Conti di Rocquefort (* Parigi

                                     14-5-1783 + arsa viva, Auteuil 10-2-1829).

 

                                  F1. (Riammessa alla successione ed elevata al titolo di Principessa di Savoia Carignano con

                                        Decreto del Re Carlo Alberto del 28-4-1834) Principessa Maria Gabriella (* Parigi

                                        18-9-1811 + Arsoli 10-9-1837)

                                         = Chambéry 11-10-1827 Don Camillo Massimo 2° Principe di Arsoli (vedi/see)

                                  F2. (Riammessa alla successione ed elevata al titolo di Principessa di Savoia Carignano il

                                        28-4-1834) Principessa Maria Vittoria Filiberta (* Boulogne-sur-Mer 29-9-1814 + Napoli

                                        20-1-1874, sepolta ivi in Santa Chiara)

                                        = (per procura) Torino 28-5 (di persona) Napoli 16-6-1837 Leopoldo di Borbone Principe

 delle Due Sicilie e Conte di Siracusa (vedi/see)

                                  F3. (Riammesso alla successione ed elevato al titolo di Principe di Savoia Carignano il

 28-4-1834) Principe Eugenio Emanuele (* Parigi 14-4-1816 + Torino 15-12-1888, sepolto a

                                        Superga), elevato alla qualifica di “Altezza” con decreto del Re Vittorio Emanuele II del

                                        29-3-1849, Luogotenente Generale del Regno di Sardegna e Ammiraglio.

                                         = (morg.) Torino 25-11-1863 Felicita Crosio (* Torino 3-5-1844 + Riva San Lorenzo

  7-1-1911), creata Contessa di Villafranca Soissons con Regio Decreto del 14-9-1888. I

  discendenti portano il cognome Villafranca Soissons e sono esclusi dalla successione.

 

                                          G1. Contessa Maria Vittoria (* Varese 13-5-1866 + Torino 11-12-1919)

                                                 = Torino 6-10-1892 Barone Edoardo Nasi (* Torino 16-3-1862 + ivi ………).

                                          G2. Contessa Maria Teresa Gabriella (* Torino 23-7-1867 + ivi 1949)

                                                 = Torino 16-8-1900 Giulio Cesare Marenco Conte di Moriondo (vedi/see)

                                          G3. Giuseppe (* Torino 29-1-1869 + ivi 27-1-1870).

                                          G4. Contessa Maria Eugenia (* Torino 29-1-1871 + Genova 14-9-1964)

                                                 = Torino 3-5-1893 Giuseppe Marchese Gropallo, Patrizio Genovese (* Sarzana

 25-7-1868 + ivi 16-4-1943).

                                          G5. Conte Emanuele Filiberto (* Torino 16-3-1873 + Merano 28-5-1933)

                                                 = Torino 9-11-1898 Clotilde Carolina Fanda (* 1875 + 1960).

 

                                                 H1. Contessa Emanuela Cristina (* Milano 6-6-1899 + ivi 26-1-2000)

                                                        = Nizza 21-4-1925 Jean Drugman

                                                 H2. Conte Eugenio Giuseppe (* Torino 30-10-1902 + Bolzano 5-4-1974)

                                                        = Trento 1935 Grazia Melardi

                                                 H3. Conte Giuseppe Carlo (* Torino 2-6-1904 + Milano 6-12-1971)

                                                        = 23-12-1940 Immacolata Maittinger

 

                                                        I1. Conte Edoardo (* Collalbo 17-4-1945).

 

                                                 H4. Contessa Maria Clotilde (* Torino 11-2-1906 + Trento 6-1-1963)

                                                        = Merano 26-4-1930 Ambrogio de Virgilio

                                                 H5. Contessa Gabriella (* Torino 28-12-1907 + Merano 19-6-1992)

                                                        = Bolzano 29-4-1935 Francesco Muscolino

                                                 H6. Conte Emanuele Filiberto (* Torino 27-8-1909 + Milano 13-4-2000)

                                                        = 11-10-1951 Ines Ganappini (+ Milano 2000).

                                                 H7. Conte Umberto Leopoldo (* Nizza 22-5-1912 + 4-12-1982)

                                                        = 19-2-1941 Raffaella Zeppieri (* 1921).

 

                                                        I1. Conte Emanuele Filiberto (* La Spezia 14-6-1942)

                                                             = 31-3-1963 Bianca Danieli

                                                        I2. Conte Gabriele (* Milano 18-3-1947)

                                                             = Milano 21-5-1973 Magdala Ricato

 

                                                              J1. Contessa Carola (* Milano 19-9-1974).

                                                              J2. Contessa Paola (* Milano 28-9-1975).

 

                                                        I3. Contessa Cristina (* 18-3-1951)

                                                              = 5-3-1974 Stefano Sipos

                                                        I4. Conte Leopoldo (* Milano 20-9-1955)

                                                              = 14-11-1984 Gabriella Balladio

 

                                                              J1. Contessa Giulia (* Milano 3-2-1992).

 

                                                        I5. Contessa Chantal (* Milano 25-12-1960)

                                                              = 23-9-1988 Andrea Lenzi

 

                                                 H8. Conte Vittorio Emanuele (* Nizza 2-10-1913 + Bolzano 9-2-1972)

                                                        = Cortina d’Ampezzo 16-4-1936 Dorotea Apollonio

 

                                                        I1. Conte Adalberto (* Bolzano 19-9-1942)

                                                             = Bolzano 29-4-1967 Lidia Degasper

 

                                                              J1. Contessa Emanuela (* Bolzano 26-11-1969).

                                                              J2. Conte Maurizio (* Bolzano 13-2-1976 + ivi 28-12-1990).

 

                                                        I2. Conte genmarenostrum (* Bolzano 28-3-1947)

                                                             = Zita d’Andrea

 

                                                             J1. Conte Carlo Alberto (* Pieve di Cadore 26-11-1982).

 

                                          G6. Conte Carlo Eugenio (* Torino 15-2-1875 + ivi 27-7-1876).

                                          G7. Conte Vittorio Emanuele (* Torino 10-5-1876 + ivi 4-4-1913).

                                          G8. Maria Annunziata (* Torino 26-3-1879 + Rivoli 16-11-1887).

                                          G9. Conte Eugenio (* Torino 31-5-1885 + ivi 3-4-1948)

                                                 = Torino 15-10-1927 Silvia Ceriana (* Torino 6-3-1904 + ?).

 

                                                  H1. Conte Eugenio Maurizio (* Torino 6-1-1929 + ivi 11-8-2004)

                                                         = Torino 9-10-1958 Silvana Giustina

 

                                                         I1. Contessa Isabella (* Torino 30-9-1960)

                                                              = Torino 8-10-1994 Fabrizio Gualco

                                                         I2. Conte Emanuele (* Torino 3-3-1964)

                                                               = Torino 11-12-1999 Roberta Marsaglia

 

                     D9. Principessa Caterina (* Torino 4-4-1762 + Roma 4-9-1823)

                            = Broni 28-10-1780 Don Filippo III Giuseppe Colonna 12° Principe e Duca di Paliano (vedi/see)

 

              C4. Principe Vittorio Amedeo (* 16-6-1722 + infante).

              C5. Una figlia (* e + 25-3-1729).

              C6. (Naturale e legittimato, da Felicita Parà di Marignan [+ 1742]) Giovannino (* 1712 ca. + 1742), alfiere

                     nel reggimento Piemonte nel 1731, Chierico dal 1723 era forse Abate.

              C7. (Idem) Marianna Luigia (* 1714 ca. + Pinerolo 1769), monaca “suor Chiara Maria di Marignan” nel

                     monastero di Santa Chiara a Pinerolo dal 1752.

              C8. (Naturale, da Jeanne-Elisabeth le Lyon) Vittorio Amedeo (* 29-1-1728 + ?).

              C9. (Naturale e legittimata, da Maria Vonzart – o Tanzault) Amedea Anna detta “Mademoiselle de

Villafranca” (* Parigi 28-11-1730 + ivi 21-6-1813)

= Giuseppe Bigeard-Murinais

              C10. (Idem, legittimato) Amedeo Filiberto detto “il Cavaliere di Racconigi” (* Parigi 23-12-1731 + Torino

                       10-6-1807), Cavaliere dell’Ordine di Malta, Capitano del reggimento dei dragoni del Delfino di Francia,

                       Gran Croce dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro nel 1800.

                       = Torino 25-7-1798 Cristina, figlia di Luigi Barone de La Tour de Remoules (* Grasse 1764 + Torino

                          2-6-1841).

 

                       D1. Carlo Amedeo Filiberto (* Torino 5-11-1800 + 20-10-1878), Capitano del reggimento di cavalleria

di Nizza, poi Maggiore nell’esercito piemontese.

 

              C11. (Ibidem, legittimata) Caterina detta “Mademoiselle de Villafranca” (* Parigi 1733 ca. + post VI-1813)

                       = Isaac Nicolas Foucard d’Olimpie Governatore di Montpellier

 

       B4. Principe Tommaso Filippo Gaetano (* Torino 10-5-1696 + ivi 12-9-1715, sepolto a Superga).

 

A4. Principe Amedeo (+ infante).

A5. Principe Giuseppe Emanuele (* Carignano 24-6-1631 + vaiolo, Torino 5-1-1656), destinato a succedere in

       Soissons.

A6. Principe Ferdinando (+ Madrid 8-7-1637).

A7. Principe Eugenio Maurizio (* Chambéry 3-5-1635 + Wua 7-6-1673), Abate di Santa Maria di Casanuova e San

       Benigno di Fruttuaria dal 1642, Abate di San Ponzio dal 1649, rinuncia alla carriera ecclesiastica nel 1656; Conte

       di Soissons dal 1656, Governatore del Bourbonnais, poi del Champagne e del Brie, Colonnello di cavalleria

       francese nel 1657, ambasciatore a Londra nel 1660.

      = Parigi 21-2-1657 Olimpia Mancini, figlia di Michele Lorenzo Mancini, Nobile Romano, e di Geronima

         Mazzarino, Nobile Romana (* Roma 1639 + Bruxelles 9-10-1708) (vedi/see)

 

      B1. Principe Luigi Tommaso (* Parigi 15-12-1657 + in seguito alle ferite riportate all’assedio di Lindau

 25-8-1702), Conte di Soissons dal 1673, fu diseredato dalla nonna Maria di Borbone per via del suo

 matrimonio.

             = (matrimonio diseguale e in segreto) parrocchia di Follie Herbaut, presso Chartres 12-10-1680 (ratificato a

                Parigi il 28-2-1683) 17-12-1682 Uranie de La Cropte de Beauvais, figlia di François Signore di Beauvais,

    scudiero del Principe di Condé, e di Charlotte Martel dei Signori di Bourdet e Crozanne (* 13-1-1655 +

    Parigi 14-11-1717).

 

             C1. Principessa Maria Anna Vittoria (* Parigi 13-9-1683 + Torino 11-10-1763), Contessa di Soissons dal

                    1736.

                    = Parigi 17-4-1738 Giuseppe Federico Duca di Sassonia-Hildburghausen, Maresciallo di campo imperiale

                       (* Erbach 5-10-1702 + Hildburghausen 4-1-1787).

             C2. Principe Luigi Tommaso (* 7-12-1685 + 1695).

             C3. Principessa Teresa Anna (* 10-11-1686 + 1737).

             C4. Principe Tommaso Emanuele (* 8-12-1687 + Vienna 28-12-1729), Conte di Soissons dal 1702,

  Colonnello di Reggimento di corazzieri, Cavaliere dell’Ordine del Toson d’Oro, Governatore di Anversa;

  nel 1718 fu aggregato alla nobiltà della Bassa Austria.

                    = Vienna 24-10-1713 Maria Teresa Anna Felicita Principessa di Liechtenstein, figlia del Principe Giovanni

                        Adamo I Duca di Troppau e Jaegerndorf, e di Erdmunda Teresa Contessa zu Dietrichstein (* 11-5-1694

                        + Vienna 20-2-1772).

 

                    D1. Principe Eugenio Giovanni Francesco (* 23-9-1714 + di sifilide, Mannheim 24-11-1734), Conte di

                           Soissons dal 1729, Duca di Troppau per successione materna, Cavaliere dell’Ordine del Toson d’Oro

                           dal 1731, Colonnello di corazzieri austriaci, Generale di battaglia nel 1733.

                           = (capitoli matrimoniali: 10-11-1734, ma nozze mai celebrate) Principessa Donna Maria Teresa

                               Francesca Cybo Malaspina Duchessa di Massa e Principessa di Carrara, figlia ed erede del Principe

                               Alderano I e di Ricciarda Gonzaga dei Conti di Novellara (* Novellara 29-6-1725 + Reggio Emilia

                               25-12-1790) (vedi/see)

 

             C5. Principe Maurizio (* 29-1-1690 + Barcellona 15-3-1710), Colonnello di cavalleria.

             C6. Principe Eugenio detto “le Chevalier de Savoie” (* 4-7-1692 + vaiolo, Londra 8-3-1712).

 

      B2. Principe Filippo (* 6-4-1659 + vaiolo, Parigi 4-10-1693), Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1674, Abate di

             Saint-Pierre di Corbie e di Saint-Medard de Notre Dame di Gard.

      B3. Principe Luigi Giulio detto “le Chevalier de Savoie” (* Tolosa 2-5-1660 + cade all’assedio di Vienna, presso

             Petronell 13-7-1683), Governatore della città di Saluzzo nel 1678, Colonnello di un reggimento di dragoni

             austriaco nel 1682.

      B4. Principe Emanuele Filiberto (* 16-10-1662 + Torino 18-4-1676), Conte di Dreux dal 1674.

      B5. Principe Eugenio (* Parigi 18-10-1663 + Palazzo del Belvedere, Vienna 21-4-1736, sepolto ivi nella

             Cattedrale di Santo Stefano), Abate commendatario di San Michele della Chiusa (abbazia posseduta solo

             come beneficio in quanto non prese mai i voti) dal 1698, Colonnello di un reggimento di dragoni austriaci nel

             1683, Cavaliere dell’Ordine del Toson d’Oro nel 1692, Maresciallo di Campo (= Feldmarschall) dal 1693,

             Governatore e Capitano Generale del Ducato di Milano 24-9-1706/12-1-1707, Governatore dei Paesi Bassi

             austriaci 25-1-1716/8-12-1724, Vicario Generale Imperiale dell’Italia nel 1724, aggregato alla nobiltà della

             Bassa Austria nel 1718; Conte di Soissons dal 1734. Fu il più grande generale dell’inizio del XVIII secolo,

             celebre per le sue vittorie contro i turchi e i francesi.

      B6. Principessa Maria Giovanna Battista detta “Mademoiselle de Soissons” (* 1-1-1665 + Morges 30-5-1705).

      B7. Principessa Luisa Filiberta detta “Mademoiselle de Carignano” (* 15-11-1667 + monastero della Visitazione

             a Torino 26-2-1726), donna scostumata, fatta imprigionare per ordine del Re di Sardegna.

      B8. Principessa Francesca detta “Mademoiselle de Dreux” (* 21-12-1668 + Parigi 24-2-1671).

 

 

 

 

 

 

 

INDICE DELLE FAMIGLIE NOBILI DEL MEDITERRANEO

  • Comitato Scientifico Scientifico Editoriale del
  • Libro d'Oro della Nobiltà Mediterranea
  • (Presidente: il XIII duca di San Donato, dott. don Marco, marchese Lupis Macedonio Palermo dei principi di Santa Margherita)

  • info@genmarenostrum.com